domenica 20 maggio 2018

DAMASCO E' LIBERA!!! Gli ultimi takfiri dell'ISIS bruciano i loro covi: bus entrano a Yarmouk per trasportarli nel deserto dell'Est!

Alla fine anche per i più fanatici e drogati dei tagliagole del 'Daash' la situazione é apparsa VERAMENTE senza uscita.

Ormai possiamo confermare al nostro pubblico che in quello che resta di Yarmouk e aree limitrofe le uniche esplosioni che si ascoltano sono quelle degli arsenali del cosiddetto 'califfato' che scoppiano dopo essere stati dati alle fiamme.

I terroristi infatti si sono arresi e fin dalle tre-quattro di notte nel Sud di Damasco sono affluiti pullman per trasportarli via.



Una cosa singolare é che questi terroristi, non possono chiedere di venire portati in nessun altro luogo che non sia la "sacca" nel "Badiyeh Sham", la porziuncola di deserto tra le province di Homs e Deir Ezzour dove sono rimaste incapsulate altre centinaia di takfiri.
Cioé, praticamente, questi tagliagole hanno 'ottenuto' di venire portati da una zona circondata a un'altra.

Vabbé, contenti loro.

Quando anche la 'sacca' del Badiyeh verrà schiacciata e distrutta, cosa faranno?

4 commenti:

  1. Fiato sospeso, hei c'e' gente che parla seriamente di togliere le sanzioni...lo spead sale, le borse crollano, i mari si dividono, le cavallette son tutte in fermento...ogni pezzo di Siria che torna a casa fa tremare un pezzo di mondo.

    RispondiElimina
  2. Ci moriranno nel deserto, fine della storia, non meritano altro.

    RispondiElimina
  3. W Damasco Liberata !

    RispondiElimina
  4. Lontani dagli ostaggi civili tenuti come scudo umani, saranno abbattuti come cani, come meritano !
    Federico

    RispondiElimina