venerdì 9 giugno 2017

Nuova avanzata a Sud-Est e a Nord-Est di Palmyra! Aperta la strada per aggirare la stazione T-3!

Attorno a Palmyra si é continuata ad estendere per tutto il corso della giornata di ieri l'estensione di territorio sotto il controllo delle forze armate siriane e dei loro corpi ausiliari e alleati; tenete conto che sia le zone colorate di salmone scuro che quelle semplicemente delineate in rosa nella mappa qui sotto riportata sono state occupate nelle ultime 24 ore: per prime quelle colorate nella tonalità più scura, tra cui il celebre "Resort Zenobia", successivamente le altre.


Basta seguire le frecce per capire come la conquista dell'area a Sud del Resort Zenobia abbia spalancato  ai commando di Hezbollah la strada per girare intorno alla stazione di pompaggio T-3 e alla vicina base aerea (ora abbandonata), la cui riconquista metterebbe l'Aviazione Siriana (e forse quella russa) di organizzare una copertura aerea incredibilmente più conveniente, rapida ed efficiente per la sacca di Deir Ezzour, distante poco più di cento Km e perciò raggiungibile in minuti dai jet e in mezz'ora circa dagli elicotteri d'attacco.

2 commenti:

  1. A quanto si desume dalla mappa, la località di Araq, con i suoi pozzi di petrolio e gas, e' stata liberata.
    Attendo gradita conferma.
    Federico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No. Mancano ancora 4km per Arak (centro abitato). I pozzi petroliferi dovrebbero essere già stati occupati ma non ne sono sicuro
      Lex

      Elimina