martedì 8 settembre 2015

Tentata offensiva dell'ISIS intorno a Palmyra fallisce nonostante il cattivo tempo blocchi l'Aviazione Siriana!

Anche i dintorni di Palmyra/Tadmur sono stati colpiti dalle tempeste di sabbia, che impediscono i voli di jet ed elicotteri e rendono meno efficaci i tiri d'artiglieria; anche qui i terroristi dell'ISIS hanno pensato di poter sfruttare la cosa a loro favore, organizzando attacchi che 'bypassassero' l'anello di forze siriane intorno alla nota località archeologica nel tentativo di allentare la presa su di essa.
Fortunatamente la prontezza e la tenacia delle forze di terra siriane si sono dimostrate ancora una volta insuperabili per i takfiri drogati del 'Daash': la 67esima Brigata della 18esima Divisione Corazzata, aiutata dai miliziani dell'NDF, ha respinto i terroristi a Wadi al-Sahlah, uccidendone 30 e distruggendo 6 veicoli dotati di mitragliere e cannoncini.

Un altro attacco ad Al-Bayarat non solamente é stati respinto dopo un combattimento di 3 ore (costato la vita a 13 terroristi) ma ha visto le forze siriane contrassaltare e sloggiare l'ISIS dalle posizioni da cui era partito, conquistando i frutteti a Est di Al-Bayarat.

A Nord di Al-Bayarat, infine, altre unità della 18esima Corazzata, aiutate dalla Brigata Falchi del Deserto hanno cacciato i takfiri del 'califfato' dalle zone della cittadina di Jazal dove essi erano brevemente riusciti a infiltrarsi nella giornata di domenica.

Poscritto: Nella giornata di ieri "Il Giornale" (perlomeno nella sua versione online) comunicava con toni foschi che "L'ULTIMA RAFFINERIA SIRIANA" era caduta in mano all'ISIS! Il 'galoppino' che ha messo insieme questo esempio di cretinismo giornalistico ha letto male un'agenzia che evidentemente parlava dell'infiltrazione a Jazal confondendo la cittadina con i vicini campi petroliferi e gasiferi (da mesi in mano alle forze governative) e trasformando poi questi nemmeno in "una raffineria" (che già sarebbe un errore da calci in culo da parte del Caposervizio) ma addirittura nell'ULTIMA RAFFINERIA!

Miracoli del giornalistame italiota.

2 commenti:

  1. Da quando libero è un giornale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I giornali italiani... ci vorrebbe un regime come quello di Assad, sarebbe tutto migliore.

      Elimina