lunedì 7 novembre 2016

Le forze siriane sgombrano e rientrano in possesso di una strategica strada del Ghouta Ovest!

Adesso che il calderone del Ghouta occidentale é spezzato e che Khan al-Shih é praticamente circondata le forze armate siriane si sono potute concentrare sulla bonifica e lo sminamento di un'importante arteria stradale che collega Deir Khabiyah con Drousha e che garantisce quindi l'accesso all'autostrada.

Inoltre sembra confermato che dopo avere riconquistato l'ex-collina della Difesa Aerea con l'operazione che ha ulteriormente frazionato la "sacca" del Ghouta Ovest le forze armate governative siano riuscite a ristabilire sulla sua cima una postazione di avvistamento e forse anche di intercettazione, trasportando in loco i delicati e complessi apparati necessari.

A questo punto sembra sempre più probabile che i terroristi ancora presenti nella cittadina di Khan al-Shih accettino un accordo di resa, che comprenda l'avvio ai tribunali di riconciliazione nazionale per i cittadini siriani e il trasferimento coatto senza armi nei dintorni di Idlib per gli stranieri.

3 commenti:

  1. chi sopprime la parresia affossa il discorso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e chi sopprime l'ortografia trolla male come te

      Elimina
  2. Ovviamente non si parla di raqqah vero ???? Delle truppe filo turche che avanzano al confine nemmeno ... (Dis)informazione stile kahani ...

    RispondiElimina