giovedì 13 giugno 2013

Gli uomini di Hezbollah a Qusayr, dopo la vittoria, aiutano la popolazione a ricostruirsi una vita e prevengono saccheggi e disordini!

"Vergognati! Non hai rispetto della proprietà degli altri?" il tono del miliziano di Hezbollah rende retorica la sua domanda, la mimetica impolverata eppure molto più ordinata e marziale di quella di qualunque 'guerrillero', le mani strette sull'arma che tiene però puntata al suolo é fermo ma non minaccioso.
L'uomo a cui si rivolge, sorpreso a caricare una carriola con parti di ricambio prelevate da un'officina, cerca una giustificazione: "Il mio trattore é rotto, ho bisogno di ripararlo per lavorare...".
"Torna quando ci sarà il proprietario, e paga quel di cui hai bisogno".
Pochi secondi di silenzio, poi, con calma rassegnata, l'uomo inzia a prendere i pezzi dalla carriola e riportarli dentro la bottega da cui li aveva prelevati.

Questa scena, riportata da un articolo del Wall Street Journal (pubblicazione non certo famosa per la sua simpatia per Nasrallah e soci), dimostra come, oltre a contribuire alla vittoria militare di Qusayr, le forze del movimento di Resistenza sciita siano tuttora impegnate a controllare la situazione, evitare saccheggi e vendette, aiutare la popolazione a ricostruirsi una vita e una normalità che avevano perso con l'arrivo nella zona dei violenti fanatici di Al-Nusra e delle altre sigle del wahabismo fanatico e mercenario.

Nel frattempo, dai media libanesi, arriva la rivelazione che, secondo un sondaggio tenuto recentemente, oltre il 78 per cento della popolazione (non solo e non soltanto sciita) ritiene 'corretto e giustificato' l'intervento degli uomini di Nasrallah oltreconfine, non solo per la protezione dei cittadini libanesi in Siria e dei luoghi sacri sciiti, ma anche per prevenire l'estensione dell'instabilità e della violenza verso il Paese dei Cedri, obiettivo per cui avevano indefessamente lavorato per mesi e mesi i politici incauti della coalzione filoamericana e filosionista "14 Marzo".

5 commenti:

  1. Grande notizia.....MRS.OBAMA,nella sua pochezza di decisioni sagge....stasera ha annunciato che non farà(sicuramente meglio per lui e la sua banda di tirapiedi)nessuna mossa di intervento per cercare di contrastare la mitica e vittoriosa armata hezbollah-siriaca,nel decisivo attacco ad Aleppo.
    HURRà HURRà HURRà
    rEDAZIONE.....FATECI SAPERE CON NEWS SEMPRE FRESCHISSIME I PROSSIMI EVENTI.
    W L'ASSE DELLA RESISTENZA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pare abbia cambiato idea

      Elimina
    2. Il fatto é che a prescindere da quel che possa dire, Obongo non ha vere scelte, davanti alla costa siriana c'é la flotta russa con 12 navi, una squadriglia di Sukhoi su portaerei e diverse testate nucleari, chi ci manda a farje "bùbùsette"?

      Elimina
  2. Obongo... ahaha :) quasi meglio di obanana!!! ...i compagni di merende... Lerch, Obongo, e erDrogan!!!

    RispondiElimina
  3. Mi piace di più Obanana .....

    RispondiElimina