giovedì 6 ottobre 2016

Ecco la situazione attuale ad Aleppo, con la sacca takfira circondata e sul punto di crollare!

Esaudiamo con piacere la richiesta di molti lettori che desideravano una puntuale e affidabile rappresentazione grafica della situazione nella battaglia urbana di Aleppo, pubblicando finalmente una mappa precisa e aggiornata.

A un primo colpo d'occhio si apprezza come ormai non rimanga sul terreno alcun segno residuo delle temporanee avanzate compiute a inizio agosto dai takfiri di Jaysh Fateh; la situazione a Sud-Ovest della metropoli é del tutto ristabilita con Ramouseh completamente riconquistata, così come tutta la zona dei collegi militari e l'intera area del Complesso 1070 (che il noto sito di pallonari e mentitori Al-Masdar continua invece a dare come occupato dai terroristi).


L'attenzione delle truppe governative ora sta spostandosi verso la sacca del centro-est urbano, dove sia a Bustan Basha che a Sheikh Saeed che a Oweija si vede ora per ora il reflusso dei terroristi che devono abbandonare aree che avevano occupato in certi casi per molti anni.

La costante mancanza di rinforzi e di rifornimenti li rende sempre meno capaci di difendere le loro conquiste e, come preconizzato altrove, il collasso definitivo del loro sistema difensivo sembra ormai questione più di giorni che di settimane o mesi.

7 commenti:

  1. si dice che pensar male sia sbagliato ma s'indovina sempre ....una volta occupata Bustan al-Basha tra i Curdi e i restanti terroristi non ci saranno più confini comuni , chissà che gli assediati stiano per perdere depositi sicuri di armi ? AB

    RispondiElimina
  2. Aspettiamo con ansia la vittoria e la riconquista di Aleppo che avrà grandi ripercussioni dal punto di vista mediatico e sancirà la sconfitta americana e saudita e dei loro progetti sulla Siria
    White Wolf

    RispondiElimina
  3. Nella mappa "precisa e aggiornata" il complesso 1070 è per metà in mano ai terroristi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non sai manco leggere una mappa! :D

      Elimina
  4. Ringrazio sentitamente il Dott Kahani per la mappa,ho qualche difficoltà ad ingrandirla, ma comunque aiuta a comprendere la situazione odierna più di molte parole!

    RispondiElimina
  5. dopo varie peripezie sono riuscito a trovare la mappa degli ospedali di Aleppo

    Buona visione!!!!


    https://southfront.org/last-hospital-in-aleppo-city-war-propaganda-over-syria-hits-new-levels/

    RispondiElimina
  6. Immaginiamoci ora la campagna mediatica di ulteriori falsificazioni che metteranno in piedi per dare informazioni false come hanno fatto sempre Alp Arslan

    RispondiElimina