sabato 17 settembre 2016

Mille soldati d'elite della Guardia Repubblicana stanno arrivando a Deir Ezzour!



Ottime notizie per i Paracadutisti di Issam Zahr Eddine, per i soldati del Generale Hassan Mohammad (137esima Brigata), per i combattenti di Hezbollah che si sono uniti a loro e per i commando del Generale Ghassan Taraaf, che uniti insieme difendono il capoluogo assediato di Deir Ezzour dai continui assalti dei takfiri dell'ISIS.

Hanno iniziato a muoversi verso l'estremo Est della Siria almeno 1000 membri della Guardia Repubblicana, militari già esperti, presi da unità combattenti dell'Esercito e sottoposti a mesi di intenso addestramento per renderli perfettamente adatti al tipo di combattimento che si effettua nella città circondata.



Questi rinforzi sono stati addestrati a Deir Attiyeh e stanno rapidamente raggiungendo con una teoria di elicotteri la piazzaforte circondanta, unendo le proprie capacità a quelle dei difensori già in loco per permettere sortite e offensive ancora più audaci di quelle già effettuate negli ultimi tempi.

13 commenti:

  1. "En passant" perché non accoppare qualche turco e qualche americano?
    Non vogliono dare le posizioni e questo è un invito a nozze per delle belle FAB-500, un simpatico Ammiraglio Russo (*) sostiene che gli americani vanno schiaffeggiati ogni tanto.
    Ivan
    (*) Presidente del comitato difesa della Duma, anche se a parer mio dimostra grandi capacità didattiche con allievi stronzi e riottosi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi 1000 uomini, vuol dire che in primo luogo si devono rafforzare le difese intorno a Deir Ezzour, dato che l'ISIS abbandonando Jarabulus senza combattere, ha spostato qui molti contingenti armati. Da notare che Al-Bab, per vari motiv, non è attaccabile dall'Esercito Siriano, mentre la presenza dei turki poco a Nord, fà in modo che la città stessa non sia attaccabile dai curdi. Per questo che l'ISIS ha mandato molti uomini a Deir Ezzour. Quindi poco di buono e niente di nuovo.-

      Marcus Claudius Marcellus

      Elimina
  2. 1000 reclute, chiamiamoli con il loro vero nome, addestrati ma senza alcuna esperienza di combattimento, bisogna vedere la loro reazione quando i babbuini gli spariranno addosso.
    Una cosa è vederlo alla TV un altra cosa sentito esplodere bombe tutto intorno.

    RispondiElimina
  3. anonimo delle 18:34 ma l'articolo lo leggi tutto? o dici corbellerie tanto per dire? guardia repubblicana già esperti e ulteriormente già addestrati, rispetto ai ciabattari subumani che mandano bambini e reclute imbottiti di captagon!

    RispondiElimina
  4. anonimo delle 18:34 ma l'articolo lo leggi tutto? o dici corbellerie tanto per dire? guardia repubblicana già esperti e ulteriormente già addestrati, rispetto ai ciabattari subumani che mandano bambini e reclute imbottiti di captagon!

    RispondiElimina
  5. BRUTTISSIMA FACCENDA : a Dier Ezzor 62 morti e 100 feriti per uno strike aereo nemico. Diego.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dove hai letto queste cifre Diego?

      Elimina
    2. Ho trovato da solo la risposta, il ministro della difesa siriano ha esposto quei numeri, brutta brutta faccenda.

      Elimina
    3. Anonimo 20.45 , non è obbligatorio spacciarsi per un altro. Diego.

      Elimina
  6. Cosi' per ridere.....durante i telegiornali serali rai e mediaset scrivono nelle strisce a base schermo: decine di soldati russi uccisi da raid della coalizione. A Deir Ezzour gli usa nella realta' hanno invece bombardato i siriani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In ogni caso non fa ridere.

      Elimina