mercoledì 18 ottobre 2017

La contraerea siriana ha avuto il suo "momento serbo"? Netanyahu è riuscito a trasformare una 'prova di forza' nell'ennesimo imbarazzo della sua carriera?

La questione dei due jet sionisti intercettati da una sempre efficiente batteria di S-200 siriani da semplice incidente sta evolvendosi in uno dei più colossali "foul up" della storia recente del regime ebraico di occupazione della Palestina.

E' emerso infatti che non solo il 'raid' contro la Siria avrebbe dovuto fungere da "prova di forza" in contemporanea con la visita in Palestina Occupata del Ministro della Difesa russo Sergei Shoigu (le regole della Diplomazia impongono di dover trattare e confrontarsi con tutti), ma addirittura, che esso sarebbe stato effettuato con due dei nuovissimi F-35 da poco consegnati alla IAF.

martedì 17 ottobre 2017

Le truppe siriane varcano l'Eufrate ANCHE ad Al-Mayadin! Occupato il villaggio di Thayban, i pozzi di Al-Omar sono a poche centinaia di metri!

Anche ad Al-Mayadin le forze siriane sono riuscite ad attraversare rapidamente l'Eufrate e nelle prossime ore verranno approntate zattere pesanti e ponti autostradali in grado di traghettare oltre il grande fiume anche carri armati, mezzi blindati e artiglierie.

Sappiamo che le prime avanguardie siriane sono già arrivate a occupare il villaggio di Thayban,

Ecco in esclusiva su PALAESTINA FELIX la mappa delle prossime zone irakene da liberare dalla presenza curda!

Il Comando Operativo Irakeno per la Provincia di Kirkuk ha annunciato che le forze unificate dell'Esercito, della Polizia Federale, dell'Anti-terrorismo del Ministero degli Interni e dei volontari Hashd al-Shaabi hanno ristabilito la legalità a Kirkuk e hanno anche occupato i villaggi di Maryam Beik, Maktab Khaled, il Centro di Polizia di Turklan, Masjar Tikrit, la strada di Al-Houli a Sud di Kirkuk e i campi petroliferi di Bay Hassan e Afana.

Khanaqin, Sinjar e forse anche Makhmour conquistate dalle forze irakene, Curdi sempre in fuga!

L'immagine di un miliziano irakeno che sventola una bandiera nazionale davanti all'ex-quartier generale delle bande curde di Barzani é la più ficcante ed esplicativa immagine dell'avanzata oramai irresistibile delle truppe governative che stanno disfacendo il "castello di carte" edificato dalla curdaglia dal 2014 a oggi.

La foto é stata presa a Khanaqin, nella Provincia di Diyala, inoltre ci sono conferme che anche Sinjar sia stata conquistata e voci (ma ancora da verificare) che pure Makhmour abbia seguito lo stesso fato.

Kirkuk é sotto totale controllo irakeno, insieme a oltre 2000 Km quadrati di territori circostanti!

Non c'é che dire...quando scappano i Peshmerga scappano come nessuno!

Nemmeno la gazzella Abebe Bikila, con le sue lunghe falcate, sarebbe riuscito a tenere dietro alla fuga precipitosa, da veri strateghi della maratona messa in atto oggi dai 'valorosi' combattenti curdi.

lunedì 16 ottobre 2017

Sulla riva sinistra dell'Eufrate è ormai trionfo siriano: ISIS schiacciato, Curdi bloccati!

Anche i quartieri di Husaniyeh e Salhiyeh sulla Rive Gauche dell'Eufrate sono stati completamente conquistati dalle truppe siriane e uniti al poderoso bastione ormai edificato contro possibili spostamenti e avanzate delle bande curde verso i pozzi petroliferi di Al-Omar (verso cui si preparano invece a muovere le unità siriane conquistratrici di Al-Mayadin).