martedì 2 dicembre 2014

ECCEZIONALE TESTIMONIANZA! F-4 'Phantom' Iraniano bombarda postazioni ISIS in Irak!!

Qualche giorno fa sul blog dell'amico stimato Ali Reza Jalali, che tante volte abbiamo ospitato su queste pagine coi suoi scritti e le sue analisi, abbiamo letto un articolo di tale 'A. Purgatori' pubblicato sull'Huffington Post che sosteneva (senza citare fonti, come giustamente notato da Ali Reza), che l'Aviazione Iraniana starebbe effettuando bombardamenti su bersagli dell'ISIS in Siria.

Ovviamente saprete tutti come la pensiamo sull'Huffington Post e, dopo aver cercato invano anche solo parziali sostegni a questa tesi piuttosto balzana, non trovandone, abbiamo abbandonato l'idea di riprendere la notizia a nostra volta, considerandola una 'sparata' buona al massimo a difendere l'idea dell'intervento aereo Usa nei cieli siriani (finora limitatissimo e ininfluente) dicendo implicitamente: "Vedete? Lo fanno ANCHE gli Iraniani!".

Oggi però ci é capitato di visionare questo video di Al-Jazeera, (cliccate il link per visualizzare in altra finestra) riguardo la recente conquista di Saadiya (in Irak), da parte delle forze combinate di Esercito regolare di Bagdad e Milizie Sciite. Ovviamente Al-Jazeera é praticamente ISIS-TV, visto che il 'califfato' del Daesh non esisterebbe senza i milioni di dollari di Casa Al-Thani, e il servizio é pieno di incredibili menzogne e falsità.

Innanzi tutto la conquista di Saadiya viene attribuita quasi esclusivamente ai 'Pesc...merga' (per non dir altro) curdi, quando tutti sanno che i Curdi stanno sempre nascosti e coperti e vengono fuori solo dopo che il pericolo é passato, l'ISIS é stato cacciato da militari regolari e miliziani sciiti e ci sono cadaveri da spogliare e arsenali del Daesh da saccheggiare.

Inoltre, al secondo 0:21 si vede un aereo in picchiata e il commentatore conciona: "Iraki jet fighters led the first wave of attacks...".

Un momento.

Quello che si vede é CHIARAMENTE un F-4 Phantom.
Anche se in piccolo, la sagoma tozza e sgraziata del cacciabombardiere non mente, soprattutto i piani di coda a diedro negativo sono evidentissimi e l'unico aereo semi-moderno che li abbia (tantopiù nella regione) é proprio il "Double Ugly", il "Flying Brick", l' "Eisenschwein" della McDonnell-Douglas. (Notare che per chi scrive 'sagoma tozza e sgraziata' non sono affatto critiche negative, l'F-4 Phanom é forse l'aereo americano che più amo dal punto di vista estetico e affettivo).

Non é pensabile che la troupe di Al-Jazeera abbia usato 'immagini d'archivio' per il servizio e anche se l'avesse fatto allora l'unico razionale sarebbe stato quello di accusare l'Iran di interferenza nelle cose irakene, cosa che invece il reporter cerca di oscurare parlando di 'Iraki fighter jets'.

Ma noi, che siamo osservatori attenti e che giornalmente ci sottoponiamo alla tortura di leggere, ascoltare e visionare anche le testate imperialiste e i loro cumuli di menzogne, siamo in grado, tra tanta ganga, di trovare anche qualche diamante e qualche perla, come ad esempio la conferma che i Top Gun di Teheran sono impegnati fianco a fianco degli irakeni per prendere a calci nel sedere i 'califfi' takfiri e i loro sgherri.

10 commenti:

  1. Preda preferita del calibro '23 dei Mig.21 e anche dei vecchi e gloriosi Mig.17 in Vietnam, all'inizio senza armamento cannoniero avevano un unica alternativa, sempre che si trovassero a quota elevata, tagliare gloriosamente la corda da bravi amerianazzi vigliaccazzi.
    Ivan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve ragazzi,per chi potesse rispondermi vi sarei grato. Sukoi su- 47 Berkut dicono sia un caccia segreto costruito ma tenuto nell'ombra. Nel senso non sarebbe solo 1 esemplare,ma che addirittura ve ne siano degli stormi ma che per ragioni varie (scuse finanziare) il progetto fu' abbandonato a favore di Pak Fa T50. Voi ne sapreste di piu',anche se capisco sia difficile. Russia e Iran contro l'Impero.

      Elimina
  2. In quell'area, due paesi che vie gli hanno fantom, Iran e turchi, quell'aereo nn poteva essere turco, per che loro gli aiutano i loro alleati terroristi, rimane. Solo ...,
    Vv la vittoria
    Rispondi come:
    Seleziona profilo...Account GoogleLiveJournalWordPressTypePadAIMOpenIDNome/URLAnonimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I Phantom turchi (molti ex-israeliani, tra l'altro) come dici giustamente tu non possono bombardare l'ISIS quindi...;)

      Elimina
  3. Avanti Iran! All'inferno ISIS,Pescme*** ed MKO...

    RispondiElimina
  4. Hanno ancora i Phantom ? non sono un po' vecchi? in caso di attacco sionista che utilita' potrebbero avere? non e' meglio acquistare nuovi aerei russi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'F-4 Phantom, ben mantenuto, con tutte le parti (ormai di totale produzione iraniana) sostituite al momento giusto e con potenti modifche e miglioramenti ai radar e all'elettronica (che ci sono state e che ancora continuano), é ancora una valida piattaforma aerea, sia per l'intercettazione che per l'attacco al suolo.

      L'Iran non vuole COMPRARE, l'Iran vuole PRODURRE.

      Elimina
  5. Mohammad Mahdi, hai sentito di aereo d Shsfagh, oppure la lettera che a.sapidità ha scritto ai americani?
    Vv la vittoria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intende dire se hai mai sentito parlare dell'addestratore avanzato Shafaqh (simile a Yak-130 e Aermacchi M-346) che sarà la piattaforma da cui si evolveranno i futuri modelli di jet iraniani

      Elimina