giovedì 7 maggio 2015

80 ore di combattimenti lasciano Hezbollah e la Prima Divisione Corazzata siriana in completo controllo di Assal Ward e dintorni!

In questa immagine, appositamente sgranata, vediamo un militante di Hezbollah sul lato siriano del confine con il Libano intento a dissetarsi con una lattina di un celebre soft drink dopo aver duramente battuto i terroristi filosauditi del fronte Al-Nusra che nel corso di ore di intensi combattimenti sono stati sloggiati dalle pertinenze di Assal al-Ward.

La cosa ironica é che le operazioni nella zona sono iniziate proprio con un abortivo assalto terrorista che rapidamente é stato bloccato e totalmente ribaltato in una poderosa controffensiva congiunta da parte dei seguaci di Nasrallah e delle truppe e delle milizie siriane presenti nella zona.

Una serie di cime ed alture, tra cui l'imperativa Tal Khirbat Al-Nahlah, nelle vicinanze di Jaroud Brytaal sono state conquistate dalle forze fedeli ad Assad; altri colli conquistati Tal Wadi Yasharif, Tal Wadi al-Dar e Tal Wadi al-Sihareej.

7 commenti:

  1. Hector Hammond7 maggio 2015 13:07

    Dio vi Benedica ! Peccato che in italia , tutto questo non sia capito o conosciuto come si deve , non a caso va verso il declino .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Hector, messaggi come i tuoi ci spingono a intensificare il nostro impegno e il nostro lavoro; speriamo di sentire sempre più entusiasmo e sostegno da parte vostra!!!!

      Elimina
    2. Lo so che ci si sposta su di un altro fronte,ma ci sarebbero conferme che gli Houti hanno eliminato altri soldati sauditi,è abbattuto un elicottero apache. Beh,i wahabbiti si stanno mettendo nei guai.

      Elimina
    3. Militarmente parlando gli arabi sunniti sono poco più che idioti: non hanno speranze contro sciiti e persiani. Ma la loro ottusità e il loro asservimento verso nato e sionisti li porterà a farsi male seriamente. Hli houthi secondo me stanno saggiando le difese saudite, e c'è da aspettarsi una penetrazione eclatante, cui seguirà una veloce ritirata strategica. Figuriamoci se gli idioti cocainomani ufficiali sauditi potranno pensare a qualcosa di diverso di bombardare lo Yemen alla sionista.

      Elimina
    4. Piu' che altro sono wahabiti! perchè Hassoun sunnita ed altri della sunna combattono per la patria. Credo furono proprio gli inglesi a supportare i wahabba facendoli diventare allora,ancor peggio oggi,la setta infame che combatte per i sempre nascosti sionisti,in quanto loro fanno sempre le guerre dietro le altrui spalle.

      Elimina
    5. Hector,io non so che lavoro fai,ma ti auguro proprio che l'Italia torni a crescere,certo che ciascuno si dovrà impegnare ,come è stato nell'immediato dopoguerra!ti troverai meglio anche tu!Quanto al silenzio e la mancanza di notizie,pienamente d'accordo..è semplicemente uno schifo!

      Elimina
  2. Vi leggo ogni giorno. Grazie per le ottime notizie sulle vittorie del valoroso esercito di Assad.

    RispondiElimina