domenica 26 agosto 2018

E' morto John McCain, criminale yankee, amico dei nazisti ucraini e dei tagliagole takfiri!

"Sapete perché John McCain non si é curato quando gli hanno diagnosticato il tumore?"

"Perché aveva capito male quando il medico gli disse 'E' tutto nella tua testa'!".

John McCain non merita alcuna pietà.

Era un uomo basso, meschino, vergognoso, biasimevole da ogni punto di vista.
Figlio di Ammiraglio, discendente da una famiglia di ufficiali di Marina, riuscì a conseguire il brevetto di pilota navale come 894esimo studente (su 899!) nel suo corso e solo perché istruttori e valutatori temevano di compromettersi bocciando un tale 'rampollo'.

Come pilota di marina distrusse due aerei e colpì dei cavi dell'alta tensione in Spagna mentre "faceva lo scemo" alla cloche.

Con ogni probabilità causò il più grave incidente mai occorso su una portaerei americana moderna per fare uno stupido 'scherzo'.
Abbandonò la nave che aveva messo in pericolo con la sua bravata e senza licenza o permesso, riparò a Saigon, dove venne trovato parecchi giorni dopo.
Anche se fosse stato innocente sull'incidente l'abbandono del posto gli sarebbe dovuto costare la corte marziale, ma di nuovo la fama del padre lo protesse.

Riuscì a farsi abbattere dalla contraerea vietnamita e per il resto della vita inventò balle incredibili sulla sua prigionia per facilitare la propria carriera politica.
Imperialista fino all'ultimo, fu coinvolto nel sostegno agli ucropitechi nazisti e ai takfiri tagliagole.
Come tutti coloro che avevano annunciato "la fine di Assad", é stato smentito dai fatti.

Che bruci all'inferno.

21 commenti:

  1. Era ora che crepasse.

    Macor

    RispondiElimina
  2. Finalmente, è stato ucciso dalle sue proprie cellule che non ce la facevano più dei suoi crimini, ovviamente posto riservato nella parte più profonda dell'Inferno accanto ai suoi simili

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora parli? Non sei il benvenuto in questo sito!

      Elimina
  3. I suoi compagni di prigionia in Vietnam lo aveva sopranominato "canarino" per la sua propensione a cantarsela onde evitare torture, altro che patriota, un vero vile, infame e traditore, per fortuna se n'è andato.

    RispondiElimina
  4. Il bimbo minchia nazi sarà in lacrime, assieme ai suoi cammarati ukri! X-D

    RispondiElimina
  5. Finalmente ci siamo tolti dalle palle questo sclerotico delirante criminale. In Siria sicuramente il popolo farà festa per le strade!

    RispondiElimina
  6. La notizia che questa bestia criminale è crepata (fra le più atroci sofferenze, si spera) non può che riempirmi di gioia.
    Tuttavia, è solo uno fra i tanti assassini che hanno devastato il mondo ...

    RispondiElimina
  7. Un altro del gruppo "Assad must go".
    Avanti il prossimo.

    RispondiElimina
  8. Finalmente era ora. Il momento che stavo aspettando da anni. Brucia all'inferno, lurido infame bastardo. Tu con tutti gli imperialisti.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. Cane pazzo McCain ha finito di rompere i coglioni con grande piacere della giustizia dei popoli e alla faccia di bamba Bush salman

    RispondiElimina
  12. E tanti saluti al suonator di balle.

    RispondiElimina
  13. Sei ridicolo kahamilcaz...

    RispondiElimina
  14. Speriamo che anche quella pezzo di merda della clinton insieme a molti altri faccino quella fine.

    RispondiElimina
  15. Uno che spingeva perché l'Europa diventasse campo di battaglia tra USA s Russia. Credo che il Vietnam gli abbia sconvolto la psiche e vedeva bolscevichi ovunque.

    RispondiElimina
  16. A proposito di piloti USA deficienti che si divertono a passar sotto ai cavi: avete notato come ogni anno la Strage del Cermis in Italia passi sotto silenzio ???

    RispondiElimina
  17. Io il Cermis non me lo scordo, come non mi scordo Ustica nè I'll violentatore di Aviano nè quel porco di Lozano, e maledico di cuore ogni cellula yankee in questo universo e negli altri.

    RispondiElimina