giovedì 11 maggio 2017

Bernard Henri Levy a Belgrado contestato a torte in faccia!

A Belgrado il sedicente "filosofo" sionista Bernard Henri Levy, teorizzatore e quasi 'aedo' della Guerra Umanitaria, lodatore delle Primavere Arabe e degli assassini di Gheddafi si trovava impegnato a presentare un documentario sui suoi nuovi 'eroi' i "pesh...mer..." curdi.  Per fortuna qualcuno, memore delle aggressioni anglo-imperialiste alla Jugoslavia prima e alla Serbia poi ha mantenuto un po' di amor patrio e di orgoglio nazionale e ha trovato il modo di rendere "indimenticabile" questo suo passaggio belgradese.

Guardate voi stessi il filmato e le foto correlate e giudicate.

Tra l'altro, la sala dove parlava l' "eletto" filosofo, non era nemmeno poi tanto gremita!

7 commenti:

  1. Ben fatto !!!
    Fabio

    RispondiElimina
  2. Altro che torte ste merde sioniste vanno prese a merdate in faccia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. acerra, leggendo la tua frase si deduce che guazzi nella merda, dato che ti esce solo merda dalla cloaca parlante.

      Elimina
    2. Nicola, la logica? Se butti merda su merda la merda non si accorge che viene spruzzata con merda!

      Elimina
  3. forse abita in Israele, per quello sguazza nella merda da cui provieni. O forse no, magari come me ha una stalla dove la merda è di casa, e vale più di un israeliano perchè con un carro di letame ci faccio il raccolto, con un camion di israeliani faccio solo sapone, ma io sono già pulito non mi serve.

    RispondiElimina
  4. Colpa dei Serbi! Come al solito sono troppo civili e zuzzerelloni anche se divertenti! Al porco dovevano sparare in testa un intero caricatore di zastava cal.9.
    Ivan

    RispondiElimina