venerdì 26 febbraio 2016

"CUCU' E l'ISIS non c'é più!" - Mappa aggiornata della situazione tra Khanasser e il Lago Jabbul!

Fotonotizia dedicata ai troll filotakfiri che, stranamente, dopo mezza giornata di pappagallii (ormai inventano parole tutti quanti, perché non io??) sono tornati rapidamente silenziosi.

Se, come sembra probabile, l'ISIS ha organizzato la sua temporanea apparizione sulla Ithriyah-Khanasser con combattenti fatti fuggire dalla Sacca di Jibreen/Kuweyres, potremo con tranquillità affermare che li hanno 'salvati' da un accerchiamento per farli morire una settimana più tardi in un altro, invece che conservarli scaglionandoli su ulteriori posizioni difensive, mossa che avrebbe alzato il prezzo da far pagare alle forze siriane per conquistarle e liberarle.

Attendiamo ulteriori aggiornamenti e sviluppi per metterne al corrente il nostro affezionato e leale pubblico, che non cessiamo di ringraziare per il suo massiccio ed entusiastico sostegno.

36 commenti:

  1. qui solo un commentatore è pro takfiro

    on

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ce ne sono diversi tra gli "anonimi"

      Elimina
    2. voglio i nomi dei pro takfiri.

      Elimina
    3. E' una questione di punti di vista, seguo da un po' questo sito (l'unico in italiano schierato apertamente a favore del legittimo stato della Siria) e una cosa l'ho capita qui non si esaltano mai le vittorie dei terroristi, e condivido la scelta, ci sono migliaia di siti che parlano solo dei rovesci siriani e dei loro morti. Sapevo che la controffensiva ci sarebbe stata e in queste pagine riportata con la giusta enfasi. Qui non si parla di siriani che muoiono, si parla di un popolo che resiste da 5 anni, contro l'assalto di bestie ben armate e addestrate, che contrattacca e vince. I commenti si popolano di critiche e di segnalazioni a ogni minimo cedimento delle linee siriane, mentre le vittorie quotidiane passano nel silenzio come fossero la normalita' o piccoli eventi di scarsa importanza. Ben vengano i commenti con informazioni e discussioni (apprezzo sempre i tuoi commenti on anche se non li condivido alcune volte come quando parli di stato federale), sono aperti penso per quello, ma l'autore ha molte ragioni quando parla di troll filotakfiri.

      Elimina
    4. condivido pienamente. Vergognosa è la stampa italiana che continua a riportare le informazioni del sedicente "osservatorio siriano dei diritti umani" che parla solo di efferati bombardamenti compiuti dai russi e dall'aviazione di Assad.

      Elimina
  2. In questa guerra di scontri mordi e fuggi tra piccole unità, per far apparire un fronte unico da ingaggiare e massacrare bisognava dare l'impressione di un cedimento delle linee governative.
    Comunque ritengo il numero delle perdite dei governativi troppo alto pur avendo raggiunto lo scopo di liberare tutta l'autostrada

    RispondiElimina
  3. Il sig kahani non ha la minime idea di cosa sia la guerra di guerriglia,dovrebbe leggere il libro di Guevara, in realtà i tagliagole sapevano bene che non avrebbero potuto tenere a lungo il terreno preso nel blitz, la tecnica è come sempre quella del mordi e fuggi,certo si è accorto perfino lui che i combattenti dell'azione sulla kanasser e sulla 42 a Sheick Ilal ,sono gli stessi che si erano sfilati di sotto il naso delle tigri prima che la sacca si chiudesse, ad ovest di Kuweiris ed ora sono gli stessi usciti da Knasser che hanno attaccato di nuovo ad Hammam ,mentre tengono saldamente la 42 intorno a Garbo,il risultato è che ad Aleppo non si arriva!! questa è guerriglia ed azioni come queste non dovrebbero essere permesse, se si fosse fatto piu' prevenzione e piu'osservazioni sui loro spostamenti che evidentemente possono effettuare senza problemi! La cosa piu' demoralizzante per noi e estremamente incoraggiante per loro è che si muovono come vogliono, malgrado aviazione malgrado satelliti fanno che cazzo gli pare ,c'è qualcosa che non va e non solo nel comando siriano Intanto perlomeno 60 ragazzi dei nostri sono morti e loro hanno risollevato il morale ai loro,dimostrandosi capaci di colpire quando vogliono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guevara....altro falso mito.

      Elimina
    2. io ti consiglio di leggere l'ARTE DELLA GUERRA di Sun Tzu ha solo 2500 anni ma è attualissimo

      ps
      è il libro che accomuna Napoleone, Mao, MacArthur ed i piu importanti manager attuali a partire dall'italiano Bernabè (l'unico ad aver diretto sia l'eni che la privata telecom, ed oggetto di studio ad harvard)

      Elimina
    3. A se c'è l'efebico Bernabè, accumunato a Mao lo leggero'.. senz'altro!

      Elimina
    4. Non credo che terroristi abbiano tratto incoraggiamento da una battosta che li ha massacrati e allontanati del tutto dall'autostrada.
      L'operazione, secondo me, è stata studiata appunto per mandarli allo scoperto dandogli l'impressione del cedimento dei governativi.
      L'operazione però, per qualche motivo, non è andata molto liscia e le perdite sono state elevate

      Elimina
    5. "Studiata per mandargli allo scoperto"ma dai! primo il massacro non c'è stato, questi dopo aver dato il colpo si ritirano, è la loro tattica ,come non c'è stato massacro con quella che doveva essere la sacca di kuweiris , quello dei governativi è stato comunque un cedimento significativo anche sul lato dell'immagine,oltre a quello militare che è ancora in atto, ricucita kanasser ora cè di nuovo un taglio appena sotto ad Ammam e sopratutto un taglio profondo sulla 42 tuttora indisturbato, vedi militarymaps risultato che conta: Aleppo è ancora irraggiungibile visto che prima di khanasser devi passare per la 42 ed è impossibile!

      Elimina
    6. Quando in campo aperto combattono decine di migliaia di soldati non è corretto parlare di guerriglia, se poi aggiungiamo i supporti aerei e le armi capaci di colpire a decine di km (che l'occidente fornisce da 5 anni), con contorno di blindati e carri armati la guerriglia è proprio da escludere, tra l'altro vorrei farti notare che nessuno meglio di un italiano può saperne di guerriglia in quanto il primo manuale della storia sulla controguerriglia è stato scritto da un ufficiale tedesco che studiò le operazioni del governo sabaudo che dopo l'unità invio 100.000 carabinieri,per 10 anni, nel sud per soffocare le sommosse del cosiddetto brigantismo che altro non era che insurrezione armata con supporto della popolazione residente, questa si vera guerriglia.

      Elimina
  4. Poveri terroristi dei miei stivali, un branco di leonesse è 100 volte più tattico di loro. Sono buoni per fare sapone e poi pulirci i maiali.

    RispondiElimina
  5. Oltre alla bella notizia della riapertura della strada per Aleppo, voglio segnalare l'abbattimento da parte degli Houthi di un elicottero della coalizione tafkira nella costa sud-occidentale dello Yemen
    https://twitter.com/tonytohcy/status/703219429383876608

    RispondiElimina
  6. http://www.agathocledesyracuse.com/wp-content/uploads/2016/02/Aleppo-26-Feb-2016.jpg

    movimenti dell'esercito a nord ovest di aleppo

    si vuole chiudere aleppo? o costeggiare i curdi e prendere l'altro valico di confine in mano ai ribelli?

    on

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che Aleppo vogliono chiudere la frontiera...

      Elimina
  7. scusate ragazzi.. wikipedia ancora non riporta nulla, nessun aggiornamento sulla mappa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://twitter.com/PetoLucem

      io ti consiglio petolucem, fa le migliori mappe e retwitta quelle pubblicate da altri
      in genere è anche molto affidabile

      on

      Elimina
    2. Ma scusate dove informarvi meglio che con militarymaps.info? Peto Lucem fa delle belle singole carte ma sul sito russo hai tutto sott'occhio , sempre aggiornatissimo essendo russo e poi con quanto riporta Al-Masdar news,lo stesso Peto Lucem,Hassan Ridha,Ivan Sydorenco ecc ecc:per la lingua operate come segue: copia ed incolla su Goggle traduttore ed è fatta!

      Elimina
    3. Ha un unico neo. È molto pesante e non puoi leggerlo da per tutto.

      On

      Elimina
    4. Con un computer discreto lo fai tranquillamente,salvo l'apertura poi fila liscio!

      Elimina
    5. militarymaps.info aperto con Firefox è piantato, gira meglio su Chromium/Chrome.

      Elimina
    6. Alberto, c'è anche l'opzione che ti consente la lingua inglese e in più puoi anche seguire altri conflitti, io per esempio sono molto interessato alla resistenza Houthis nello Yemen, conflitto sempre aggiornato.

      Elimina
  8. per adesso 97 fazioni hanno accettato il cessate il fuoco ... le adesioni stanno aumentando ... i bombardamenti contro al nusra e isis stanno per salire di intensità

    on

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma dai 97 fazioni!!secondo i russi il 4/5 delle principali che sono circa una quarantina non lo accetterebbero,figurati se possono essere 97 che lo fanno, è una notizia ripresa da Ansa!L'errore è aver messo il numero telefonico apposito per il cessate il fuoco,ci deve essere il solito burlone!

      Elimina
    2. i gruppi sono molti di più, in 5 anni ci sono state molte scissioni e fusioni, ogni stato estero con mire in Siria creava i suoi gruppi di riferimento. ed il fatto che i ribelli sono spezzettati nel territorio siriano agevola le divisioni.
      e poi può accedere al cessate il fuoco anche solo un reparto di una città ed il resto dell'organizzazione esserne fuori

      on

      Elimina
  9. E' la solita storia. L'esercito Siriano vince, ma l'ISIS punta a logorarlo. L'ISIS ha riserve umane inesauribili. Attinge ai diseredati in occidente e in medio oriente daghestan compreso. I siriani prima dell'intervento russo stavano male perché logorati da 5 anni di guerra. Dottor Kahani cantare vittoria serve a poco rifaranno questo tipo d'attacchi in altri posti in Siria. Guardi Deir er Zhor assediata e attaccata con perdite intollerabili per qualsiasi esercito. Ma non per l'ISIS che in questa strategia di logoramento può andare avanti all'infinito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In egual misura quando gli sciiti chiameranno alla guerra santa,anche loro avranno questo tipo di riserve,anche più di isis. Ricorda qualcosa la guerra Iraq - Iran? basiji! beh,la Siria non perderà mai. Oltre essere un affare nazionale,rimane pur sempre un affare degli sciiti,che per adesso combattono a bassa entità. Vedrai di cosa io stessi parlando in futuro. Viva la Siria!

      Elimina
    2. guarda che in guerra non si sanno mai i numeri reali di consistenza delle forze in campo e le stesse morti subite o create sono un puro dato di propaganda. la consistenza dell'isis varia a seconda delle fonti da oltre 200.000 a circa 35.000 in siria indicato dai russi. due esempi di guerre passate: nella seconda guerra mondiale i tedesci erano convinti del prossimo crollo sovietico perche dai raporti militari i morti erano talmente tanti che non esistevano quasi piu soldati arruolabili; piu recentemente i feriti gravi americani venivano portati negli ospedali militari in Germania, dove morivano senza essere conteggiati tra le morti in guerra.

      on

      Elimina
    3. secondo i russi tra isis e ribelli ci sono 65.000 combattenti su una nazione di 22 milioni di abitanti. tra l'altro una parte di questi non ne può più di combattere e negli ultimi mesi alcune migliaia si sono già arresi. che la Siria prima dell'intervento russo-iraniano stesse perdendo indica purtroppo che l'esercito è estremamente logorato ed a ranghi ridotti. se si riuscisse a reclutare, motivare ed addestrare solo l'1% della popolazione che vive sotto il governo (il 70% della popolazione che vive in Siria) probabilmente l'esercito raddoppierebbe la propria forza e la velocità di avanzata aumenterebbe enormemente. sicuramente il governo non può forzare troppo il reclutamento se no rischia di ingrossare gli insorti ma tutte le amnistia che si susseguono vanno in questa direzione.

      l'intervento militare russo, gli accordi russo americani (ruolo attuale di assad, chiusura frontiera giordana, lotta ai finanziamenti isis, cessate il fuoco che differenzia tra islamisti radicali ed il resto, ecc) consentono ad assad di avanzare sempre di più e di pronosticare la sconfitta dell'isis.
      quello che mi stupisce di più dell'isis è la mobilità che ancora possiede in Siria, il mese scorso, se conti fonti militari russe, ha spostato 2000 combattenti per centinaia di chilometri dall'Iraq a deir per farli attaccare durante una grossa tempesta di sabbia che ha inibito i voli aerei. recentemente ha spostato forse 800 combattenti dalla sacca ad est di Aleppo alla autostrada interrotta in questi giorni. e con il vantaggio strategico di costringere il governo a trasferire le truppe che si liberano ad est di Aleppo (lunghezza del fronte molto ridotta) a presidio della linea logistica e non per creare una forza d'urto per appoggiare la forza tigre in nuove avanzate.

      queste motivazioni secondo me spiegano anche l'intensa attività diplomatica russa che sta portando al cessate il fuoco attuale e la collaborazione con curdi e americani

      la mia speranza per una rapida soluzione del conflitto è che il cessate il fuoco possa durare e permettere di concentrare le forze contro i fanatici religiosi, le elezioni del 16 aprile avere l'effetto di pacificare la società siriana e dare speranza alla popolazione, e le amnistie attuali di aumentare i ranghi dell'esercito

      on

      Elimina
    4. Dimentichi Hezzbollah e i volontari Irakeni oltre naturalmente agli Iraniani, che se intervenissero davvero turkia e sauditi, non esiterebbero a entrare ufficialmente in guerra e non solo sul fronte Siriano, vorrei aggiungere che le sacche rimangono aperte per diversi giorni proprio per invitare i mentecatti ad andarsene nell'intento di salvaguardare il più possibile il paesaggio e la popolazione, almeno quella poca che non è riuscita a fuggire e questo comporta anche il rischio di incontrarli ancora, ma fa parte di un progetto militare non casuale ma ben ponderato.

      Elimina
  10. I cosiddetti accordi "russo americani" sono in realtà dei REGOLARI RAPPORTI SODOMITICI dove la parte passiva è SEMPRE AMERICANA, la parte DILPOMATICA SODOMITICA PASSIVA inoltre se ne accorge sempre dopo CAUSA MOLESTISSIMI BRUCIORI.
    Prendete gli accordi di MINSK-2 peraltro trattati per conto degli americani da MANGIA RANE E CRUCCHI che diplomaticamente non sono gli ultimi arrivati, ebbene anche in questo caso la PARTE RUSSA ha esercitato una SODOMIA ATTIVA ASSOLUTAMENTE MITICA.
    Tant'è che la VECCHIA TROIA NULAND è arrivata a farsi ricevere a KALININGRAD da un BEFFARTDO E CATTIVISSIMO SURKOV che di fronte all'incontinenza verbale della vecchia puttanone che si è permessa di dire "fuked zar" riferendosi al Presidente Putin ha PRETESO SCUSE SCRITTE (il confronto su questo argomento tutto sommato ha preso tre ore) pena l'interruzione immediata della riunione!
    La richiesta di riscrittura degli accordi di MINSK-2 ha avuto un brillantissimo RISPOSTA per la vecchia puttana americana che non da adito a fraintendimenti NYET.
    Dicono i cacciatori sugli Urali "quando fai uscire l'orso dalla tana sono cazzi tuoi".
    Ivan Demarco Orlov

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però, quindi la N volò in rus solo x insultare la controparte, colpevole di non eseguire i desideri dello zio sam? Sottile diplomatica...
      Y

      Elimina
  11. Buongiorno
    Avete news per oggi?
    Tutto tace...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si lotta per riaprire la strada per Aleppo ed iniziano a circolare le prime cartine per il cessate il fuoco

      https://www.almasdarnews.com/article/complete-battlefield-map-of-syria-and-implemented-ceasefire-zones/

      on

      Elimina