lunedì 19 settembre 2011

La Resistenza palestinese attacca truppe israeliane tra Zawata e Nablus: ferito gravemente un occupante sionista


Truppe del regime ebraico sono cadute in un'imboscata esplosiva che ha investito il loro veicolo sulla strada che unisce Zawata e Nablus, nella Cisgiordania settentrionale.

Testimoni hanno riferito all'agenzia stampa 'Palestine Information Center' che l'eco della poderosa detonazione é stato inteso chiaramente anche a diversi villaggi di distanza quando, attorno alle ore 23 di sabato notte una mina collocata a lato della strada é stata fatta brillare al passaggio di un convoglio sionista che si avviava ad attaccare Nablus, con l'intenzione di catturare personalità e militanti del movimento di Resistenza palestinese.

I testimoni hanno riferito al reporter dell'agenzia che il convoglio sionista ha subito chiamato rinforzi e che un fitto cordone di sicurezza é stato steso attorno alla zona, nel tentativo di non far trapelare alcuna notizia: tuttavia queste precauzioni sono state vane giacché i residenti della zona sono comunque riusciti a vedere un militare delle forze di occupazione che veniva evacuato d'urgenza, mentre altri, mentre alcuni altri, medicati sul posto, sono poi stati portati via da altri veicoli medici.

Nessuna organizzazione di Resistenza ha ancora rivendicato l'operazione, che potrebbe quindi essere ascritta a un gruppo irregolare o indipendente.
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

5 commenti:

  1. poi vogliono lo stato!!!

    RispondiElimina
  2. Gli Stati così si costruiscono, si informi un poco prima di postare scioccaggini in giro

    RispondiElimina
  3. allora perchè criticare ISRAELE??

    RispondiElimina
  4. Perché é un'entita razzista e occupante priva di legittimità.

    Servono altre ripetizioni? Chiamiamo l'insegnante di sostegno?

    RispondiElimina
  5. "Gli Stati così si costruiscono"

    PAROLE SANTE!

    COSI' si costruisce lo Stato palestinese, con la Resistenza, col sangue, col martirio, col coraggio!

    Non andando a mendicare a qualche assemblea corrotta egemonizzata dai Satana in declino!!!

    BRAVO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    COL SANGUE E COL CORAGGIO LIBEREREMO LA PALESTINA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina