sabato 5 novembre 2016

Il Parlamentare siriano Onorevole Raabeah commenta le gravi sconfitte rimediate dai takfiri nelle ultime due settimane!

Abbiamo il piacere di riprendere e riportare alcune dichiarazioni rese dall'Onorevole Jamal Rabeeah, parlamentare siriano, riguardo agli ottimi risultati delle operazioni difensive delle linee a Ovest di Aleppo riscontrati nelle ultime due settimane, durante le quali due 'spallate' tentate dai terroristi di Jaysh Fateh e altre sigle si sono concluse con nulla di fatto e ingentissime perdite.

Raabeah ha dichiarato ai microfoni dell'intervistatore che le unità d'elite dell'Esercito Siriano e i combattenti di Hezbollah hanno avuto a disposizione ingenti quantitativi di armi avanzate appena arrivate dalla Russia e dall'Iran e hanno beneficiato delle conclusioni tratte dall'analisi delle tattiche e delle tecniche di combattimento usate dai takfiri nelle precedenti operazioni.

Questa combinazione si é rivelata oltremodo letale perché ha consentito  ai difensori non solo di iniziare la battaglia conoscendo i punti deboli del nemico, ma potendo concentrare contro di essi armi particolarmente efficaci e letali, risultando in un prezzo di perdite molto più elevato del normale.

Considerando che normalmente i takfiri lasciano sul campo dalle quattro alle sette volte più morti dei loro avversari, si può solo immaginare a che livello di strage siano andati incontro questa volta i ciabattari drogati di Captagon.

7 commenti:

  1. Dopo anni di guerriglia le tecniche di combattimento si sono perfezionate, c'è da dire anche che c'è stata una grande fuga dei consiglieri dei terroristi e i russi hanno fornito veramente di tutto ai siriano comprese le loro armi segrete, leggo qui del sistema "Borisoglebsk-2":

    https://aurorasito.wordpress.com/2015/10/30/borisoglebsk-2-la-nuova-arma-segreta-della-russia/

    Sistema che impedisce ai terroristi di comunicare o ricevere ordini dai comandi americani

    RispondiElimina
  2. Noi abitanti dell'occidente al posto di calunniare il Popolo Syriano ed il suo legittimo Governo, dovremmo ringraziarlo, perchè quei subumani molestatori di capre rischiamo di trovarceli in futuro a fare danni dalle nostre parti, a dispetto del fatto che i nostri governi, principali sostenitori del lerciume delirante jihadista, pensino ad essi in termini di asset gestibili.

    RispondiElimina
  3. I subumani, non sono assolutamente gestibili, ma passiamo ad altro:=> Vedere e sentire per credere:
    At 62, US special forces veteran battles against ISIS on lonely
    www.foxnews.com/.../2016/.../04/at-62-us-special-forces-veteran-battles- against-isis-on-lonely-desert-front.html
    da un estratto dell'articolo, è scritto:
    ......"For some reason, they’ve left the western side of Mosul all the way to Syria open, and, as the general told you, we see 500 vehicles moving every day, resupplying Mosul and Tal Afar. And there’s nothing we can do.”
    As he watches these convoys, Shumock explained how they’re prohibited from attacking unless they are certain no
    civilians are in the line of fire.......
    N.B.-Ovvero, non fanno niente, e questa fiumana di subumani, riversatisi in Siria, faranno, ecc., ecc. Bisogna, con erei,
    bombardarli appena varcato il confine siriano, insieme ad Al-Raqqah e Al-Bab, così la signora tric-trac, e il suo entourage, capiscano che TUTTA LA SIRIA è dei siriani. Ho il sospetto, che dato che i subumani a Mosul, stanno uccidendo molti civili, (ora viene scritto anche da molti giornali), la signora tric-trac, con questa motivazione, voglia liberare (mah!) Al-Raqqah (ogni tanto viene riproposto), se non le si fà capire di levarsi di torno.
    Noto, con piacere che i turki, dopo l'ultimatum russo-siriano, hanno ritirato gli aerei dal Nord della Siria, mentre è stato istituto un blocco "no entrance" sul confine turko verso Idlib, e forse i siriani con i curdi stanno
    studiando le problematiche poste da Al-Bab. Auguri, che tutto vada per il meglio.-

    Marcus Claudius Marcellus

    RispondiElimina
  4. Caro Kahani, non c'entra molto, ma volevo segnalarti uno sconcertante personaggio ("eletto"), ovvero Sergio di Cori Modligliani. In un suo delirante "articolo" parla di Hezbollah che hanno chiesto missili agli USA per bombardare gli aerei russi, e di combattenti sciiti in guerra contro Assad... Praticamente il contrario della realtà. Si sa qualcosa di questo "soggetto anomalo"? Uno sciroccato o un disinformatore "agganciato"? Mai letto niente di simile... Nel web si trova di tutto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volevo scrivere Modigliani.

      Elimina
    2. Ho digitato il nome su google e ho trovato un blog talmente sciatto che sembra uscito dritto dritto dal 2005, un uomo, un grande perché...

      Elimina
    3. Credo che sia veramente malato.
      Ogni tanto gli concedono, forse, la così detta " ora d'aria ".
      Ho avuto modo di leggere le sue scempiaggini !
      ;-)

      Elimina