venerdì 25 maggio 2018

Ecco visualizzato per i nostri lettori il funzionamento dei mostruosi proiettili "a farfalla" del regime sionista!

La guerra é sempre un'impresa in cui l'Uomo é particolarmente lesto e rapido a scoprire la sua parte 'disumana', pure, anche in guerra, esistono espedienti che dovrebbero ripugnare anche ai cuori più duri e cinici.

Le munizioni a espansione, secondo noi, rientrano a pieno titolo nella categoria.
Disegnate per infliggere le ferite più orrende possibili, esse si aprono come dita di una mano o petali di fiore al contatto col corpo del bersaglio: lacerando, frantumando, recidendo, slabbrando, maciullando tutto ciò che si trova loro davanti: carne, vene, ossa, nervi, tendini...
Sono munizioni studiate per ferire gravemente o uccidere soldati protetti da avanzate "body-armour" al cui confronto di vecchi "giubbotti antiproiettile" sembrano espedienti superficiali e ingenui.
Ma israhell e riuscito a usarle massicciamente contro folle di dimostranti disarmati.

Oltre cinquanta dei feriti delle ultime mattanze sioniste sono clinicamente morti.

3 commenti:

  1. Essi mostrano di non avere alcun rispetto per altri che non siano essi stessi, mostrandosi come i più barbari che mai calpestarono la Terra.

    RispondiElimina
  2. Un orrore ! sono dei criminali !con la folle complicità di tutto il mondo occidentale e la sua miserabile narrazione .

    RispondiElimina
  3. Il governo israeliano va condannato per crimini di guerra e contro l'umanità.

    RispondiElimina