martedì 27 giugno 2017

PUNTUALMENTE, le forze siriane sfondano le posizioni dell'ISIS e liberano oltre 350 Km quadrati a Sud di T-3!!

Aggiornamento in tempo reale dall'estremo Est della Provincia di Homs.

L'attacco siriano contro Bir Bayyud e Bir Jufaif ha avuto completamente successo, dozzine e dozzine di terroristi sono stati eliminati e i sopravvissuti sono dovuti fuggire disordinatamente verso Bir Assi e Bir Baytarah.

Le forze governative hanno potuto liberare circa 375 Km quadrati di territorio, tra l'altro mettendo ulteriormente in sicurezza la Stazione di Pompaggio T-3.

COMUNICATO IMPORTANTE: "Né Usa né israhell possono ormai rovesciare la situazione: i loro amici terroristi stanno crollando ovunque!"

OGNI VOLTA CHE L'ESERCITO ARABO SIRIANO OTTIENE IMPORTANTI VITTORIE O AVANZATE USA E ISRAHELL ARRIVANO A DARE UNA MANO AI TERRORISTI PER CERCARE DI EVITARNE LA DISFATTA.

ORMAI PERO' NON HA PIU' IMPORTANZA, LA SITUAZIONE DEI TAKFIRI SI E' TROPPO DETERIORATA, NESSUNA MISURA DI AIUTO AMERICANO O SIONISTA PUO' RIBALTARE QUESTA REALTA'.

Infuriano i combattimenti a Sud di Arak e presso la direttrice occidentale di accesso alla Stazione T-2!

In un disperato tentativo di bloccare la rapidissima avanzata che le forze siriane stanno conducendo in direzione della Stazione Pompaggio T-2 provenendo dalla T-3 (avanzata che praticamente non aveva ostacoli visto che stupidamente i takfiri dell'ISIS avevano ritirato quasi tutte le loro forze da Ovest per schierarle di fronte alle truppe governative avanzanti da Sud-Sud-Est) i terroristi cercavano di abbandonare le loro posizioni a Bir Jufaif e Bir Bayyud per ripiegare e riposizionarsi attorno a Humaymah.

Prime testimonianze dell'esistenza di un "Hezbollah Centroasiatico", in esclusiva su PALAESTINA FELIX!

Chi segue PALAESTINA FELIX, lo abbiamo ripetuto tante volte e crediamo di averne dato sufficiente prova nel corso degli anni nei quali ci siamo impegnati a costruire questo snodo di informazione libera e indipendente, ha una posizione privilegiata per potere osservare non solo gli avvenimenti ATTUALI della situazione politico-strategica nel Mondo Arabo e nel Medio Oriente, ma anche per venire messo a vento dei PROSSIMI PROBABILI sviluppi futuri della stessa.

La sacca di Jobar sul punto di venire spezzata e isolata dal resto del Ghouta Orientale!

Ancora una volta le ostilità si sono riaccese intorno al quartiere di Jobar, "saliente" aggettante al di fuori della sacca del Ghouta Orientale, completamente circondato dalle forze siriane.

Intensi scontri sono stati riportati intorno all'asse di Taybah e al Ponte di Zamalka.

Le linee dei terroristi stanno cedendo, specialmente nella parte Nord e Nord-Ovest del corridoio che ancora unisce Jobar al resto del Ghouta Est.

Il sottomarino Yurji Dolgorukiy lancia un missile intercontinentale "Bulava" dal Mar di Barents alla Kamchatka!

Il sottomarino nucleare di quarta generazione "Yurji Dolgorukiy", parte della Flotta del Nord della Marina Russa ha lanciato con successo un missile intercontinentale "Bulava" da Mar di Barents al poligono missilistico di Kura, in Kamchatka.

Lo ha comunicato il Ministero della Difesa russo in un comunicato diffuso nelle scorse ore.

Secondo la dichiarazione il lancio é avvenuto col vascello in completa immersione, secondo quanto stabilito dal piano di addestramento al combattimento; lo scopo dell'esercitazione era proprio quello di verificare il comportamento del missile dopo un lancio sottomarino, visto che lanci di prova col battello in emersione erano già stati effettuati con successo.