giovedì 16 maggio 2019

Ambasciatore irakeno in Russia conferma: "Nessun sostegno a ipotetici 'attacchi' Usa contro l'Iran!"


L'Irak non vuole una nuova "devastante" guerra in Medio Oriente e non permetterà agli Stati Uniti di usare il proprio territorio per un'azione militare contro il vicino Iran, ha affermato l'ambasciatore di Baghdad a Mosca.
"L'Irak è una nazione sovrana. Non lasceremo [gli Stati Uniti] utilizzare il nostro territorio ", ha detto ad una conferenza stampa a Mosca Haidar Mansour Hadi, l'inviato irakeno in Russia, quando gli viene chiesto della posizione dell'Irak sulle crescenti tensioni nella regione, alimentate dalla faida tra Washington e Teheran, RT hanno riferito.



L'ambasciatore ha espresso la speranza che "non accadrà nulla" alla fine, aggiungendo che la sua nazione "non vuole una nuova guerra devastante nella regione".

L'inviato irakeno ha anche detto che Bagdad potrebbe tentare di usare i suoi stretti legami sia con gli Stati Uniti che con l'Iran per allentare le tensioni.

"L'Irak ha chiarito che vogliamo essere parte di una soluzione e non parte del problema", ha sottolineato.

2 commenti:

  1. La perizia geopolitica di Kahani é senza pari! Gli stupidi che credono al mainstream pensano che gli Usa siano ancora presenti in Irak ma ormai le loro forze nel paese sono a meno di 5000 persone!

    RispondiElimina
  2. https://www.ilprimatonazionale.it/esteri/stati-uniti-possono-davvero-muovere-guerra-iran-118568/

    RispondiElimina