mercoledì 20 marzo 2019

Ventiquattro supercaccia Su-35 per l'aviazione egiziana!

Una notizia che segnala un infittirsi dei rapporti tra forze armate egiziane e russe per il nostro trafficato Canale Youtube.

L'Egitto ha espresso l'intenzione di acquisire un'intera squadriglia di Sukhoi-35 (il più avanzato caccia da superiorità aerea attualmente sul mercato) insieme a un 'package' di missili, parti di ricambio e servizi di addestramento e conversione dei piloti per circa 2 miliardi di dollari Usa.

Controspionaggio libanese arresta agente sionista che spiava dirigenti di Hezbollah!

Un importante aggionramento dal Paese dei Cedri per il nostro visitatissimo Canale Youtube.

La Surete Generale Libanaise ha annunciato la cattura di un agente sionista ("canadese" di origini libanesi) che era stato reclutato dall' "Unità 504" per raccogliere informazioni su dirigenti e componenti di Hezbollah. Informazioni che sarebbero sicuramente servite a preparare attentati e complotti omicidi.

Iran, Irak e Siria devono organizzare manovre congiunte per meglio difendere i propri confini

Nuovo importante video per il nostro cliccatissimo Canale Youtube che ieri é stato visualizzato per oltre 27 ore!!

Il vertice damasceno dell'Asse della Resistenza sembra sempre più rappresentare un punto di svolta per una sempre più profonda integrazione delle forze militari della Repubblica Araba di Siria, della Repubblica Islamica Iraniana e dell'Irak salvatosi dall'ISIS grazie alla massiccia mobilitazione popolare.

martedì 19 marzo 2019

Il Ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha visitato Damasco per parlare a lungo col Presidente Assad!

Ulteriori prove che qualcosa di MOLTO GROSSO si sta preparando in Siria. Il Ministro della Difesa della Federazione Russa, il roccioso Sergei Shoigu, ha condotto a termine oggi una visita-lampo a Damasco.
Quasi tutto il tempo di questa é stato speso in lunghi colloqui con il Presidente della Repubblica Araba Siriana e coi suoi più immediati collaboratori. Ricordiamo che solo ieri Assad ha incontrato i Ministri della Difesa iraniano e irakeno che avevano appena avuto un lungo vertice a tre col loro collega locale Generale Ayoob.

La milizia degli "Hezbollah Irakeni" riceve solidarietà addirittura dallo Yemen!

L'Asse della Resistenza diventerà presto una Rete della Resistenza? Lo speriamo! Per maggiori dettagli guardate il video del nostro sempre più di successo Canale Youtube!

I Comitati Popolari yemeniti (Ansarullah), organizzazione rivoluzionaria dell'etnia Houthi, che si sono coalizzati con le forze armate nazionali per respingere l'invasione saudi-emiratina hanno esteso una dichiarazione di solidarietà verso la milizia popolare ('Hashd al-Shaabi') irakena "Harakat al-Nujaba', recentemente entrata nel mirino delle assurde accuse e delle 'sanzioni' Usa.

L' Esercito Siriano fa manovre con tank e artiglierie vicino alla base Usa di Al-Tanf!

Una notizia fondamentale, in questo video del nostro sempre più frequentato e cliccato Canale Youtube!

Sferragliare di T-72, tuoni degli obici "Gvodzika", rombo di jet e di elicotteri a bassa quota...gli occupanti della base Usa di Al-Tanf hanno potuto udire tutto questo durante le vaste manovre dell'Esercito Arabo Siriano che si sono tenute di recente a pochi Km dalle loro posizioni.

Vertice militare "a tre" a Damasco tra i capi dell'Esercito Siriano, Irakeno e Iraniano!

Importantissimo video per il nostro sempre più visitato e apprezzato Canale Youtube!

L' Asse della Resistenza si é dato convegno a Damasco, dove si sono incontrati i Ministri della Difesa e comandanti supremi degli eserciti siriano, irakeno ed iraniano per fare il punto della situazione sul campo e coordinare al meglio iniziative strategiche e politico-diplomatiche per costruire, sulle vittorie e i successi di questi ultimi anni, nuovi risultati positivi.

Un obice sovietico "da museo" combatte nel Nord di Hama con le forze siriane!

Un video di argomento storico-bellico per il nostro visitatissimo Canale Youtube, che ci dona sempre nuove soddisfazioni!

Un nuovo post "storico" basato su una prova fotografica che mostra, in una batteria nel Nord di Hama, che l'Esercito Arabo Siriano stia utilizzando obici ML-20 da 152mm, armi risalenti alla Seconda Guerra Mondiale e alla lotta dell'Armata Rossa contro la Wehrmacht, prodotte fino al 1946 e successivamente esportate in tutta l'Asia e l'Africa, compreso il Medio Oriente

lunedì 18 marzo 2019

Le milizie popolari irakene respingono le accuse infondate degli Usa!

Il nostro frequentatissimo Canale Youtube é sempre più ricco di contenuti!!

Gli Stati Uniti, furiosi per la distruzione dell'ISIS in Mesopotamia (che doveva costituire la 'scusa' per tornare a occupare militarmente l'Irak) lanciano tramite il Dipartimento di Stato di 'pompa' Pompeo assurde accuse di 'atrocità' contro le milizie popolari Hashd al-Shaabi..."atrocità contro l'ISIS"??

Pompeo senza freni! "Se amaste lo Yemen permettereste ai Sauditi di distruggerlo!"

La Russia ha come rappresentante della sua politica estera il glaciale e geniale Sergei Lavrov, gli Usa lo sguaiato Mike Pompeo...chi stia 'messo meglio' é abbastanza evidente, pur senza ascoltare le ultime dichiarazioni del corpulento Segretario di Stato yankee (comunque riportate sul nostro popolare Canale Youtube).

Affermazioni pazzesche e incredibili quelle che sono uscite dalle burrose labbra del corpulento Segretario di Stato di Trump.

domenica 17 marzo 2019

Ecco le foto dei Sukhoi-25 alla base russa di Hymemim!

Nuovi importanti contenuti per il nostro apprezzato e frequentato Canale Youtube!

Come annunciato nel nostro video precedente siamo riusciti a venire in possesso delle foto satellitari che mostrano il progressivo rischieramento presso la base aerea di Hymemim (Latakia) dei bireattori da attacco al suolo Su-25...

Nuove sepolture di massa di vittime dell'ISIS individuate nella regione irakena di Sinjar!


Il governo irakeno ha iniziato a riesumare una fossa comune lasciata dai terroristi dell'ISIS nella regione nord-occidentale del Sinjar, secondo un rapporto.

L'esumazione, che è stata portata avanti con il sostegno dell'ONU, è iniziata venerdì nel villaggio di Kocho, secondo quanto riportato da agenzie stampa e testate locali e internazionali.

I militanti di Daash hanno scatenato su Sinjar la loro orrenda violenza nel 2014, uccidendo uomini yazidi e rapendo migliaia di donne e bambini. Molti seguaci della fede minoritaria sono ancora dispersi, dopo che le donne furono costrette alla schiavitù sessuale e i ragazzi furono indottrinati nell'ideologia estremista.

sabato 16 marzo 2019

Bellissimi disegni celebrativi dell'Asse della Resistenza, più un blog che vale la pena di leggere!

Il Generale Tigre, Souhail Hassan,

Il Segretario Generale di Hezbollah, Hassan Nasrallah,

il Generale Ombra dell'IRGC, Qassem Soleimani.

Se il Bene e la Luce oggi hanno un viso, questo é il loro viso!

Alla base aerea russa di Hymemim sono tornati i micidiali Su-25!

Continuano ad arrivare aggiornamenti sulle attività russe in Siria per il nostro cliccatissimo Canale Youtube.

Ulteriore conferma del fatto che Russi e Siriani stiano preparando un'azione militare decisiva contro il famigerato "Pianeta delle Scimmie" (La Provincia di Idlib ancora occupata dai terroristi), arriva dal fatto che i bireattori da attacco al suolo Sukhoi-25 sono stati nuovamente schierati alla base aerea di Hymemim.

44 terroristi morti nei raid russi su Idlib, mentre arriva una potente squadra navale!

Il nostro sempre più cliccato Canale Youtube vi tiene aggiornati sull'evoluzione della situazione in Siria dove riprendono gli attacchi siriani e russi contro il miserabile 5% del territorio nazionale ancora in mano ai tagliagole takfiri.

I bombardamenti dei Su-34 e degli obici con avanzate munizioni a guida laser scatentati avantieri su Idlib, Saraqib e altre località minori hanno ucciso almeno 44 terroristi di Al Nusra. Dopo il sottomarino 'Krasnodar' e l'incrociatore antisom 'Severomorsk' una terza potente unità navale russa ha attraversato il Bosforo.

Continua la campagna di menzogne Usa sulla Cina che "perseguita i musulmani"!

Ancora un video che svela le fake news della propaganda imperialista per il nostro cliccatissimo Canale Youtube!

Come precedentemente riportato in numerosi nostri video ed articoli é in atto una campagna di diffamazione della Repubblica Popolare Cinese da parte della Casa Bianca...dozzine di "fake news" sono state diffuse per presentare le scuole vocazionali dove agli abitanti del Xinjiang (provincia dell'Estremo Ovest cinese) sono trasmesse utili conoscenze e nozioni di auto-imprenditorialità come "lager per musulmani".

venerdì 15 marzo 2019

Nuovo attacco della Resistenza Siriana contro Curdi e Yankee a Raqqa!

Importante video sulle attività di Resistenza dei cittadini di Raqqa, furiosi contro gli invasori yankee e i loro manutengoli curdi, per il nostro Canale Youtube.

Una bomba nel quartiere di Raqqa di Rashidiyeh ha ucciso tre briganti curdi, ferendone altrettanti, quando un convoglio misto di curdacci delle SDF e di loro burattinai yankee ha attraversato l'area. Il pattuglione di briganti e invasori era stato inviato per piazzare telecamere contro i cittadini siriani che ultimamente hanno tappezzato la città di adesivi del Presidente Assad e di bandiere nazionali.

Video esclusivi del bombardamento russo di Idlib!!

Un altro video con immagini spettacolari ed esclusive per il nostro sempre più trafficato e popolare Canale Youtube!

Un importante arsenale dei tagliagole wahabiti di Al Nusra é stato centrato dalle forze russe che ieri hanno risposto a lanci di razzi e granate contro le zone governative siriane. Ma come é stato possibile colpirlo con tanta precisione? Una risposta potrebbe essere data dall'impiego di particolari proiettili.

Dopo il 'Krasnodar' anche la 'Severomorsk' attraversa il Bosforo diretta in Siria!

Una foto appena arrivataci testimonia, probabilmente nelle prime ore del mattino, il transito del potente incrociatore antisommergibile "Severomorsk" attraverso il Bosforo.

Anche questa unità navale, come il sottomarino "Krasnodar" che vi abbiamo segnalato ieri, é diretta verso il Mediterraneo Orientale e le coste della Siria.

Segno sicuro che ormai l'offensiva finale contro Idlib é questione di poco.

Bombardamento russo centra prigione di Al Nusra e libera dozzine di Siriani incarcerati!

Video molto interessante, con un segmento inestimabile, per il nostro sempre più cliccato e apprezzato Canale Youtube.

In risposta all'ennesima rottura del 'cessate il fuoco' da parte dei takfiri del 'Pianeta delle Scimmie' si sono alzati in volo i jet, ma questa volta quelli russi della base di Hymemim. Le loro bombe, oltre a distruggere postazioni di comando, comunicazioni ed arsenali hanno causato anche l'abbandono di un 'carcere' da parte degli aguzzini di Al Nusra; i detenuti (quasi tutti Siriani accusati di resistere all'occupazione takfira) sono quindi riusciti a liberarsi e a fuggire in massa.

giovedì 14 marzo 2019

Il sottomarino russo 'Krasnodar' attraversa ancora una volta il Bosforo diretto verso la Siria!

Immagine esclusiva per l'Italia presentata con grande soddisfazione (anche vostra, spero) sulle pagine di PALAESTINA FELIX!

Il sottomarino 'Krasnodar', armato dei letali missili da crociera Kalibr, ha attraversato il Bosforo diretto ancora una volta verso il Mediterraneo Orientale.

mercoledì 13 marzo 2019

Anche il Ministero della Difesa irakeno respinge nettamente ogni ipotesi "trumpiana" di forze Usa nel Paese!

Un portavoce del Ministero della Difesa irakeno ha vibratamente condannato una recente dichiarazione del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump secondo cui le forze americane devono rimanere in Irak, così Washington può tenere d'occhio il vicino Iran, sottolineando che il suo paese non permetterebbe mai agli estranei di usare il proprio territorio per un'azione militare contro qualsiasi vicino.

Il governo di Baghdad "non permetterà a nessuno di lavorare all'interno dell'Irak contro qualsiasi paese che ci circonda. Abbiamo buoni rapporti con tutti i nostri vicini ", ha detto il Generale Tahseen al-Khafaji in un'intervista esclusiva con Press TV a Bagdad trasmessa in tarda serata.

Un fiume di grano scorre sulla ferrovia Latakia-Damasco!

Nuovo video con commovente apparato iconografico sul nostro popolare Canale Youtube!

300 Km di strada ferrata sono stati riattivati dal porto di Latakia/Laodicea via Homs fino alla capitale siriana Damasco. Treni onerari carichi di cereali per sfamare la popolazione della Repubblica Araba sono tornati a percorrerla in direzione dei silos!

La Siria spiana la strada alle imprese russe, cinesi, iraniane, per una rapida ricostruzione!


Come abbiamo riportato in un precedente, recente articolo, la ricostruzione in Siria sarà appannaggio quasi totale di Russi, Iraniani e Cinesi.

Un "ottimo risultato" per l'Italia, che prima del 2011 aveva più investimenti in Siria di qualunque altro paese occidentale.
Ma Angloamericani e Sionisti volevano sostituire Assad con Al-Bagdadi e quindi migliaia di Italiani sono finiti senza lavoro o coi loro cantieri distrutti e saccheggiati.

Un importante giornale siriano ha scritto che il governo del paese ha fatto passi da gigante per aprire le basi legali per l'operazione delle compagnie iraniane e russe in Siria.
Il quotidiano al-Thawra in lingua araba ha riferito che i lati iraniano e siriano hanno firmato un memorandum d'intesa sullo sviluppo stradale e urbano e l'Iran ha dichiarato la preparazione per la cooperazione nella ricostruzione della Siria, costruendo complessi residenziali popolari, strade e ponti e completamento delle infrastrutture.

"Multona" FIFA per gli UAE, per le intemperanze antisportive contro il Qatar!

Un nuovo video politico-sportivo per il nostro trafficatissimo Canale Youtube!

Va bene, 150mila $ sono cifra ingente per una persona, ma in realtà blanda per una federazione sportiva nazionale, specie se poi é quella dei ricchi emirati del petrolio...comunque il lancio di scarpe e il 'bagarinaggio al contrario' in occasione del match UAE-Qatar degli scorsi campionati d'Asia (poi vinti proprio dal Qatar!) non é passato inosservato dalla Board calcistica internazionale.

Altri bambini rapiti dall'ISIS sono stati liberati e riportati alle loro famiglie dalle 'terribili milizie' (vero Mentana?) Hashd al-Shaabi!


I combattenti delle unità di mobilitazione popolare (Hashd al-Shaabi) filogovernative hanno riunito una dozzina di bambini della minoranza Yazidi con le loro famiglie nella provincia settentrionale di Ninive, dopo cinque anni di prigionia per mano dei takfiri dell'ISIS nella vicina Siria.

L'ufficio stampa delle Hashd al-Shaabi ha annunciato in una dichiarazione emessa martedì che i bambini sono stati salvati dopo una delicata operazione di intelligence.

martedì 12 marzo 2019

I curdacci vogliono forse ingraziarsi i vegani? Curdi da Vega? Una misteriosa fotografia!

Questa prima foto serve a fare capire i miei sentimenti nei confronti di vegani, fruttariani, crudisti, melariani e respiriani.

Ma parliamo d'altro, più o meno.

Fin dall'Alba dell'Uomo, i nostri antenati, accingendosi alla crudele incombenza della guerra, si sono sempre rivolti a iconografie capaci di evocare forza, fierezza persino violenza...pensiamo alle aquile delle legioni, poi copiate dai reggimenti napoleonici, pensiamo a tutti i nomignoli affibbiati ad armi e veicoli dagli 'Onager' romani fino ai "Panther", agli "Spitfire", ed oltre, ai "Tunguska", agli "Smerch" di oggigiorno...

...anche nella Guerra Siriana contro il terrorismo abbiamo visto unità come la "Forza Tigre", il "Battaglione Ghepardo", impegnati in alcune delle azioni più ardite.

Poi, vabbé, ci sono i Curdi.
Voi direte che sono cattivo, che sono prevenuto.
Io dico che si capisce molto dei Curdi anche dalla loro scelta di animali totemici e rappresentativi.
Ecco perché vi faccio vedere questa foto.

L'assurdo paragone che dimostra il 'desiderio di morte' dell'Occidente! Profughi ISIS "come Anne Frank"!!

Credereste alla possibilità di paragonare persone che volontariamente si sono arruolate nella "legione straniera del terrore" per andare in Siria e in Irak a tagliare gole con l'autrice del testo sacro della celebrazione della Shoah?

Eppure, é stato appena fatto, per quanto incredibile possa sembrare.
E badate, non da qualche apologeta takfiro / wahabita!

Il centro culturale (o cultuale?) dedicato ad Anne Frank ha infatti "approfondito" il dibattito sui terroristi dell'ISIS che ritornano in Germania con tale improbabile parallelo, apparentemente sottintendendo che meritano gli stessi diritti degli ebrei perseguitati dai nazisti. Ne é seguita una "tweetstorm" di reazioni dall'ironico allo stupefatto, all'offeso.

Il Governo tedesco ha annunciato piani per privare alcuni combattenti dello Stato Islamico (IS, ex ISIS o ISIL) che tornano in Germania della loro cittadinanza la scorsa settimana.

Più di 1.000 "tedeschi" (per modo di dire, "tedeschi per ius soli") sono partiti per prendere le armi per il Califfato dal 2013, e circa un terzo sono tornati. Si ritiene che un altro terzo sia morto, con il resto é nascosto o in prigionia in Irak e in Siria.

FOTO ESCLUSIVE della decorazione del General Soleimani con l'Ordine di Zulfiqar!

Un nuovo video, con interessantissime immagini della consegna dell'alta decorazione tributata dalla Repubblica Islamica al General Qassem Soleimani, é stato caricato ieri sera sul nostro trafficato Canale Youtube!

Come annunciato dal nostro blog il Gen. Qassem Soleimani dell'IRGC ha ricevuto, in una sobria cerimonia, la massima decorazione militare della Repubblica Islamica dell'Iran dalle mani dell'Ayatollah Ali Khamenei.

lunedì 11 marzo 2019

Quotidiano libanese denuncia infiltrazione USA-Franco-OTPOR delle 'proteste' in Algeria!

Nuovo video con interessanti dettagli sulla 'regia' NATO-sionista delle proteste algerine, per il nostro frequentatissimo Canale Youtube.

Usa, Francia, Marocco e Soros uniti per distruggere l'Algeria come già fatto con la Libia. La denuncia, molto chiara e netta, arriva dal quotidiano libanese "Al-Bana".

La Repubblica Popolare Cinese fornirà alla Siria 4152 tonnellate di riso!

Siamo lieti di comunicare al nostro vasto e affezionato pubblico che l'impegno cinese a sostegno della Repubblica Araba di Siria non diminuisce, anzi, continua via via a crescere e ad intensificarsi in vista dell'avvio nel Paese di grandi opere di ricostruzione economica e infrastrutturale.

Gli Yemeniti..."je menano" agli invasori saudi-emiratini, riaprendo la strada tra Saada e Harad!

Buone notizie dallo Yemen, dove, nonostante l'enorme sproporzione delle forze in campo la coalizione degli invasori Saudi-Emiratini é costretta a segnare il passo davanti alla determinatissima resistenza delle Forze Armate di Sanaa e delle milizie dei Comitati Popolari di Ansarullah.

In particolare, nelle ultime ore, gli Yemeniti sono riusciti a riaprire una importantissima arteria di comunicazione, che gli invasori e i loro lacché (mercenari stranieri o vendipatria locali) erano riusciti, a prezzo di altissime perdite, a interrompere temporaneamente.

Il Presidente iraniano Rohani vola in Irak per una visita 'strategica', si incontra col collega Salih!


Il Presidente iraniano Hassan Rohani è arrivato oggi a Bagdad, iniziando una visita ufficiale strategica nel paese vicino.

Secondo Press TV, il viaggio è visto da esperti come la risposta dell'Iran al viaggio non annunciato del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump in Irak a dicembre.

Trump si é introdotto in Irak a Natale, snobbando gli Irakeni e visitando solo basi Usa, e ha passato la maggior parte della sua breve visita sottolineando come voleva mantenere truppe nel paese arabo per "sorvegliare" l'Iran, con cui l'Irak condivide un confine lungo 1.400 chilometri.

La stampa filosionista italiana raglia di 'nazismo' e 'comunismo' nel 2019!!

Video festivo per il nostro popolare Canale Youtube.

Sentinella, all'erta? All'erta sto! Avete visto Sturmabteilung e/o Guardie Rosse ultimamente nel vostro quartiere? Eh sì, cari amici, visto che secondo gli stracci filo-sion noti come 'Il Giornale' e 'Il Foglio' oggi, nel 2019, il massimo pericolo contemporaneo sono "il nazismo" e "il comunismo"! Sarebbe da riderci su se questi non facessero tragicamente sul serio!

GIORNALISTAME = GIORNALISMO-LETAME?

O

GIORNALISTUME = GIORNALISMO-PATTUME?

Massima decorazione militare iraniana conferita dalla Guida Suprema al General Soleimani!

La figura del Generale Qassem Soleimani del Corpo dei Guardiani della Rivoluzione Islamica iraniana é destinata a rimanere eternata negli annali della Storia al pari di quanto quelle del Generale Giap e del Maresciallo Zhukov, rispettivamente, nella Guerra di Liberazione Vietnamita e nella Grande Guerra Patriottica, condottieri leggendari capaci di condurre a conclusione vittoriosa campagne iniziate sotto i più sfavorevoli auspici.

Palaestina Felix ha proposto "Grande Guerra del Levante" come termine comprensivo delle lotte e delle battaglie avvenute in questi ultimi otto anni tra Siria e Irak (con ramificazioni minori anche in Libano e Iran) e ha prodotto articoli riassuntivi dell'impegno e dell'intervento di Soleimani nei loro momenti salienti.

domenica 10 marzo 2019

Capo dell' "intelligence" curda eliminato a Raqqa da patrioti siriani fedeli al Governo!

Assalitori sconosciuti hanno ucciso a colpi d'arma da fuoco un alto comandante delle bande di briganti curdi nella città di Raqqa mentre le tensioni si sono intensificate tra civili e questi ultimi
Il servizio in lingua araba dell'agenzia di stampa russa Sputnik ha riferito che il capo dell'ufficio di intelligence della sicurezza della SDF, Fwaz al-Zaher, è stato ucciso da uomini armati sconosciuti nella città sud-occidentale di Raqqa.

La fonte ha sottolineato la prevalenza di un'eccessiva intimidazione da parte delle bande curde dopo la morte del loro comandante e ha affermato che un gran numero di combattenti della SDF sono in uno stato di allerta in questa regione.

Nel frattempo, le misure della SDF che danneggiano la popolazione, compresa la coscrizione forzata, la tortura dei civili incarcerati, il rilascio di decine di terroristi dell'ISIS in cambio di notevoli quantità di denaro e l'estorsione di pesanti tasse dalle persone hanno creato una nuova ondata di rabbia tra i Siriani di Raqqa.

Catturata in Irak una delle "menti" della strage di Campo Speicher! Non ancora rivelata la sua identità!

L'atrocità di Campo Speicher é un triste episodio nella recente storia del Medio Oriente su cui PALAESTINA FELIX ha scritto abbondantemente.

Una strage di quelle dimensioni ha giocoforza visto l'azione di dozzine e dozzine, forse centinaia, di carnefici.

Molti sono già stati catturati, giudicati e puniti, come abbiamo riferito proprio su queste pagine.
Adesso però possiamo affermare che una delle menti malate dell'ISIS che diresse e organizzò quel massacro è stata finalmente assicurata alla giustizia.

sabato 9 marzo 2019

Agguato dell'ISIS colpisce milizia popolare di Irakeni turcomanni...con l'aiuto degli USA!

Una grave notizia dall'Irak in questo nuovo video del nostro cliccatissimo Canale Youtube.

Un convoglio di miliziani Hashd al-Shaabi di etnia turcomanna é stato deviato dal suo percorso su insistenze americane...puntualmente esso é caduto in un agguato dell'ISIS, riportando 6 morti e 30 feriti...il furore di cittadini e politici irakeni si é subito scatenato.

ATTENZIONE! Oggi si parla di...PATREON!

Nuovo video per il nostro sempre più cliccato e frequentato Canale Youtube.

Molte persone nel mio vasto e affezionato pubblico hanno dato sostegno alle mie iniziative giornalistiche multimediali facendo offerte monetarie con PayPal...ma ancora relativamente poche l'hanno fatto con PATREON, come mai? Forse il sistema é ancora poco conosciuto in Italia? In questo video l'adorabile Suleiman Kahani vi spiega come funziona e come é regolato il sistema dei livelli di supporto con relative "ricompense"!

Hamas ospita a Gaza una delegazione dei servizi segreti egiziani!


Il Capo dell'Ufficio Politico di Hamas e il Comitato di Coordinamento Superiore della Grande Marcia del Ritorno hanno ricevuto oggi una delegazione dall'intelligence egiziana a Gaza.

La delegazione egiziana era diretta dal capo degli affari palestinesi nel generale dell'intelligence egiziano Ahmed Badee ".

Nel frattempo, il capo di Hamas a Gaza Yahya al-Sinwar ha condotto incontri con la delegazione ieri e oggi mattina per discutere gli sforzi egiziani per rompere l'assedio israeliano imposto alla striscia di Gaza.

Il Presidente Assad ha firmato un decreto legislativo che condanna a morte 1400 terroristi dell'ISIS!

Nella giornata di ieri il Presidente della Repubblica Araba di Siria ha siglato, rendendo così immediatamente esecutivo, un decreto che permette senza ulteriori gradi di giudizio o di ricorso l'esecuzione di 1400 terroristi del cosiddetto "califfato" dell'ISIS.

Siamo sicuri che stefano d'andrea (la "piccola scherazade di Al-Bagdadi") dall'alto dei 745 voti che raccolse quando si presentò alle elezioni, si metterà in gramaglie.

venerdì 8 marzo 2019

L'Organizzazione Badr lancia l'allarme, gli Usa aiutano l'ISIS a tornare in Irak!

Un altro video sul nostro trafficatissimo Canale Youtube!

Truppe americane addestrano estremisti dell'ISIS fuggiti dalla Siria nella Provincia di Anbar, elicotteri Usa lanciano cibo e altri generi ai terroristi in marcia nel deserto...ecco, riassunte, le accuse della milizia popolare irakena "Organizzazione Badr".

Gli "Hezbollah Irakeni" di Al-Nujaba rispondono per le rime alle 'sanzioni' Usa!

Un nuovo video per il nostro sempre più cliccato e seguito Canale Youtube!

"Sanzionami questo!", così, rievocando una nota canzonetta di tempi passati, si potrebbe riassumere la reazione del Portavoce della milizia popolare irakena Harakat al-Nujaba ai provvedimenti del Dipartimento di Stato e del Dipartimento del Tesoro Usa. "Non abbiamo patrimoni o valori che gli Americani possano colpire".

Iran e Libano rafforzano i propri legami anche a livello accademico con progetti per sanità, medicina, ingegneria e scienze umane!

Si iniziano a vedere i primi segnali del "cambio di passo" imposto al Paese dei Cedri dal nuovo Governo, dove la presenza delle forze progressiste filo-iraniane é prevalente.
E' contro il miglioramento dei rapporti Beirut-Teheran che i vendipatria falangisti si sono incontrati con Americani e Inglesi.

La cooperazione scientifica tra università iraniane e libanesi sarà ampliata in vari campi di tecnica, ingegneria, sanità, educazione medica e letteratura persiana.

A tal fine, il cancelliere dell'Università del Libano ha incontrato e tenuto colloqui con l'ambasciatore iraniano in Libano, Mohammad Jalal Firouznia, a Beirut, giovedì.

In questo incontro bilaterale, le due parti hanno esplorato le strade per lo sviluppo e l'espansione delle relazioni tra centri accademici iraniani e libanesi in settori pertinenti.

giovedì 7 marzo 2019

Attacco talebano a base militare NATO/afgana causa immani distruzioni!!

Ancora un video per il nostro cliccatissimo Canale Youtube, il primo dedicato al teatro afgano!
Una enorme 'base' suddivisa in tre sezioni, un fortino in cui gli invasori occidentali dell'Afghanistan si rinserravano, terrorizzati dall'idea di attraversare i territori in cui imperversa la guerriglia dei Talebani, sarebbe stata praticamente distrutta in un ardimentoso attacco che é durato oltre due giorni.

Ecco i volti di alcuni dei 'ratti' di Jaish Izzah 'arrostiti' insieme al loro capo vicino Lataminah!

Ecco gli altri centri "da dieci e da venti punti" realizzati dagli artiglieri siriani che nella giornata di ieri hanno spedito all'inferno i ceffi qui riportati e il "ceffone" Majid al-Sayyid, caporione di Jaysh al-Izzah.


Centro da cinquanta punti per l'artiglieria siriana che spedisce all'inferno capo di Jaish Izzah!

Se fosse possibile vedere le condizioni attuali del capo terrorista Majid al-Sayyid, conosciuto anche come Mukhl al-Izzah, sarebbe sicuramente meno spavaldo, visto che é stato ridotto a ragù dall'artiglieria siriana che lo ha bombardato sull'asse di Lataminah, nel Nord della Provincia di Hama, insieme ad altri sei complici.

Il takfiro era comandante di un distaccamento della sigla estremista Jaish al-Izzah, diffusa solo nel Sud del "Pianeta delle Scimmie".

Gli Usa, furiosi, lanciano sanzioni contro gli Hezbollah Irakeni!

Nuovo video per il nostro sempre più intensamente visitato Canale Youtube.

Gli Stati Uniti si dimostrano finanziatori, sostenitori e burattinai del terrorismo, lanciando sanzioni contro la celebre milizia popolare "Harakat al-Nujaba", conosciuta anche come "Hezbollah Irakeno", che ha combattuto per anni contro l'ISIS contribuendo decisivamente alla sua sconfitta e ha inviato anche battaglioni in Siria a lottare contro Al-Nusra, FSA e altre sigle takfire.

mercoledì 6 marzo 2019

Nuove foto della 'grigliata di ratto' nell'Anbar! I terroristi cercavano di raggiungere un rifugio già preparato!

PALAESTINA FELIX é lieta di presentare al suo fedele e affezionato pubblico ulteriori testimonianze fotografiche dell'azione con cui ieri un elicottero irakeno ha falciato un gruppo di terroristi dell'ISIS prima che potessero guadagnare riparo in una crevasse rocciosa.