sabato 12 dicembre 2015

I villaggi sauditi di Al-Sur, Mahjam, Wasita e Khadima cadono in mano agli Yemeniti!

Continua ad aumentare il numero di località saudite in mano alle forze combinate dell'Esercito Yemenita e dei combattenti semi-regolari affiliati coi Comitati Popolari, braccio operativo dell'organizzazione Ansarullah.

Dopo una intensa battaglia che ha visto coinvolte soprattutto forze della Guardia Repubblicana yemenita (integrate e sostenute dai combattenti Houthi), i villaggi di Al-Sur, Mahjam, Wasita e Khadima nella Provincia di Jizan sono stati abbandonati in fretta e furia dai Sauditi che li occupavano e conquistati dagli Yemeni. E' la più imbarazzante e pesante sconfitta delle forze di Riyadh dalla caduta di Rabuah.

Sempre nel Jizan tre basi militari sono state conquistate vicino al distretto di Al-Madhaf.

Inoltre, nel mare davanti al Al-Mokha un piccolo pattugliatore saudita é stato centrato da un razzo o da un missile yemenita, affondando con tutto l'equipaggio (secondo Al-Massira composto da sole tre persone).

9 commenti:

  1. Si trattava di un piccolo mezzo da sbarco. Però bel colpo!

    RispondiElimina
  2. Va inoltre riportato che 2 3 giorni fa il contingente mercenario della Blackwaters è stato decimato: 8 colombiani, un argentino,un messicano, un australiano e un ex ufficiale inglese sono stati eliminati nel sud dello Yemen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fonte grazie. Y

      Elimina
    2. http://www.analisidifesa.it/2015/12/le-monarchie-del-golfo-preferiscono-i-contractors-colombiani/

      qui parla di un'azione militare dove son morti sei colombiani ed il loro comandante australiano ... altri 3 colombiani poco dopo ... per un totale di 14 colombiani. morti in Yemen

      on

      Elimina
    3. Ecco la fonte. http://www.almasdarnews.com/article/argentinian-mercenary-killed-in-southern-yemen/

      Elimina
    4. http://www.almasdarnews.com/article/15-foreign-mercenaries-killed-southern-yemen/

      Elimina
  3. Non posso non notare che la penetrazione dei combattenti yemeniti in Arabia saudita (in minuscolo saudita, per disprezzo) è un fatto piuttosto clamoroso, che i media italiani, servi del patron americano dell'asse del male (che comprende i sauditi) si guardano bene dal divulgare.
    Mi chiedo se, permanendo questa situazione e le difficoltà militari sauditi nello Yemen e dentro i loro stessi confini, i milioni di sciiti che vivono direttamente sotto il tallone degli al-Saud troveranno la forza (e, spero, l'appoggio russo-iraniano) per iniziare una lotta di liberazione.

    Orso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ai media italiani interessa poco lo Yemen cosi come i tanti conflitti africani che ci son stati ... gli unici servizi che ho sentito sul conflitto militare in Yemen erano su ospedali centrati dai sauditi

      più che servi è pura indifferenza

      Elimina
  4. Indifferenza... e petrolio (e investimenti nelle banche occidentali)

    RispondiElimina