sabato 9 aprile 2016

Convoglio di petrolio rubato dall'ISIS individuato e completamente distrutto dai jet russi vicino Sukhanah!

L'impegno dell'Aviazione Russa nell'Est siriano continua con indiminuita intensità, causando danni sempre più gravi alla logistica del cosiddetto 'califfato' del Mossad e della CIA (e dei loro manutengoli turchi e sauditi).
Siamo in grado di confermare che un'autocolonna di cisterne cariche di greggio rubato a giacimenti siriani é stata individuata, bombardata e incendiata nei pressi di Sukhanah da cacciabombardieri russi.



Il rapporto sull'azione segnala come questo convoglio lungi dall'essere composto di 40 o 50 veicoli come succedeva in passato non superava la decina, di cui sei sono andati immediatamente distrutti; segno che i takfiri cercano di disperdere i loro trasporto sperando che divengano meno individuabili.

Chissà come mai quando li 'bombardava' l'USAF che dispone tra basi NATO, saudite, qatariote, bahreini e giordane di centinaia di apparecchi in tutto il Medio Oriente le autobotti dell'ISIS giravano in processione a gruppi di cinquanta o cento per volta.

Come mai?

8 commenti:

  1. oggi l'inviato Rai in Siria è stato il primo giornalista occidentale ad entrare nella città assira liberata il 4 aprile dall'isis ... vi consiglio di vederlo ... tra l'altro si vede una cosa rara da vedere nei media .. un militare russo che consegna aiuti alimentari ai civili

    on

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manderesti gentilmente un link?
      Lex

      Elimina
    2. cercando in internet ho trovato questo link girato sempre oggi dalla rai a palmira (con un imprecisione)

      http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Siria-tra-le-macerie-di-Palmira-liberata-reportage-di-Rainews24-5bc508d0-2e61-4438-acbd-e454b7045627.html

      finalmente ho trovato il video del tg2 ... la Rai ha almeno due inviati in siria

      http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-a2479d18-483e-436c-a405-0d8927199ffb-tg2.html?

      on

      Elimina
  2. eh, maledetto americano-giudaismo, causa di tutti i mali del pianeta. Ma, in realtà, la vera colpa è di ben altri: il massonismo giudaico nulla potrebbe se i credenti (e, per quanto mi riguarda, mi riferisco ai cattolici) fossero e fossero stati davvero tali, a partire dai sovrani cosiddetti "cristiani" (Spagna, Francia, stati italiani, Germania, ecc.), in realtà un branco di traditori rispetto all' Onnipotente. Di fronte ad una Fede veramente d'acciaio, le forze del Male sono letteralmente impotenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al di la del trascendente,i coreani stanno facendo grandi passi avanti per assestare due pugni in faccia agli Stati Uniti,se questi facessero i prepotenti sulla loro penisola. Mi chiedo solo come fanno a possedere tutta questa tecnologia sotto embargo. Sono certo che quelli del sud resisterebbero 10 giorni in guerra contro il nord. Vuoi mettere l'abitudine a combattere in confronto tra le due società? nessuna speranza per quelli di Seul!

      Elimina
    2. Io non auguro ai Coreani una guerra fratricida, auguro invece alla Corea del Sud di cacciare gli americani e di fare una politica NEUTRALE, sarebbe il primo presupposto per la riunificazione del paese.
      I Coreani sono un GRANDE CIVILTA' ed in passato è sono riusciti a battere sul mare i pirati giapponesi, i Coreani hanno sempre avuto rapporti strettissimi con la Cina commercialmente e culturalmente e quando i MUSI PALLIDI verranno cacciati tutto tornerà come ai tempi d'oro dell'impero Coreano.
      Ivan Demarco Orlov

      Elimina
  3. Se venisse confermato i Saud comincierebbero a tremare , le vipere mordono anche in casa. Diego. http://heavy.com/news/2016/04/new-isis-islamic-state-news-pictures-videos-colonel-kitab-majid-al-hammadi-assassination-wilayat-najd-full-uncensored-youtube-video/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina