sabato 25 febbraio 2017

Una copia di "Syrian Warfare" é stata comprata e scaricata in Nord Korea! Sagace commento dei creatori del videogame!

Abbiamo già segnalato al nostro cortese ed affezionato pubblico la disponibilità sul noto portale di vendita di videogiochi tramite download "STEAM", dell'RTS "Syrian Warfare", ideato e realizzato dalla moscovita "Cats Who Play"

venerdì 24 febbraio 2017

Volano sui takfiri i missili "Kalibr" delle navi russe! Colpiti obiettivi terroristi a Daraa!

Unità della flotta russa incrocianti davanti alle coste siriane hanno fatto partire una raffica di missili da crociera "Kalibr" contro bersagli statici dei gruppi terroristi attivi a Daraa, specialmente comandi e arsenali identificati con certezza da ricognitori siriani sul terreno e da apparecchi radiocomandati (droni).

Come abbiamo già segnalato in articoli precedenti un tentativo del Fronte Al Nusra di prendere l'Esercito Siriano e i suoi ausiliari di sorpresa, facendo saltare la tacita 'tregua' che reggeva nel capoluogo meridionale da diverse settimane é stato bloccato e respinto dalle forze regolari che hanno inflitto gravi perdite agli attaccanti.

Favoloso "centro" dell'Aviazione Siriana disintegra un palazzo pieno di takfiri a Ovest di Aleppo!

E' stato con ogni probabilità un Su-24, l'aereo attualmente più avanzato della linea di volo della SyAAF, capace di utilizzare munizioni guidate ad alta precisione, a centrare e distruggere con un solo colpo un palazzo che rapporti credibili avevano dato come luogo di raccolta per una moltitudine di terroristi.

Tale edificio, colpito dal missile guidato aria-terra, é letteralmente collassato su sé stesso, intrappolando nelle sue macerie dozzine di takfirie; secondo fonti dei gruppi jihadisti almeno 31 corpi sarebbero stati estratti, tutti senza vita, ma speriamo naturalmente che il bilancio sia molto più alto.

Tutti i morti appartenevano ad Al Nusra e all'FSA.

Li avranno fatti scavare fuori ai 'celebri' caschetti bianchi?

Per effetto della "Guerra Civile Takfira" la cittadina di Halfaya torna sotto il controllo delle forze siriane!

Per sfuggire alle rappresaglie, alle vendette, alle violenze delle lotte interne tra varie fazioni di terroristi, le autorità locali della cittadina di Halfaya, che si trovava in mano ai takfiri, hanno trovato un accordo col Governo siriano che prontamente ha inviato nel luogo forze militari per difenderlo, aiuti umanitari e sanitari, permettendo così il rientro di oltre 1500 persone che avevano lasciato le loro abitazioni al momento dell'invasione jihadista.

Avanguardie siriane ormai a 10 Km da Palmyra! L'ISIS in crisi non riesce ad arginarne l'avanzata!

A quanto mostrato da questa mappa satellitare, un nuovo 'troncone' dell'autostrada Tadmur-Tiyas é stato conquistato in direzione Est dalle forze siriane, le cui avanguardie ormai si troveranno a 10-12 Km dai margini occidentali di Palmyra e a poco meno dall'incrocio denominato "Triangolo" che permette a chi lo possiede di dominare praticamente l'abitato.

Ministro degli Esteri saudita accusa Assad di "avere creato" l'ISIS!

Insieme al Qatar l'Arabia Saudita è il più grande finanziatore dell'ISIS.

Ovviamente, essendo l'ISIS un'emanazione ikhwanita, i finanziamenti sauditi a esso sono fatti a titolo "strettamente personale" ma non mancando nel paese i plurimiliardari, anche poche donazioni di qualche principotto ubriaco e drogato possono raggiungere le centinaia di milioni di (pedo-petro)dollari.