giovedì 30 marzo 2017

I servizi d'informazione irakeni allertano l'Aviazione Siriana: quaranta bersagli dell'ISIS distrutti intorno a Deir Ezzour!

Deir Ezzour sta diventando il nuovo "punto centrale" dell'attenzione sia del Comando Siriano che dei caporioni dell'ISIS, che, dando ormai per persa anche Raqqa sanno che solo conquistando la città sull'Eufrate potrebbero prolungare (e forse nemmeno di molto) la loro presenza sul suolo siriano.

Ma a contrastare questo piano coopera anche il servizio segreto irakeno, giacché Bagdad non vuol certo rimanere con un focolaio di terrore takfiro appena al di là dei suoi confini, da cui potrebbero irraggiarsi cellule suicide, attentatori e altri provocatori.

I terroristi a Daraa non sono riusciti ad avere la meglio col solo numero: ora si trovano in una grave impasse!


I tentativi dei terroristi takfiri presenti a Daraa di sopraffare i militari siriani con il puro numero sono stati completamente tenuti sotto controllo e sventati da un parziale incremento delle forze governative nei settori contesi del capoluogo di provincia del Sud siriano e, soprattutto, da un vasto incremento della potenza di fuoco a loro disposizione.

Nella mattinata di oggi le truppe siriane sono penetrate nelle difese takfire sulla linea di Daraa al-Balad, prendendo di sorpresa le guarnigioni di diversi avamposti e conquistandoli infliggendo ai terroristi gravi perdite.

A Deir Ezzour i parà di Zahr Eddine e le altre unità siriane si preparano al contrattacco!

Mentre a Damasco si stilano piani e si valutano opzioni per la futura (speriamo non troppo) rottura dell'assedio di Deir Ezzour, nella Leonessa di Siria, l'eroica città che da anni resiste circondata dai fanatici dell'ISIS le magre ma determinatissime forze che la difendono si preparano a un'audace sortita che potrebbe ribaltare il corso delle operazioni come si é configurato dal settembre scorso, quando cioé i jet americani agendo come al solito a favore del 'Daash' hanno bombardato le posizioni di difesa siriane.

A Damasco conferenza straordinaria russo-siriana per la rottura dell'assedio di Deir Ezzour!

Nelle scorse ore a Damasco si é tenuta una conferenza russo-siriana per valutare la possibilità di condurre un'operazione di rottura dell'assedio di Deir Ezzour tramite un'avanzata liberatrice sull'Autostrada da Tadmur alla città circondata.

I tre missili lanciati contro la base Re Khaled erano nuove versioni del vettore "Qaher"!

Le forze armate yemenite con una presentazione ufficiale hanno svelato al pubblico la seconda versione del missile balistico "Qaher", chiamata semplicemente "Qaher 2"; i portavoce di Sanaa hanno chiarito che i tre missili lanciati pochi giorni fa contro la base saudita "Re Khaled" appartenevano proprio a questa nuova classe di vettori.

Altri dieci isolati catturati dai Siriani a Jobar mentre avanzano verso il Fiume Tura!



Dieci isolati di edifici e condomini sono stati occupati dalle forze Siriane della Guardia Repubblicana, dell'NDF di Damasco e dei Volontari Palestinesi che avanzano verso il Fiume Tura a Jobar, ormai sempre più preda della decisa offensiva governativa seguita all'inutile tentativo takfiro di spezzarne l'assedio.