venerdì 12 maggio 2017

Hezbollah consegna all'Armee Libanaise gli avamposti di Britail, Ham, Marabooun e Tufail!

Avamposti che per anni ed anni sono stati presidiati dai coraggiosissimi e giustamente leggendari combattenti di Hezbollah sono stati in queste ore consegnati ai militari dell'Armee Libanaise, che provvederanno a mantenerne il controllo e a effettuare regolari pattugliamenti nei territori circostanti

Le posizioni che hanno visto l'avvicendamento si trovano presso Britail, Ham, nelle campagne intorno a Marabooun e ad Ovest di Tufail.

Questo evento dimostra come, al di là dei rancori di qualche svampito totalmente digiuno della Storia del Paese dei Cedri, non esista alcuna "rivalità" tra le forze armate regolari e la milizia dell'importante partito sciita, riconosciuta anche dai Cristiani e dai Sunniti fedeli all'Autonomia e all'Indipendenza del proprio paese come un importantissimo aiuto per la sicurezza collettiva.

15 commenti:

  1. "qualche svampito totalmente digiuno della Storia del Paese dei Cedri, non esista alcuna "rivalità" tra le forze armate regolari e la milizia dell'importante partito sciita"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perché, qualche cretino osa sostenerlo?

      Elimina
    2. ....Sabra e Chatila ...caro amico israeliano tutto passerà sotto il vaglio della giustizia internazionale... Anche la vostra dirigenza dovrà affrontare la sua Norimberga...
      Iosif Vissarionovic Giugasvili

      Elimina
    3. I veri libanesi odiano gli israeliani dopo il massacro di civili nel 2006 e le varie occupazioni e invasioni, furbo di m..

      Elimina
  2. Servo sionista degli amerregani gia' nel 2000 e nel 2006 a Tsahal gli e' stato rotto il culo ed Hezzhbollha Eera militarmente piu' leggero, pensa oggi che e' robusto di anni di agguerriglia siriana e tecnologia nord coreana con padronanza negli "UVA" in un conflitto gia' programmato spadroneggera' nel golan e in alta galilea facendovi stare come i sorci sottoterra per mesi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1658 sei un simpaticone. vedo che conosci la storia oggettiva raccontata dal kahani. Non ti correggo. Noi del TSAHAl non cerchiamo la guerra, ma a chi ci attacca, risponderemo come sempre per le rime. Malgrado le batoste che abbiamo subite, a tuo detto, nel 2000 e 2006, abbiamo ricuperato le forze e anche aquistato un paio di fionde.
      Cercheremo di spazzar vai il meglio possibile ogni PISCIAPOLLO che ci rompe le scatole, anche se irrobustito grazie alle pillole UVA. Li vedo già spadroneggiare con la solita spavalderia puzzante di cacao, sul Golan e mettere trappole antisorcio ebreo in alta Galilea.
      Dove la scorsa settimana le Aquile dello TSAHAL ne hanno fatti fuori un bel pò durante 3 scorribande intese a solleticare 3 convoi pisciapollici provenienti dalla Siria.

      Elimina
    2. Qualcuno chiami la neuro, abbiamo un Uomo del Caspio in Marasma Demenziale!

      Elimina
  3. Comunque.....
    ..GRAZIE PALAESTINAFELIX GRAZIE CORAGGIOSA REDAZIONE.
    W L' ASSE W L'INTESA

    RispondiElimina
  4. Grazie palestina felix di prendere x il culo un sacco di beoti,

    RispondiElimina
  5. Gneeeeeee........gneeeeeeeeee
    W L' ASSE W L'INTESA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie redazione di esistere!
      W L' ASSE W L'INTESA

      Elimina
  6. George Soros è un magnate ungherese-americano, investitore, filantropo, attivista politico e autore, che è di origine ungherese, ebraica e tiene la doppia cittadinanza. Lui guida più di 50 programmi e fondazioni globali e regionali. Soros è chiamato un architetto e uno sponsor di quasi ogni rivoluzione e colpo di stato in tutto il mondo negli ultimi 25 anni. Gli Stati Uniti è pensato per essere un vampiro a causa di lui e le sue marionette, non un faro di libertà e democrazia. I suoi servi fuoriuscita di sangue di milioni e milioni di persone solo per farlo ancora più ricco. Soros è un oligarca sponsorizzando il partito democratico, Hillary Clinton, centinaia di uomini politici di tutto il mondo. Questo sito è stato progettato per permettere a chiunque all'interno Open Society Foundation George Soros e organizzazioni correlate. Vi presentiamo i piani di lavoro, le strategie, le priorità e le altre attività di Soros. Questi documenti fanno luce su uno dei network più influente che opera in tutto il mondo.
    Parte di DCLeaks Network

    RispondiElimina
  7. A 17:37 tu sai quanto il mondo vi odia e quanto pagherebbe per farvi a pezzi. PERCHE'? Siete oppressori e senza un'anima. Predicate la pace, ma sapete che il mondo esploderà fino all'ultima cartuccia contro di voi, bestie puzzolenti. Avete massacrato 485 bambini in piombo fuso e ne avete ammazzato tanti anche in periodo non sospetto. Io spero che dopo la liberazione della Siria commettiate ancora qualche spavalderia, nei confronti degli hezbolla' la stessa Siria e l'IRAN per stappare finalmente quella bottiglia che giace da più anni.

    RispondiElimina