sabato 23 maggio 2020

Nuovo gruppo di resistenza iracheno dichiara la responsabilità per alcuni attacchi contro le forze yankee!


L'autodichiararo gruppo iracheno di resistenza Thar al-Muhandis ha rilasciato una dichiarazione che chiarisce due operazioni contro le residue forze militari americane in Irak.

Questo gruppo è il quinto gruppo di resistenza che negli ultimi mesi ha dichiarato la sua opposizione contro gli Stati Uniti. Asbat al-Thaerin, Ashab al-Kahf, Saraya Thorat al-Ashrin al-Thaniyah (il cui simbolo si vede nella foto sottostante) e Qabdhat al-Huda sono stati dichiarati con vari comunicati prima di questo gruppo.



Il nome del gruppo, "Thar al-Muhandis", si riferisce al sangue del martire Abu Mahdi al-Muhandis, ex comandante delle unità di mobilitazione popolare irachena (Hashd al-Shaabi).

In questa dichiarazione sono state chiarite due operazioni. In primo luogo, colpendo la base aerea di Camp Victory con 4 razzi Katyusha il 6 maggio e il secondo lancio e distruzione di un combattimento americano Chinook il 17 aprile di quest'anno da un missile terra-aria.

7 commenti:

  1. Documenti originali provenienti direttamente dai teatri operativi?
    Dove?
    Da Kahani, ça va sans dire...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' evidente che Kahani è ben introdotto nell'ambiente.

      Elimina
  2. Ottimo anche il nuovo video! Uscito dopo molto tempo...forse Kahani è stato di nuovo all'estero? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sagace stratega, Kahani ha individuato come pivotale la riconquista di Mazdeh...dimostrazione che le 'vittorie' ottomane hanno i piedi d'argilla

      Elimina
    2. Gli ottomanni vincono solo su twitter, in realtà le stanno prendendo senza requie, ancora ieri le truppe di Haftar hanno catturato dozzine di terroristi da riportare in Siria a guardare nelle canne del plotone d'esecuzione.

      Elimina
    3. Dodici droni erdoganni abbattuti in pochi giorni...i jet di Haftar si stanno divertendo! X-D

      Elimina
  3. Nuovo ottimo video del Kahani sul YuTube con succose notizie sulle nuove sberle rifilate a turchi e takfir!

    RispondiElimina