sabato 31 gennaio 2015

Hamas prende imponenti misure di sicurezza al confine col Sinai!

Quarantaquattro persone sono morte e circa un'ottantina sono rimaste ferite a causa di attacchi terroristici nel Sinai. Un'autobomba ad altissimo potenziale é esplosa fuori dal Quartier Generale della 101esima Brigata dell'Esercito Egiziano ad Al Arish, importante centro della Penisola, dopodiché colpi di mortaio sono stati lanciati contro coloro che accorrevano per prestare soccorso, codarda misura per aumentare il bilancio di sangue.

Ali Velayati: "La Russia sostiene l'ingresso della Repubblica Islamica nell'Organizzazione di Cooperazione di Shanghai!"

Inviato a Mosca per incontrarsi direttamente col Presidente russo Vladimir Putin, con un messaggio personale del Presidente Rohani da consegnargli, Ali Akbar Velayati, dopo i suoi incontri con i vertici del Cremlino ha dichiarato che "La Russia sostiene pienamente l'entrata a tutti gli effetti della Repubblica Islamica nell'Organizzazione di Cooperazione di Shanghai, anche se per vedere questo risultato sarà necessario attendere ancora un po'".

Analisti sionisti nel panico! Hezbollah ha usato i nuovi missili 'Kornet-EM' nell'operazione di rappresaglia?

Il servizio segreto militare sionista é sotto accusa; sembra che, nel corso dell'operazione di rappresaglia condotta nelle Sheeba Farms occupate, che ha visto l'uccisione di molti militari di Tel Aviv, il movimento sciita Hezbollah abbia fatto uso dei missili anticarro di ultima generazione Kornet-EM.

Il sistema Kornet era già stato usato da Hezbollah nella guerra del 2006, ma in versioni più vecchie, già apparse durante la guerra in Irak contro l'occupazione americana.

L'Esercito di Assad attacca su tutto il fronte a Jabal Arbaeen e libera la cittadina di Areeha!!

Ieri mattina l'undicesima Divisione corazzata dell'Esercito di Assad, coadiuvata dai Comitati di Difesa Popolare NDF, é riuscita a prendere di sorpresa con un massiccio attacco coordinato i difensori di Jabal al-Arbaeen, estremisti takfiri perlopiù collegati con il 'Fronte Al-Nusra', formazione wahabita sostenuta da Riyadh.

venerdì 30 gennaio 2015

Il Re Salman (o chi per lui) mette alla porta anche il figlio della schiava negra! Bandar 'Bush' perde ogni carica!!

Di Bandar 'Bush' i nostri lettori più assidui e appassionati dovrebbero ormai conoscere vita, morte e miracoli visto che gli dedichiamo articoli ormai da molti anni; ebbene, dopo aver ricoperto tante cariche per conto del vecchio Re, che governava l'Arabia Saudita da ben prima di salire al trono (a causa della precoce demenza di Re Fahd), anche Bandar si ritrova disoccupato, 'silurato' nel repulisti generale che continua in quel di Riyadh sotto il nuovo regnante Salman.

Nasrallah: "Israele é una crescita cancerosa che affligge il Medio Oriente!", "Beirut, Damasco e Teheran unite nella stessa lotta!"

Sayyed Hassan Nasrallah, leader del movimento sciita di Resistenza Hezbollah, parlando alle telecamente ha chiamato il regime ebraico di Tel Aviv "una crescita cancerosa che affligge il Medio Oriente".

Commentando la recente azione militare di Hezbollah presso le Fattorie di Sheeba, ha poi aggiunto: "L’attacco al convoglio israeliano, lanciato come rappresaglia, rappresenta l’unità tra Beirut, Damasco e Teheran".