mercoledì 27 gennaio 2016

Rabbia e scorno anglosionista per la vittoria siriana attorno Sheikh Mishkeen mandano in cortocircuito le loro cloache di propaganda!

Con la definitiva sconfitta dei terroristi takfiri di Al Nusra, Ahrar Sham ed FSA che ancora stazionavano intorno ai sobborghi e alla periferia di Sheikh Mishkeen si é scritto il capitolo finale su un'importante fase della lotta per la riconquista della Provincia di Daraa, che apre la strada a nuove avanzate verso Nawa, Ibta, Dael e Jassim.
Questo fatto ovviamente rovina completamente i piani angloamericani e sionisti per la creazione di una "zona franca" terrorista nel Sud della Siria, specie adesso che le iniziative diplomatiche russe grazie alle vittorie siriane sul campo vedono il Governo legittimo di Damasco incredibilmente rafforzato al tavolo della trattativa.

Cloache di propaganda come i siti e i profili twitter di improbabili "attivisti" per i diritti umani, il Daily Telegraph, il Sun, il Sunday Times, il New York Times e la sentina di spazzatura internettiana conosciuta come 'vice news' si sono scatenati a diffondere liquami mediatici parlando di "sconfitta delle forze moderate" (alleate di Al Qaeda, Al Nusra, Ahrar Sham), di "orde di iraniani, irakeni, palestinesi e libanesi lanciati da Assad contro l'opposizione siriana" (quando i ranghi dell'FSA sono pieni di Sauditi, Egiziani, Libici, Marocchini e altri estremisti mercenari da tutto il mondo).

Lasciamo i pennivendoli dell'imperialismo ai loro deliri, noi seri giornalisti ci dedichiamo unicamente ai fatti del campo di battaglia e continueremo a lungo a registrare le vittorie delle armi siriane.

27 commenti:

  1. I Siriani con le "forze d'opposizione moderate" hanno adottato il criterio russo, solo bombe in riposanti tinte pastello e proiettili gentili, buratino sparati con cortesia non per bruciare i gran figli di troia wahabita ma per fornire loro una modesta abbronzatura.
    Ivan

    RispondiElimina
  2. Ottimo!!!
    Nel riassetto della regione, il primo stato a scomparire sarà la Giordania degli ashemiti, insignificanti reggenti degli anglosionisti.

    RispondiElimina
  3. Scusate.. tutti, come è giusto che sia, dicono che la Turchia di Merdogan traffichi con gli uomini in tuta nera, d'accordo.. corrisponde al vero. Guardando semplicemente una cartina del sud ovest della Siria, la domanda sorge spontanea.... ma l'ISIS e suoi satelliti vari come al Nusra Jadab al Islam e cazzi vari... ma da dove prendono i vari rifornimenti??? (i territori del confine meridionale sono adiacenti agli sati di Giordania e del luogo geografico confinante con Libano e Siria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Giordania forniva armi e uomini provenienti dal golfo, Israele invece forniva assistenza medica, cioè curava i feriti nei suoi ospedali e li rispediva a fare danni in Siria.

      Elimina
    2. Oltre a fornire anche armi varie. E' già successo anche negli scorsi, che l'esercito Siriano ritrovò, insieme ai resti putridi dei terroristi (dopo averli sconfitti sul campo), armi varie di fabbricazione sionista.

      Elimina
  4. Grande Dr.Kahani, una delle poche voci libere rimaste nel misero panorama informativo nazionale..

    RispondiElimina
  5. Ah ah ah
    Dal gossip pare che il re di Giordania sia un GRAN CORNUTO perché la moglie ha tagliato la corda in Inghilterra con un saudita.
    Da settembre nero a gennaio cornuto.
    Ivan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rania "Porcella" di Giordania... :)

      Elimina
  6. http://palaestinafelix.blogspot.it/2016/01/i-soldati-di-reuccio-hussein-ammazzano.html

    non è che sulla giordania si puo affermare tutto ed il contrario di tutto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La giordania, di recente, sta cambiando posizione tentando di salvarsi il culo visto che il fronte sud sta per essere ripulito dai buzzurri in nero, quindi ogni appoggio al daesh e/o al daesh moderato a questo punto risulta controproducente da cui il cambio di bandiera diventa, come al solito, lo sport nazionale della giordania, basta osservare la cartina per capire che dalle posizioni Siriane in Dara si può colpire chiunque dei tagliagole voglia usare la frontiera giordana, i giochetti a sud son finiti.

      Elimina
  7. http://www.almasdarnews.com/article/25932/

    http://www.reuters.com/article/us-iran-europe-rouhani-idUSKCN0V31DJ

    mentre in italia si parla alcune statue coperte e non dei risultati ottenuti (politici ed economici, 17 miliardi di contratti sono migliaia posti di lavoro) nei siti internazionali si parla di cose piu serie ... tra le cose non dette c'è anche un accordo tra ministeri della salute per migliorare il livello medico iraniano (non penso sia il contrario)

    la cosa triste è che se uno volesse avare dettagli sull'accordo, a parte qualche giornale, deve andare sulla reuter o su almasdar ... per es. il fatto non ha fatto neanche un articolo specifico sugli accordi firmati

    purtroppo ormai molti italiani sono diventati taffaziani

    on

    RispondiElimina
    Risposte
    1. al solito da noi occorre comprendere quello che è fuffa e quello che non lo è!La faccenda delle statue è fuffa,i 600 motori della Isotta Fraschini per i motoscafi iraniani non lo è ..infatti ci sono dei " problemi"!
      Quanto ai 17 milardi di lavoro ecc è anche quello fuffa!Infatti prima del blocco vendevamo circa 7 miliardi di beni agli Iraniani ( compresi 250 motori per le loro imbarcazioni) adesso non è possibile passare a 17 miliardi di un botto in un anno! Sono balle dei giornalisti!Gli iraniani prima devono vendere petrolio per intascare un po' di soldi!

      Elimina
    2. concordo con te che sicuramente lavori per 17 miliardi non si fanno in un anno, soprattutto, se alcuni investimenti comprendo una pipiline da 2000 km e 2 complessi industriali (ferro e alluminio) rispettivamente da 4 miliardi e da 5,7 miliardi

      alcune progetti poi sono accordi di produzione, che significa impiantare fabbriche a capitale italiano (in questi casi spesso sono al 50% o meno) ... per cui parte dei soldi ce li mettono le imprese italiane (per poter vendere direttamente agli 80 milioni di consumatori iraniani)

      per il petrolio, gli iraniani sono stati furbi, nei depositi hanno stoccato prima della fine dell'embargo 40 milioni di barili (quasi 3 mesi di produzione pre-embargo)

      on

      Elimina
  8. https://www.washingtonpost.com/world/us-backed-rebels-lose-a-key-town-to-russian-airstrikes-in-syria/2016/01/26/8c577ed8-c455-11e5-b933-31c93021392a_story.html
    Mi faccio una grossissima risata di fronte alle lamentazioni delle puttane!

    RispondiElimina
  9. sono stupefatto come è possibile una sfilata di 200 vicoli tecnici, a fari accesi in pieno centro di Aleppo? e la RUAF? i Satelliti?https://now.mmedia.me/lb/en/NewsReports/566539-nusras-large-aleppo-deployment-raises-fears

    RispondiElimina
  10. ti spiego un po la cosa:
    tutte le armi ad al nusra (ALqaeda) passano dalla turchia; essendo la turchia memro nato allora_> la nato dovrebbe sapere quello che fa la turchia...
    _se la nato che e controllata dagli Stati Uniti sanno anche che la turchia arma queste persone....
    _Le torri gemelle sarebbero state buttate giu da Alqaeda...
    DOMNDA:
    come mai gli stati uniti che controllano la NATO che controlla la Turchia che sovvenziona i ribelli ALNUSRA che fanno parte di ALQAEDA non bombardano anche loro questi nemici giurati che oramai quasi 15 anni orsono hanno attaccato gli stati uniti con gli attacchi al pentagono e alle torri gemelle??
    Non vorrei pensare male... però penso che anche un idiota capirebbe che le minchiate che ci hanno rifilato per 15 anni hanno lasciato ormai il tempo che trovano:
    VIVA ASSAD ed l mondo libero...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo in pieno.... come dire:
      il re e nudo.....

      Elimina
  11. Rohani e le statue ignude.
    L'Iran è uno Stato con 80 milioni di abitanti.

    L'Iran, con la Turchia, è lo Stato militarmente più forte della zona ma, a differenza della Turchia, è guidato da un gruppo di uomini saggi, non ha mire aggressive verso alcuno, non ha contenziosi in corso, ha una popolazione omogenea e compatta, ha milioni di studenti universitari di cui la metà sono ragazze, ha una antichissima civiltà, ha un livello di istruzione superiore a tutti gli altri stati della zona, ha una potenzialità industriale e commerciale enorme e cosituisce una fenomenale opportunità per l'Italia, verso cui gli iraniani, dai governanti alla popolazione, hanno una grande simpatia.

    Rohani è venuto da noi e al Papa ha chiesto di pregare per lui.

    Rohani ha detto ierimattina, in una conferenza, che il Corano vede accanto la chiesa, la sinagoga e la moschea, e che in caso di pericolo si deve salvare prima la chiesa e la sinagoga.

    A fronte di tutta questa multiforma realtà, a fronte di tutti questi variegati aspetti della situazione, che vanno dalla politica all'etica e dalla pace alla guerra, di fronte all'Isis che massacra i cristiani e distrugge ogni reliquia storica,religiosa,artistica del passato, di fronte alla politica Usa/Europa che negli ultimi 20 anni ha provocato la quasi sparizione totale dei cristiani dal Medioriente; a fronte di tutto ciò una moltitudine di imbecilli blatera scompostamente per avere avuto rispetto della religiosità (antiquata?) di Rohani, nascondendo le statue ignude del Campidoglio.

    Senza pensare anche ad una particolare evenienza e cioè che, inevitabilmente, qualche fotografia, o per caso o per volontà o per fotomontaggi, avrebbe potuto ritrarre la testa di Rohani accanto al culo o alle cosce di Venere; con il risultato di scatenare un inferno politico-religioso in Iran e in tutto il Medioriente, dove sono tantissimi, anzi forse la maggioranza, i nemici dell'Europa e della amicizia euro-iraniana.

    Ma gli imbecilli ci sono sempre, e purtroppo parlano e fanno più rumore di chi imbecille non è, a destra e al centro e a sinistra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante interpretazione dei fatti. Ma allora x' non dirlo o almeno farlo intendere o trapelare? Magari il governo poteva ricavarne qualcosa.. Amen. Cmq Grazie x averla condivisa. Firmati la prossima volta. Y

      Elimina
  12. terrorista che piange per la perdita di Sheikh Mishkeen, imperdibile!

    https://www.youtube.com/watch?v=hBBVp7DazV0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi sarebbero uomini degni di trattare con i vari trattati di Ginevra secondo te?Fosse,fosse e fosse da riempire coi loro corpi potrebbe essere l' unica soluzione
      Lex

      Elimina
    2. Grazie, imperdibile, quel dito indice alzato finisce nell'ano di un altro takfiro, grazie ad un razzo di un Mil Mi 24.

      Elimina
    3. Grazie, imperdibile, quel dito indice alzato finisce nell'ano di un altro takfiro, grazie ad un razzo di un Mil Mi 24.

      Elimina
    4. Piangiiii, puttanella di un takfiro lurido, PIANGIIIIII!!!! Ma piangi velocemente, perchè tra poco non lo potrai più fare!

      Elimina
  13. mi sto facendo un pippone... meglio di un film porno
    ahahhahaa

    RispondiElimina
  14. Un sincero maschio abbraccio fraterno, senza baci ovviamente, da parte di un assiduo frequentatore del blog.
    Un sentito ringraziamento, per l'impegno costante, pregevole e sintetico, che riporta notizie fuori dal coro degli ignavi prezzolati gentili di turno.

    RispondiElimina
  15. Un sincero maschio abbraccio fraterno, senza baci ovviamente, da parte di un assiduo frequentatore del blog.
    Un sentito ringraziamento, per l'impegno costante, pregevole e sintetico, che riporta notizie fuori dal coro degli ignavi prezzolati gentili di turno.

    RispondiElimina