mercoledì 23 gennaio 2019

BINGO! Il nostro Canale Youtube è a UN PASSO dai 180 iscritti! (E gennaio non é nemmeno finito!)

Che dire?

Siete un pubblico stupendo!

Solo poche ore fa mi congratulavo con voi per esservi iscritti in 170...e adesso...

SIETE QUASI CENTO OTTANTA!

Ovviamente sto parlando del nostro seguitissimo Canale Youtube.

Tentativo di attacco di Al Nusra bloccato e respinto dalle truppe siriane presso Abu Duhur e Abu Sharjah!

L'Esercito Arabo Siriano nella serata di ieri ha sventato un grande attacco da parte dei terroristi takfiri nella campagna meridionale della Provincia di Idlib; lo ha annunciato il Ministero della Difesa russo.

Secondo la dichiarazione del Ministero russo, le forze siriane sono state in grado di uccidere un gran numero di combattenti del Fronte Al Nusra dopo che questi avevano tentato di aggirare le difese governative.

martedì 22 gennaio 2019

"Come mai la Siria non lancia gli S-300 contro i jet sionisti?"

Primo video della giornata sul nostro Canale Youtube.

Una risposta articolata e approfondita a dubbi e domande che molti di voi hanno espresso a più riprese nello spazio commenti,

Siamo inoltre molto lieti di potervi comunicare una cosa:

L'industria siderurgica iraniana non cessa di espandersi e rafforzarsi!


Il vicepresidente iraniano Ishagh Jahangiri ha inaugurato formalmente un impianto per la produzione di Ferro da Riduzione Diretta (DRI) e un impianto di pellettizzazione dell'acciaio nella Provincia sud-orientale di Kerman.

I due impianti, costruiti con oltre mezzo miliardo di dollari di investimento, aggiungeranno 1 milione di tonnellate di DRI, altrimenti noto come "spugna di ferro", e 2,5 milioni di tonnellate di pellet di minerale di ferro alla fiorente produzione di acciaio dell'Iran.

La Cina si schiera a fianco di Assad, ammonisce i sionisti dal tentare nuove aggressioni!


Pechino chiede al regime sionista di evitare passi che potrebbero deteriorare la situazione in Siria, ha detto oggi ai giornalisti il ​​portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chunying, commentando i raid aerei di Tel Aviv sulla Siria.

"La Cina ha sempre affermato che è importante rispettare e difendere la sovranità, l'indipendenza e l'integrità territoriale della Siria. Al momento, la soluzione politica della crisi siriana è in una fase chiave ", ha osservato il diplomatico.

lunedì 21 gennaio 2019

I bombardamenti sionisti 'colpiscono'(?) un SIMULACRO di Pantsir collocato dai Siriani

Circola in rete un video sionista che 'dimostrerebbe' la distruzione di un complesso antiaereo siriano 'Pantsir-S1'...ma secondo voi é possibile che un'arma così sofisticata e preziosa venga lasciata in aperta pianura, col radar disattivato??

L'Ucraina, abbandonati i legami post-sovietici con la Russia abbraccia convinta gli "alti standard" tecnologici atlantico-sionisti!

La "figura di m..." non può tardare!

Ecco, incapsulato nel nuovo video del nostro sempre più seguito Canale Youtube il risultato dell'ultimo "test missilistico" ukro-sion-banderista!

I "superuomini tartari" si apprestano a fare a pezzi la marina di Putin!

Magari...tra due o tre secoli! X-D

Hamas estende la sua solidarietà alla Repubblica Araba Siriana che blocca gagliardamente ogni tentativo di attacco sionista!


Sulla scia delle ultime incursioni aeree sioniste in Siria, il portavoce di Hamas, Abdel Latif al-Qanoa, ha dichiarato quanto segue:

Nuovo attacco miissilistico di Sion, stavolta notturno, viene bloccato dalla pronta reazione siriana!

Dopo il fallimento di ieri pomeriggio Sion ha cercato di ripetere un attacco piratesco contro la capitale siriana, vedendolo nuovamente sventato in tutte le sue parti dalla prontissima risposta dei militari della Repubblica Araba.

Guardate questi video esplicativi:

il seguente,
Ma soprattutto questo, che col suo audio dimostra il COMPLETO E TOTALE ENTUSIASMO della popolazione siriana per le proprie forze armate e il proprio Governo, una testimonianza viva e diretta che smonta completamente le BALLE sul 'regime di Assad' e sull' 'opposizione siriana'!

domenica 20 gennaio 2019

Il Premier Malese difende con forza la sua decisione di sbarrare le frontiere agli 'atleti' sionisti

Nuovo caricamento sul nostro sempre più frequentato Canale Youtube.

Del Premier malese, il nonagenario Mahathir Mohamed, abbiamo già parlato in diversi audiopost del nostro "altro blog", 'I Kommenti di Kahani".
Egli ha anche ricevuto il saluto e l'apprezzamento del leader di Hamas, il Segretario Generale Ismail Haniyeh.

Attacco aereo sionista viene bloccato dai Pantsir e dai Buk della difesa aerea siriana!

Nuovo attacco aereo sionista contro l'Aeroporto di Damasco nel primo pomeriggio di oggi é stato respinto dai precisissimi missilisti e radaristi siriani.

L'esercito russo ha confermato che l'aviazione militare di Tel Aviv ha effettuato un attacco contro la Siria, affermando che gli attacchi consistevano in missili guidati lanciati dal Mar Mediterraneo da quattro caccia F-16 dell'IAF.

Parlando ai giornalisti del Centro Nazionale della Difesa a Mosca, un portavoce militare russo ha confermato che le difese aeree siriane hanno respinto l'attacco israeliano, che era diretto all'aeroporto internazionale di Damasco, a sud-ovest della capitale siriana.

La Partnership Strategic Sino-Iraniana si estende al campo della nanotecnologia dei polimeri!

Un certo numero di compagnie iraniane hanno tenuto una sessione con una delegazione commerciale dalla Cina per conferire l'espansione della cooperazione su progetti basati su polimeri.

Secondo la Vicepresidenza del Comitato per la Scienza e la Tecnologia, una delegazione commerciale dalla Cina ha recentemente visitato l'Iran per conoscere le capacità delle società iraniane operanti nel campo della nanotecnologia e adottare misure pratiche per la realizzazione di progetti comuni.

Un altro attacco aereo irakeno in Siria distrugge una riunione dell'ISIS: 20 takfiri morti!

Avevamo dato pronta segnalazione dello "snellimento" voluto dal Presidente Siriano Assad delle procedure di intervento dell'Aviazione Irakena in territorio siriano, che adesso non devono più transitare attraverso il comando congiunto siro-russo-iranian-irakeno di Bagdad; tanto che i jet dell'IrAF possono addirittura colpire prima in Siria e poi avvisare Damasco.

Avevamo anche segnalato il primo di tali attacchi "veloci" oltre frontiera, che aveva distrutto una riunione di capi dell'ISIS poco più di due settimane fa.

sabato 19 gennaio 2019

Il leader di Hamas Ismail Haniyeh si congratula col Premier malese Mahatir Mohamed per le sue iniziative antisioniste!

Per tutta la vita sono sempre stato un convinto sostenitore del KALOS KAI AGATHOS.
Guardate questa foto di Ismail Haniyeh e di Mahatir Mohamed.
Chi potrebbe dubitare dell'intima profonda bontà e umanità di queste persone?
E invece guardate le foto di un Netanyahoo, di un Liberman, o anche quella recentemente pubblicata di Benny Morris...la perversione morale di quei sionisti appare chiara nella loro sgraziata bruttezza.

Il capo dell'ufficio politico di Hamas, Ismail Haniyeh, ha ringraziato il Premier malese Mahathir Bin Mohamad per la sua "onorevole" decisione di negare l'ingresso agli atleti israeliani che partecipano agli eventi sportivi internazionali che si svolgono nel paese.

Il vertice economico della Lega Araba a Beirut sarà visitato dall'Emiro del Qatar in persona!


Il portavoce del Summit per lo Sviluppo Economico e Sociale Arabo, Rafic Shlala, ha dichiarato sabato che sono in corso incontri bilaterali presso l'Hotel Phoenicia a Beirut tra i delegati che partecipano al vertice per concordare la formulazione finale e gli emendamenti richiesti agli argomenti del programma di lavoro, specialmente quelli relativi ai siriani sfollati, nel tentativo di facilitare l'emissione di una dichiarazione finale unanime e completa di domenica.

"Il Libano è stato informato questa mattina che l'Emiro del Qatar, lo Sceicco Tamim bin Hamad Al Thani, parteciperà domani al Vertice sullo sviluppo economico e sociale", ha detto Shlala, aggiungendo: "La partecipazione del Qatar è importante e si aggiungerà al Vertice".

Il sionista Benny Morris insulta e sminuisce la tragedia della Nakba e del massacro di Deir Yassin!

Nuovo video caricato sul nostro sempre più cliccato e frequentato Canale Youtube:
"Durante la Nakba sono morti AL MASSIMO 800 Palestinesi".

"Deir Yassin non fu un massacro".

Affermazioni simili, anche se venissero fatte in un bar, sarebbero motivo per una litigata, o magari persino per una scazzottata.

venerdì 18 gennaio 2019

Haniyeh parla al telefono con Mikhail Bogdanov, esprime apprezzamento per le posizioni e le azioni della Russia nell'arena mediorientale!


Il capo di Hamas Ismail Hanyieh ha telefonato al Viceministro degli Affari Esteri della Federazione Russa nonché inviato speciale per il Medio Oriente e il Sudafrica, Mikhail Bogdanov.

Hanyieh e Bogdanov hanno discusso degli attuali sviluppi politici relativi alla questione palestinese.

Nel "Pianeta delle Scimmie" i terroristi 'donano' latte in polvere scaduto

Per la serie "Mondane dei terroristi tagliagole e dove trovarle" oggi vi presentiamo Lia Quartapelle...la "pelle" la conosce benissimo, specie quella dei numerosi takfiri unti che la frequentano a ripetizione per conoscenze approfondite.

La Quarta-pelle in questione viene fuori dalla fogna piddina, il partito che ha introdotto la Fratellanza Musulmana in Italia con Chaouki e che manifestava con la bandiera del rattume FSA sui palchi.

E' stato anche il partito che ha permesso la svendita del comparto agroalimentare italiano alla Francia e che ha regalato alla Francia migliaia di kilometri quadrati di mare italiano.
Ora vi dico una cosa...il Pd, asservito alla Francia e alla Fratellanza Musulmana, non ha mai premuto per ottenere l'estradizione di Cesare Battisti, il quale in casa aveva a sua volta il vessillo dell'FSA e in Francia é stato difeso dal sionista Bernard Henri-Levy, che tanto ha fatto per bombardare la Libia e assassinare Gheddafi.

Io vi chiedo, pensate che siano coincidenze?

Squilibrato americano penetra in Libano dalla Palestina Occupata e viene arrestato a Tiro!


L'Armee Libanaise ha annunciato oggi di aver arrestato un cittadino statunitense sospettato di entrare illegalmente in Libano attraverso una breccia nella barriera di confine con i territori palestinesi occupati.

La National News Agency ha citato la direzione dell'intelligence dell'esercito dicendo che i suoi ufficiali stavano interrogando l'uomo, che si chiamerebbe Colin Emery.

La Siria riceve invito per il Forum Economico della Lega Araba, ma lo rifiuta!

La Siria ha ricevuto un invito al vertice economico della Lega degli Stati arabi (LAS) a Beirut dal Presidente libanese Michel Aoun ma, pur ringraziando il Capo di Stato libanese, che sa essere suo amico e partner affidabile, si è rifiutata di partecipare al forum.

L'ambasciatore siriano in Libano, Ali Abdul-Kerim, ha dichiarato giovedì al canale televisivo Al Mayadeen, che Damasco crede che la Lega araba "non si sia allontanata dal suo errato approccio verso gli sviluppi in Siria".

Quanti danni hanno fatto a Siria, Iran ed Hezbollah i "bombardamenti" sionisti?

Nuovo video per il nostro Canale Youtube.

Dopo dozzine e dozzine di attacchi aerei sionisti, ci si aspetterebbe che gli assetti iraniani e di Hezbollah in Siria abbiano subito gravi danni.

Giusto?

Bé, le cose non stanno 'esattamente' così.

giovedì 17 gennaio 2019

L'Iran proietta la sua economia verso Siria e Irak, bisognosi di ricostruzione!

Ancora un altro video arricchisce la già corposa dotazione del nostro Canale Youtube.

Quest'ultimo si collega piuttosto strettamente con notizie recenti che riguardavano i prossimi investimenti iraniani nella ricostruzione della Siria.

Lo Sceicco Qassem: "Gli Usa non saranno mai in grado di dedicere il destino del Libano!"

Il Vicesegretario generale di Hezbollah, Sceicco Naim Qassem, ha sottolineato che gli Stati Uniti non saranno mai in grado di decidere il destino del Libano, aggiungendo che la formula di Resistenza congiunta "esercito-popolo-hezbollah" ha sempre protetto il Paese.

Lo Sceicco Qassem ha sottolineato che la visita del Sottosegretario di Stato americano per gli Affari Politici David Hale a Beirut può essere al massimo a fini mediatici, sottolineando che non potrà mai avere effetti pratici.

mercoledì 16 gennaio 2019

Attentato ISIS presso Manbij colpisce truppe Usa e fa "il gioco" di Bolton, Pompeo & c.

Nuovo caricamento sul nostro sempre più frequentato e seguito Canale Youtube.

Notate bene, nell'ultimo post di dileggio allo sciocco troll disturbatore l'avevo invitato, se aveva tanto seguito come millantava, a invitare i suoi 'seguaci' a mettere dei dislike ai miei video.

Come volevasi dimostrare, il solitario tafano manco si é fatto vedere, per non parlare dei suoi 14 "zerozerosette"...

Il Generale Jafari risponde alle scomposte minacce di Netanyahu!

"Sappiate che siete nelle stesse condizioni di colui che gioca con la coda di un leone"

Con queste parole il Maggior Generale Mohammad Ali Jafari ha iniziato la sua replica alle assurde e scombinate affermazioni del Premier sionista Benji Netanyahu, che in un recente discorso ha accusato l'Iran di mantenere "truppe" in Siria e ha minacciato attacchi contro di esse (facile minaccia: come si fa ad attaccare qualcosa che non c'é?).

Super-panzer sionista da 65 tonnellate "scivola" giù da una collina a causa di un collettivo 'colpo di sonno' dell'equipaggio!

Questa foto esclusiva per l'Italia mostra il futuristico 'panzer' di tsahal, il pachidermico Merkava che già è stato sconfitto dai missili anticarro 'Kornet' operati da Hezbollah durante la guerra in Libano di dodici anni or sono, poco dignitosamente inclinato, dopo la precipitosa discesa di 600 metri che lo ha portato a precipitare da una collina nel corso di un'esercitazione di una brigata corazzata sionista nella Palestina Occupata.

Continuano i passi del Qatar per 'riallinearsi' nello scenario politico mediorientale

Nuovo caricamento sul nostro sempre più frequentato Canale Youtube.

Vogliamo ringraziare tutti gli spettatori, iscritti e non.

Iniziando a postare video, pensavamo che sarebbe stato un ottimo risultato raggiungere, dopo qualche mese, una media di 700 minuti di visualizzazioni al giorno.

Netanyahu offende e accusa (senza prove) la Repubblica Islamica dell'Iran!


Dichiarazioni che definire avventate e provocatorie sono state rilasciate ieri dal Premier del regime sionista di occupazione della Palestina, Benji Netanyahu.

"Ve lo dico io, uscite al più presto dalla Siria altrimenti non smetteremo di attaccarvi", ha minacciato l'Iran il Primo Ministro del regime sionista, citato dal quotidiano sionista Jerusalem Post.

martedì 15 gennaio 2019

L'Iran annuncia la prossima entrata in servizio del sistema missilistico Bavar-373

Il Contrammiraglio Habibollah Sayyari (già Capo della Marina di Teheran, ora divenuto coordinatore delle Forze Armate) ha dichiarato che il prossimo 20 marzo, in corrispondenza del Capodanno iraniano, il sistema missilistico antiaereo 'Bavar-373' sarà ufficialmente accettato nel sistema difensivo della Repubblica Islamica.

Nel video pubblicato sul nostro Canale Youtube ulteriori commenti e considerazioni.

Riuscito il lancio del missile iraniano 'Simorgh'; purtroppo il satellite che portava non ha raggiunto l'orbita!

Una buona notizia per il programma balistico iraniano, il lancio riuscito del "Simorgh", é stata oggi accompagnata da una cattiva per il satellite 'Payam'.

L'Iran ha lanciato nello spazio un satellite di produzione nazionale progettato con l'obiettivo di raccogliere informazioni ambientali per potenziare il sistema di previsione del paese; tuttavia, i problemi tecnici che si sono verificati durante la fase finale del lancio hanno impedito ad esso di inserirsi nella prevista orbita.

Falahatpisheh a Damasco: "Dopo avere aiutato la Siria a vincere la guerra l'Iran l'aiuterà a vincere anche la Pace!"

Ancora una prova che PALAESTINA FELIX, mettetela come volte, ha l'incredibile TALENTO di saper enucleare, tra le tante, le notizie su Medio Oriente e Mondo Arabo più rilevanti e gravide di conseguenze, che poi segue con costanza e precisione.

Puo sembrare una vanteria? Magari lo é, magari é un modo per persuadervi a dare il vostro sostegno economico a questa piattaforma tramite PAYPAL e tramite gli abbonamenti PATREON.

O magari é solo la pura e semplice verità, giudicate voi.

Poche ore fa pubblicavamo la notizia dell'incontro tra Assad e Falahatpisheh.
"Uhm, un'altra noiosa notizia di diplomazia siro-iraniana", si poteva dire.

E invece no:

Ecco come il drone yemenita "Qasif-2K" detona dall'alto la sua testata antipersonale!

Nuovo caricamente per il nostro sempre più frequentato Canale Youtube.

Abbiamo dato ampio spazio all'utilizzo del nuovo drone da attacco "Qasif-2K" delle forze yemenite contro un'assemblea di traditori al servizio degli occupanti sauditi ed emiratini.

L'attacco si é risolto nella morte del Generale Tammah.

Siria e Iran ribadiscono il loro impegno a costruire relazioni bilaterali "strategiche" sempre più solide e profonde!


Gli sforzi di Usa e israhell per 'contenere' l'Iran e ostacolare l'Asse della Resistenza non stanno portando ad alcun risultato.

Anzi, stanno convincendo sempre di più Libano, Siria, Irak e Iran che la via per la sovranità e l'autonomia può essere solo perseguita nella cornice di una sempre più stretta alleanza, che potrebbe sfociare nella costituzione di un vero e proprio "blocco".

Il Presidente siriano e il Presidente della Commissione per la Sicurezza Nazionale e l'Estero del Parlamento iraniano, Heshmatollah Falahatpisheh, hanno espresso la ferma determinazione dei due Paesi a continuare a sviluppare le proprie storiche relazioni strategiche per servire gli interessi delle due nazioni in vari campi.

lunedì 14 gennaio 2019

Gli Usa si stanno ritirando dalla Siria; Trump ha avuto (per ora) la meglio sul 'deep state'

Un nuovo video sul nostro Canale Youtube.

Donald Trump sembra riuscito a imporre la sua volontà ai rappresentanti dello 'Stato Profondo' che, dai ranghi stessi del suo entourage, cercavano di bloccare il ritiro delle truppe Usa dalla Siria.


Oman Air, Ethiad, Gulf Air, si preparano a riaprire i collegamenti con l'aeroporto di Damasco!

E, dopo le ambasciate, in Siria riaprono anche i collegamenti commerciali.

Le compagnie aeree di Emirati Arabi, Oman e Bahrein si stanno preparando a riprendere il traffico aereo diretto con la capitale siriana di Damasco, ha dichiarato Shafa al-Nouri, direttore generale di Syrian Air, che gestisce l'aeroporto internazionale di Damasco.

"Una delegazione di Oman Air ha visitato l'aeroporto internazionale di Damasco giovedì e ha ispezionato le sue condizioni tecniche come preparazione per la ripresa dei voli per la capitale siriana", ha detto al-Nouri all'agenzia di stampa SANA.

domenica 13 gennaio 2019

MORTE AI TRADITORI DELLO YEMEN! Grasso generale venduto ai Sauditi soccombe alle ferite inflittegli dal drone Qasef-2K!

Quello che vedete nella prima foto é il Generale Mohammad Saleh Tammah, yemenita vendipatria schieratosi con gli invasori sauditi ed emiratini, ritratto poco dopo essere stato crivellato di shrapnel dell'esplosione del 'Qasef-2K' che aveva attaccato la riunione dei traditori.

Si vede bene come il Generale fosse florido e ben nutrito...vendere la propria patria paga bene...lui non soffriva della carestia che rende scheletrici i bambini che vediamo nei (pochi) servizi dallo Yemen che resiste.

L'Esercito Yemenita conferma l'entrata in servizio di nuovi droni d'attacco 'Qasif-2K'!

Nuovo video sul nostro Canale Youtube.

Esatto.

I nuovi droni, evoluzione dei ben già conosciuti e usati "Qasif", sono stati impiegati nel recente attacco contro gli ufficiali traditori, di cui, guarda caso, PALAESTINA FELIX vi aveva subito informato 'fiutando' la rilevanza della notizia.

"Karo Kahani, ti Kommento..." risate a profusione procurateci dallo sgrammaticato disturbatore!

"Non é bello prendersela coi piccoli e con gli scemi"

Questo mi é stato insegnato dai miei genitori.

Però a volte succede che qualcuno che si inserisce a pieno diritto in entrambe queste categorie cerchi a tutti i costi di risultare molesto che é meglio fargli fare qualche grossa brutta figura per indurlo a dare fastidio altrove.

Ed é precisamente quel che faccio in questo video.

SENTI COME POMPA POMPEO (2)! Il Segretario di Stato Usa fa il bellicoso, ma intorno gli crolla tutto quanto!

Gli strepiti di Hitler nel bunker, i comunicati deliranti del portavoce assiro di Saddam nel 2003...vi é la concreta possibilità che le dichiarazioni di Michael "Pompa" Pompeo in questo primo scorcio di 2019 verranno in futuro ricordate come questi altri esempi di farneticazioni totalmente scollegate dalla realtà.

Il Segretario di Stato americano Mike Pompeo ha minacciato di "espellere" tutte le forze iraniane in Siria, descrivendo il ritiro dichiarato delle truppe di Washington dalla Siria come un "cambiamento tattico" della sua missione di contrastare l'influenza dell'Iran nel paese arabo, rafforzando la presenza militare americana nella regione .

Dove avverrebbe questo "rafforzamento" non é dato saperlo, visto che in Turchia Erdogan tollera sempre meno la presenza Usa e in Irak le Hashd al-Shaabi hanno già annunciato che se le truppe tolte dalla Siria venissero stanziate in Mesopotamia la Mobilitazione Popolare le prenderebbe sicuramente di mira.

sabato 12 gennaio 2019

L'Iran rimanda al mittente le ipocrite accuse della francese Von del Muhll! (O Von der Sion??)

Gli imperialisti occidentali impazziscono, letteralmente impazziscono, all'idea che la Repubblica Islamica dell'Iran...40 anni fa ridotta a un poverissimo e instabile paese 'comprador' del Terzo Mondo, abbia oggi un'economia praticamente autosufficiente e sia persino in grado di produrre avanzati manufatti tecnologici come, tra gli altri, missili e satelliti.

BEIJING STRIKES BACK - Ministero degli Esteri cinese ribatte a bufale sinofobe!

Tempo addietro abbiamo pubblicato questo video.

In esso annunciavamo il probabile inizio di una campagna sinofoba.

Puntualmente, le notizie sulla "persecuzione cinese dei musulmani" hanno cominciato a fioccare.
Ovviamente "fake news", dalla prima all'ultima.


Israhell attacca ancora Damasco! Almeno otto missili aria-terra intercettati dalle difese siriane!


Le difese aeree siriane hanno respinto l'ennesimo attacco aereo portato dal regime ebraico contro i distretti occidentali di Damasco. L'evento è stato segnalato dalla televisione di Stato siriana. Radaristi e missilisti siriani, agendo con la consueta rapidità ed efficienza sono riusciti a colpire quasi tutti i missili dell'aggressore.

La televisione siriana ha indicato che le unità di difesa aerea rimangono all'erta contro nuove ondate d'attacco. Secondo il canale televisivo Al-Hadas, l'aviazione sionista potrebbe tornare alla carica. L'aeroporto internazionale di Damasco non è stato colpito, riferisce il fatto quotidiano.


venerdì 11 gennaio 2019

Il regime ebraico apre la "Strada dell'Apartheid" separata per 'razze'

Immaginate di uscire di casa, mettervi in macchina e di essere costretti a imboccare una strada fiancheggiata da un muro che non potete superare, perché siete di una certa "razza".

Mentre in Italia imbecilli "de sinistra" si stracciano le vesti e gridano al "razzismo" perché il Ministero dell'Interno (pur diretto da un cretino filosionista) cerca di far rispettare basilari norme di rispetto dei confini nazionali, sull'altra sponda del Mediterraneo un regime che si auto-qualifica come "democrazia" discrimina le persone sulla base di etnia e religione.

Un ringraziamento con stima a MAURIZIO BLONDET

MAURIZIO BLONDET é un grandissimo del giornalismo italiano.

Al suo confronto io, sinceramente, sono un poveraccio.

Ma ANCHE QUESTO POVERACCIO dice qualcosa di giusto, ogni tanto, e Blondet, che tra i suoi molti talenti, ha anche quello di saper riconoscere il talento altrui, ha notato certi miei articoli...riprendendoli e citandoli, tanto su "Effedieffe" (vedi sopra), quanto sul suo sito personale.

Nel 1942 la Siria si mobilitava per aiutare rifugiati provenienti dalla Grecia occupata dall'Asse!

Una foto illuminante.

E' del 1942.

Mostra giovani rifugiati greci, provenienti dal paese che pochi mesi prima aveva ceduto di schianto di frone al 'Blitzkrieg' delle colonne tedesche, che ricevono indumenti di lana e cibo in scatola da un comitato di accoglienza siriano.

giovedì 10 gennaio 2019

S.O.S. SION! Ebrei razzisti corrono in aiuto degli arrestati per l'assassinio di Aisha al-Ravi

Il nipote del tristemente famoso 'rabbino' Meir Kahane, responsabile della distruzione della famiglia Dawabsha, é corso con altri estremisti razzisti ebrei ad 'aiutare' gli assassini di Aisha Mohammed al-Ravi.

Tra sionisti assassini, si sa, ci si aiuta!

L'Ex-presidente iraniano Ahmadinejad ha assistito alla funzione natalizia nella chiesa armena frequentata da alcuni suoi amici e conoscenti!

L'Ex-presidente Ahmadinejad, tornato da diversi anni alla vita civile, ha fatto visita in occasione del Natale ortodosso alla chiesa di rito armeno frequentata da alcuni suoi amici e conoscenti.

Tanta é la popolarità di cui ancora gode che dopo la funzione moltissimi fedeli hanno voluto farsi un selfie o venire fotografati in sua compagnia.