giovedì 6 novembre 2014

La strada principale per Mosul riconquistata dalle forze governative Irakene!

Un altro importantissimo passo per la liberazione definitiva del Nord dell'Irak dalla presenza di elementi terroristi takfiri sostenuti da Turchia e Qatar é stato compiuto nella giornata di ieri quando un ulteriore segmento della principale arteria stradale per Mosul, città della Provincia di Ninive ancora infestata dai wahabiti, é caduto in mano alle truppe regolari.

Scontri a fuoco sono ancora in corso nei dintorni della strada ma essa é già aperta e transitabile per le truppe dell'Esercito e i loro corpi ausiliari, che nelle ultime settimane si sono distinti per una impressionante serie di avanzate e vittorie.

Il Governo di Haider Abadi, che quando é successo a quello di Nouri al-Maliki alcuni ipocriti e disinformati commentatori hanno salutato come un esecutivo 'anti-iraniano' che avrebbe dovuto procedere alla frammentazione del territorio nazionale secondo i desideri americani e israeliani, si é dimostrato durissimo nel combattere e perseguitare i terroristi, appoggiandosi ancora più saldamente al sostegno iraniano e russo.

4 commenti:

  1. I borselli col teschio alla "the punisher" sono una ficata!

    RispondiElimina
  2. Ma nn sono teschi.
    Guardate lo bene, ingrandite la foto, così capirete chi è quella foto.
    È foto d Salvatore nazione irachena (( Ait.. Sistani )).
    Vv la vittoria.

    RispondiElimina