domenica 6 marzo 2016

Rivolta a Raqqa! I cittadini di cinque quartieri si ribellano all'ISIS e issano sulle case la bandiera della Repubblica Araba!

Siamo elettrizzati dalla notizia che ci ha appena raggiunto: in diversi distretti di Raqqa, considerata da molti il 'capoluogo' dell'ISIS in Siria cittadini che finora si erano piegati ai diktat e al dominio dei ciabattari del 'califfato' sarebbero insorti, scacciando i miliziani estremisti e issando vessilli della Repubblica Araba Siriana su tralicci ed edifici.



I quartieri insorti sarebbero: Darayah, Al-Ramelah, Al-Fardous, Al-Ajayli ed Al-Bakri.

La notizia arriva sulla scia di recenti aggiornamenti riguardo fucilazioni e imprigionamenti di militanti ormai meno che "entusiasti" e quasi mutinosi di fronte alla prospettiva di immolarsi per la gloria di Al-Bagdadi; evidentemente gli abitanti di Raqqa hanno captato l'atmosfera e hanno capito che l'ISIS non é più forte e determinatio come un tempo.

Raqqa sta per venire raggiunta da Nord dai Curdi che scendono dalla Provincia di Hasakah e da Sud-Ovest dalla task force meccanizzata siriana che sta marciando verso la base aerea di Tabqa e che, una volta liberatala, si troverà a pochi chilometri dalla città in questione.

11 commenti:

  1. Questa notizia mi riempie di felicità , grande popolo Siriano !!! Diego.

    RispondiElimina
  2. Questo si chiama CORAGGIO. Mi auguro di cuore che le sofferenze del popolo siriano possano finire il più presto possibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero,verissimo! se la notizia sarà confermata sono dei coraggiosi e spero sinceramente che la rivolta sia vincente!

      Elimina
  3. Eroici ! Ennesima dimostrazione della Forza e dell'Esempio di Fierezza che ci arriva dal Grande Popolo Siriano. Mi auguro che altri quartieri facciano lo stesso, così che a breve i subumani dell'isis vengano cancellati dalla faccia della terra una volta per tutte.

    RispondiElimina
  4. Sono impressionato da tanto eroismo.

    RispondiElimina
  5. Grande Syria,
    Gl

    RispondiElimina
  6. come ha già fatto notare qualcuno da qualche parte, l'unica vera "Primavera araba"! Eroi

    RispondiElimina
  7. https://translate.google.it/translate?hl=&sl=ar&tl=it&u=http%3A%2F%2Fsawaleif.com%2F%D8%A8%D9%88%D8%A7%D8%AF%D8%B1-%D8%A7%D9%86%D8%AA%D9%81%D8%A7%D8%B6%D8%A9-%D8%B9%D9%84%D9%89-%D8%AF%D8%A7%D8%B9%D8%B4-%D8%A7%D8%B4%D8%AA%D8%A8%D8%A7%D9%83%D8%A7%D8%AA-%D8%B9%D9%86%D9%8A%D9%81%D8%A9-116491%2F

    al masdar dice di non poter confermare questa notizia per mancanza di foto o prove oggettive ma altri giornali arabi confermano l'esistenza di tenzioni tra l'isis ed alcune tribu siriane con due capi isis uccisi recentemente: uno dai siriani sotto l'isis ed un'altro da un raid USA.

    l'attacco principale all'isis sembra partito in questi giorni. a nord viene attaccato in contemporanea da tre lati: raqah, nordest siriano (la provincia è quasi totalmente libererata) e mosul (la riconquista è ufficialmente partita alcune ore fa). da ovest si combatte per tabaqa, Palmira e dintorni. da sud fsa combatte per il valico di confine, mentre in Iraq il fronte sud è sempre più frastagliato con varie zone isis isolate e assediate.

    stando a varie fonti, i russi avrebbero rilevato un forte aumento delle truppe isis lungo la linea logistica che arriva ad Aleppo (più a sud dell'ultima interruzione) ... pare provenienti da mosul ... questa volta pero spero che i russi abbiano dislocato alcuni elicotteri d'attacco in zona, per intervenire al primo sentore di attacco suicida in corso ... spero, inoltre, che oltre ai 75 droni (alcuni di costruzione israeliana) usati per monitorare il cessate il fuoco alcuni siano stati spostati in questo settore per evitare altre sorprese

    on

    RispondiElimina
  8. Per il calippo e i suoi assassini e i suoi padrini sionisti e di Erdokaz sta arrivando la fine ... La Siria sarà e deve essere la loro tomba .... Finalmente ...per i cittadini siriani si intravede la liberazione ,,, Alp Arslan

    RispondiElimina
  9. http://www.controinformazione.info/israele-si-prepara-ad-una-terza-guerra-contro-il-libano/?lang=it

    Da verificare se questa notizia e` vera e se Hezbollah sta preparando insieme all`armata libenese le contromisure a questo eventuale attacco ... questo eventuale attacco si inserisce nella strategia sionista di appoggio all`Isis ... Alp Arslan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuramente israele non ha mai finito di bersagliare gli hezbollah, soprattutto quelli presenti in siria, ma una nuova guerra non la vedo possibile soprattutto per 3 motivi:
      1 - manca la motivazione reale, perche molestare una frontiera che a tutti gli effetti non gli crea problemi?
      2 - manca la motivazione economica, per via degli elevatissimi costi che ha il sistema antimissile israeliano
      3 - manca il sostegno internazione, mai israele è stata cosi isolata con l'occidente, obama e la dirigenza israeliana si detestano apertamente e l'unione europea ha appena imposto elevati dazi doganali a tutti prodotti delle colonie. le cose vanno meglio solo con turchia ed arabia, ma sembra sempre di piu un'alleanza tra orfani dell'america che tra potenze reali

      on

      Elimina