venerdì 18 maggio 2012

Sconvolgenti immagini di contadini di Gaza feriti da militari sionazisti mentre lavoravano i loro campi!

L'assedio disumano e illegale imposto dal regime ebraico dell'Apartheid contro il ghetto a cielo aperto di Gaza continua indisturbato nell'ipocrita e imbelle silenzio della comunità internazionale, pronta a credere alle più spudorate panzane sulla 'minaccia iraniana' quando vengono megafonate dalla lobby sionista internazionale, ma incapace di muovere un dito per permettere a milioni di uomini, donne e bambini ridotti alla fame di riguardagnare i loro Diritti.
Ovviamente obiettivi preferiti del tiro al bersaglio sionazista sono quei Palestinesi che col loro lavoro producono direttamente cibo per gli abitanti della Striscia, come questi contadini, presi a cannonate e a raffiche di mitragliatrice mentre lavoravano le loro terre. L'esercito di occupazione sionista, foraggiato dai milioni di dollari sganciati da Usa e Germania, entra in azione contro agricoltori indifesi in un bell'esempio della sua nota "altissima moralità".
I feriti che si vedono in queste immagini, vittime innocenti dello shylockiano strangolamento sionista sono quelli "fortunati" giacché due loro colleghi sono stati ridotti in condizioni critiche, ricoverati in terapia intensiva, i corpi straziati e mutilati dalle pallottole e dalle bombe dei nuovi nazisti con la stella di davide.
Ovviamente quando, esasperati dallo stillicidio di vittime che si susseguono senza nessuna presa di posizione internazionale, i gruppi armati della Resistenza palestinese giustamente rispondono al fuoco lanciando razzi contro obiettivi militari israeliani o contro gli accampamenti dei miliziani fondamentalisti ebrei armati e irregimentati dal Governo di Tel Aviv, allora i media si scuotono dal loro torpore e parlano di "aggressioni palestinesi"; i più spudorati persino chiamando in causa "obiettivi civili" (quando é noto che nessun colono giudeo armato può essere considerato 'civile', ai sensi del Diritto internazionale, in quanto miliziano partecipante a un'occupazione armata di territorio).

2 commenti:

  1. Per una volta sarò politicamente scorretto.
    Sono dei brutti bastardi ma anche zalupa perchè chi spara su civili indifesi quando trova opposizione armata se la fà nelle mutande come tutti i vigliacchi
    Un esercito celebrato per le sue ex vittorie ha perso l'aura di invincibilità a causa di quei "pezzenti" di Hezbollah.
    Hanno il morale sicuramente sotto i tacchi e la morale da gang mafiosa.
    Ivan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le sue "scorrettezze" sono sempre bene accette qui!

      :)

      Elimina