giovedì 5 marzo 2015

La Libia dichiara "Forza Maggiore" per i continui attacchi islamisti ai suoi pozzi petroliferi; consegne di greggio a rischio?

A causa dei continui attacchi portati dalle formazioni islamiste sostenute da Turchia e Qatar contro i pozzi petroliferi e le infrastrutture a essi collegate il Governo libico internazionalmente riconosciuto ha dichiarato 'Forza Maggiore', cercando così di evitare sanzioni e multe nel caso che non riuscisse a onorare le consegne di greggio verso i compratori internazionali.

mercoledì 4 marzo 2015

Si é spento a 80 anni lo Sceicco Hamad al-Hasanat, l'omaggio delle Brigate Qassam alla sua salma!

All'inizio della settimana è venuto a mancare all'età di ottanta anni lo Sceicco Hama al-Hasanat, figura importante per la crescita e l'affermazione di Hamas come forza predominante della Resistenza palestinese. Nato a Beer al-Saba nel 1935 ebbe la propria famiglia cacciata dalla dimora avita dagli invasori ebrei e vide due suoi fratelli uccisi durante l'Olocausto della Nakba. Persona pia e rinomata per il suo zelo e la sua onestà si dedicò agli studi religiosi e divenne amico dello Sceicco martire Yassin. Fu su suo impulso che organizzò la rete di sostegno sociale di Hamas a fine anni '80.
Tramite la sua opera Hamas ha iniziato a gestire asili, scuole, centri scout e centri sportivi e una grande clinica popolare, aiutando concretamente il popolo palestinese. Suo figlio, martirizzato nel 1992, fu tra i fondatori delle Brigate Qassam. Nella foto esclusiva che qui riportiamo si vede come i militari delle Brigate Ezzedine al-Qassam abbiano reso omaggio alla sua salma. Le esequie dello Sceicco si sono tenute subito dopo l'annuncio della sua dipartita, che é stato dato nella giornata di ieri.

Le truppe di Assad e i loro alleati di Hezbollah assediano Tal al-Mal, Kafr Shamis e Kafr Nissaj!

L'Esercito siriano, sostenuto dalla milizia NDF e dai volontari libanesi di Hezbollah continuano ad attaccare le postazioni di Al-Nusra e delle formazioni terroristiche minori che ancora si trovano nei dintorni di Daraa, ponendo fine alla loro presenza che nel Sud della Siria é durata fin troppo.

In particolare nella giornata di ieri gli attacchi si sono concentrati contro Tal al-Mal, Kafr Shamis e Kafr Nissaj, ormai completamente circondate: Tal al-Mal é stata quasi del tutto conquistata, a Kafr Nissaj un tentativo di forzatura dell'assedio é stato sottomesso con uno sbarramento di artiglieria

Crollano le posizioni dell'ISIS tutto intorno a Tikrit, ormai l'avanzata dei governativi é inarrestabile!

Come abbiamo segnalato nella nostra ultima notizia in merito ormai tutti i quartieri di Tikrit sulle due rive del fiume sono pressoché circondati dalle forze governative (Esercito irakeno, miliziani sciiti e circa 2000 volontari sunniti della regione); ma ancora più importante é quello che sta succedendo nei dintorni della città, dove le posizioni del 'califfato' dell'ISIS stanno disgregandosi come neve al sole.

Il Ministro della Difesa egiziano in Russia si impegna per manovre navali comuni nel Mediterraneo entro la fine del 2015!!

Russia ed Egitto si sono accordati per tenere una manovra navale congiunta nel Mediterraneo Orientale e per condurre eserciti di intervento anti-terrorismo; la notizia é stata comunicata dal Ministro della Difesa russo dopo la conclusione di colloqui col suo collega egiziano.

Nella giornata di ieri, martedì 3 marzo, il Ministro della Difesa Sergei Shoigu e il suo contraltare del Cairo Sedki Sobhi hanno firmato un memorandum d'intesa per la cooperazione militare Russo-Egiziana. L'accordo 'determinerà il vettore delle nostre attività militari comuni per molti anni a venire', ha dichiarato Shoigu durante la successiva conferenza stampa. 

Soldato libanese martirizzato da terrorista takfiro a Bhenin! I suoi commilitoni lo vendicano immediatamente!

Una sparatoria nel Libano del Nord é risultata nell'assassinio di un milite delle forze armate di Beirut da parte di un estremista religioso takfiro che é stato prontamente abbattuto da altri soldati dell'Armee Libanaise; l'episodio é avvenuto nel villaggio di Bhenin, vicino Akkar, a Nordest di Tripoli Siriaca, in una zona dove sono ancora presenti molti estremisti wahabiti.