mercoledì 17 settembre 2014

Forze irakene conquistano Al-Dhabetiya e puntano verso Jurf al-Sakhar!!

Almeno settanta mercenari dell'ISIS/Daash sono morti nel Nord dell'Irak quando il loro convoglio é stato completamente distrutto dall'aviazione di Bagdad (non quella di Obama o di altri indefessi parlatori a conferenze internazionali che comprendono i massimi finanziatori del terrorismo wahabita).

Inoltre le forze congiunte dell'Esercito di Bagdad e delle milizie volontarie sciite hanno conquistato l'abitato di Al-Dhabetiya ripulendolo da ogni presenza wahabita e respingendo gli estremisti e hanno iniziato una serie di operazioni tese a liberare anche la località di Jurf al-Sakhar.

L'impiego di artiglieria, mortai pesanti ed elicotteri di appoggio é stato fondamentale per ottenere questi risultati che dimostrano come l'Irak non abbia bisogno di nessuna 'coalizione internazionale' per liberarsi dalla minaccia del Daash ma solo del coraggio dei suoi soldati e dei suoi cittadini e dell'aiuto dei suoi alleati più sinceri e fidati.

2 commenti:

  1. ....dimenticate che a Mosul il grosso del lavoro a terra lo stanno facendo i peshmerga curdi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I pescmerda a Mosul manco si vedono

      Elimina