lunedì 14 dicembre 2015

TOMBOLA! Base degli invasori POLVERIZZATA da missile yemenita! 150 morti e dozzine di mezzi ed elicotteri distrutti!

Lo hanno fatto di nuovo!

Gli esperti artiglieri missilisti dell'Esercito Yemenita, unità d'elite dalle altissime competenze tecniche che si é votata pressoché a ranghi completi alla causa della Rivoluzione Nazionale contro il vendipatria Hadi e i suoi burattinai sauditi e del GCC hanno colpito durissimo con un OTR-21 'Tochka' (SS-21 in parlay NATO) annichilendo un Quartier Generale degli invasori nella Provincia di Taizz a Ovest di Bab el Mandeb.

Secondo i primi rapporti l'impatto ha vaporizzato circa 150 militari, tra cui ottanta sauditi e 42 mercenari stranieri (feccia), distruggendo anche due batterie di missili Patriot, tre elicotteri Hughes AH-64 e 50 veicoli a motore di vario tipo.

Inoltre nella regione saudita di Jizan un missile yemenita di tipo Qaher 1 (cioé un S-75 Dvina trasformato in vettore balistico) ha colpito un aeroporto regionale mentre nella Provincia di Lahij venti mercenari sudanesi sono caduti vittime di un'imboscata da parte di combattenti dei Comitati Popolari.

14 commenti:

  1. Ho provato a cercare conferme ma niente, hai una conferma sicura?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non é sicura non la scrivo

      Elimina
    2. Naj Turs, ecco una conferma: http://italian.irib.ir/gallerie/video/item/206641-video-yemen,-primo-missile-balistico-contro-l-arabia-saudita

      Elimina
    3. Ecco un altro link:
      https://www.youtube.com/watch?v=SABAlDhf0u4

      Il video è lo stesso di Christian ma in più c'è una descrizione con altri link.

      Elimina
    4. http://pk.shafaqna.com/EN/PK/553582 Se lo scrivono anche i Pakistani.

      Elimina
  2. Ma che grezzi questi Yemeniti! Prendono a "Tochate" i culattosauditi e li vaporizzano insieme a qualche mercenario figlio di cane ... chissà cosa potrebbero fare con qualche decina di "Isklander" paduli!
    Bravi ragazzi gli Yemeniti e valorosi artiglieri, inutile dire che i Russi hanno sempre avuto un debole per l'artiglieria ed alcuni serventi baciavano i loro cannoni come delle belle donne prima di aprire il fuoco, dichiaro gli Yemeniti Russi nell'Anima.
    Ivan Demarco Orlov

    RispondiElimina
  3. 80 beduini in meno!!!!!!! 45 merde filo-beduini in meno!!!! Pensate a beduino "reale" Salman, sarà diventato isterico... dai, dai che gli viene un infartino... Viva i Resistenti Yemeniti, Viva l'OTR-21!!. A proposito ma che difese aeree del cazzo hanno nel Regno di Beduinistan???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. almeno altri 3 tentativi erano stati bloccati dai patriot
      http://www.businessinsider.com/r-yemeni-forces-launch-scud-missile-toward-saudi-arabia-houthi-tv-2015-10?IR=T

      è possibile che questa volta sia andato a segno perchè hanno ridotto la gittata ossia avvicinandosi alla base da colpire
      la distanza minima per il lancio del missile OTR-21 è 15km e va a quasi 2 km al secondo come velocità massima ... il patriot ha bisogno di 9 secondi per armarsi ... lanciando il missile alla distanza minima il patriot non ha il tempo di armarsi e quindi bloccare l'attacco

      la domanda vera è come fatto ad avvicinarsi tanto dopo 3 tentativi falliti?

      on

      Elimina
    2. Anche il 4 Settembre gli Yemeniti hanno usato un OTR-21 colpendo la base beduina di Safir. Bisogna anche considerare la probabilità di un Patriot (ma poi, quale versione, l'ultima? Il Pac-3? o meno recenti?) di colpire un bersaglio che viaggia a 2 km al secondo? Comunque l'OTR-21 ha una gittata di circa 120-140 km (dipende, come per la precisione, dalle condizioni operative e dalla versione del vettore). Alla fine di Luglio il dipartimento della difesa USA avrebbe dato la sua approvazione per una fornitura di missili ed equipaggiamenti Patriot PAC-3, per il valore di 5,4 miliardi di dollari ai beduini. Questa versione andrebbe a modernizzare e sostituire gli attuali missili Patriot in dotazione ai beduini, ormai obsoleti. Hurrà per la Resistenza Yemenita! E se Russia e Iran dovessero aumentare il loro sostegno coperto alla Resistenza in Yemen, saranno piselli poco dolci (meglio noti come "cazzi amari") per il beduinastro Salman (che Dio lo fulmini...) e tutta la cricca di beduini culattoni spacciatori e cocainomani che bazzicano nella residenza ufficiale al-Yamama di Salman a Riyad. Stamattina quando ho letto questo articolo, mi ha subito messo di buon umore.

      Elimina
  4. Quando dicevo che gli yemeniti devono arrivare a Gedda intendevo LETTERALMENTE.

    RispondiElimina
  5. non sono d'accordo sulla distinzione fra sauditi e mercenari.. sono tutti quanti feccia indistintamente

    RispondiElimina
  6. Consiglio la lettura di http://www.ilfarosulmondo.it/yemen-anche-i-mercenari-della-blackwater-soccombono-alla-resistenza-di-ansarullah/ che riporta, fra l'altro, i successi militari yemeniti descritti anche in questo blog.

    Orso

    RispondiElimina
  7. la notizia interessante è la distruzione delle due batterie di missili patriot,se possono essere distrutti dagli Yemeniti, mi chiedo a cosa potrebbero servire simili archibugi contro la potenza di fuoco della Russia, poverino erdocazz pensa di essere al sicuro, e che gli alleati lo difenderanno in caso di bisogno, io invece penso che lo lasceranno da solo con i suoi disastri , ma sisa chi la cerca la trova pietro

    RispondiElimina
  8. Un bel video sulla capacita' offensiva degli Houthi. https://m.youtube.com/watch?v=z3p7hwcDCkU

    RispondiElimina