martedì 8 dicembre 2015

Precipitano le temperature tra alture e vallate della Siria, registrati fino a -10 gradi sotto zero!

Anche la metereologia influenza il teatro di guerra siriano.

Un'ondata di aria polare, scivolata sopra l'Ucraina e transitata per il Mar Nero negli scorsi giorni, dopo essere arrivata sull'Altopiano Anatolico ha traboccato al di là di esso, passando sopra l'Armenia e infine scivolando sopra l'Ovest dell'Irak, la Siria e le alture Nordorientali del Libano.

Come sa bene chi ci segue da lungo tempo in Libano e Siria gli autunni e gli inverni possono essere molto freddi e punteggiati da nevicate (con grande stupore di coloro che pensano che 'in Medio Oriente é tutto deserto'); in questi giorni nelle vallate e sulle alture della Siria si sono registrati picchi di otto, nove e persino dieci gradi sotto lo zero termico, anche vicino a Damasco (zona dell'aeroporto internazionale).

Mentre noi, comodamente seduti davanti al PC nei nostri salotti e soggiorni riscaldati dal metano russo, facciamo apprezzamenti sulla rapidità o lentezza delle avanzate siriane contro i tagliagole di FSA, Nusra, ISIS e Ahrar Sham, magari pensando ai prossimi cenoni festivi, pensiamo un attimo ai ragazzi siriani dell'Esercito, dell'NDF e delle molte milizie patriottiche, premuti contro la nuda terra, coperti da uniformi mescolate a coperte e abiti invernali civili, col kalashnikov che, raffreddato dal vento, diventa come ghiaccio rovente tra le dita intorpidite.

Siamo con voi ragazzi, veramente.

23 commenti:

  1. Onore agli EROI del SAA, Hezbollah e tutti i loro alleati contro l'impero del male.

    Che l'inverno gli sia lieve e il vostro immenso cuore riscaldi i vostri corpi.

    T.B.

    RispondiElimina
  2. Sono, almeno con lo spirito, con loro dall'inizio di questa perversa aggressione al sovrano Stato Siriano, onore a chi si oppone a questi taglia gole prezzolati.

    RispondiElimina
  3. Sono, almeno con lo spirito, con loro dall'inizio di questa perversa aggressione al sovrano Stato Siriano, onore a chi si oppone a questi taglia gole prezzolati.

    RispondiElimina
  4. in verità la siria è un paese con clima misto: nel nord-ovest e buona parte dell'ovest il clima è continentale anche sulla costa mediterranea oltre alle montagne del Qalamon tuttavia pure il nord e nord-est della siria ha della alture (anche se in Estate in quelle aree fa abbastanza caldo) per quanto riguarda il sud e sud-est siria il clima è più desertico perciò meno freddo in inverno mentre in estate è molto caldo tuttavia la bassa umidità del deserto arabo permette di sopportarlo a differenza del caldo afoso che c'e negli ultimi anni nel nord-italia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I soldati siriani sono temprati. la vedo male per me merdacce senza rifornimenti e droghe. Si scalderanno col calore delle bombe russe..

      Elimina
  5. Maltempo bene. Tempo ideale. Per le offensive dei patrioti anti assacd

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è l'esatto contrario grande pezzo d'idiota, le temperature rigide riducono le offensive, le nevicate abbondanti intralciano i movimenti sul terreno per spostare i mezzi (la neve bianca diventa poi fango) e "favoriscono" ulteriormente chi difende e gode di posizioni sopraelevate.
      Inoltre riducono anche la capacità di procurarsi i vettovagliamenti.
      Ma d'altronde cosa lo vengo a spiegare a un likudnik sbavante e assetato di sangue?

      Elimina
    2. Veramente è il contrario: le temperature rigide non possono che favorire i siriani meglio equipaggiati e sfavorire i ratti strafatti di anfetamine. Non capisci veramente nulla di tattiche e strategie militari. D'altronde sei un cane e quindi è normale che tu non capisca un cazzo!

      Elimina
  6. Siamo sono molto fortunato.
    Qui oggi ci sono 20 gradi ed il riscaldamento quasi non l'abbiamo acceso.
    Vivo in un paese dove solo gli ottantenni si ricordano della guerra
    Vivo in un paese dove nessun attacco wahabita ha avuto successo, nonostante expo ed il Papa.
    Nonostante che ci piangiamo addosso vivo in un paese che ha la speranza di vita doppia dell'Afghanistan e più alta di tutto l'occidente.
    Vivo in un paese occidentale apprezzato da russi ed (vedi interviste recenti tra cui lavrov riportato da sputnik)

    Forse perché riconosco la mia fortuna ero troppo ottimista ma la speranza di una positiva e veloce soluzione del casino isis rimane intatta

    On

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Bisogna considerare che "Paese di merda = Italia" e' relativo alla rivoluzione avvenuta con "mani pulite" che ha portato la nazione alla rovina sociale, economica e morale. Gli attuali anziani godono ancora dei privilegi che sono stati ottenuti dal dopoguerra in poi e dubito fortemente che i contemporanei ventenni vedranno l'alba del 2080.
      Purtroppo la classe politica italiana e' in mano ai 68ini, bambini viziati che hanno ottenuto tutto, dal 18 politico alle baby pensioni, dall'art. 18 al posto in ufficio alla Regione. Le generazioni successive, per intendersi quelle anni 70 80 90, non hanno le palle per fare una "rivoluzione" mentre quei pochi che sono in grado di farlo, trovano conveniente sfruttare l'occasione. Per questo e' un paese di merda, e lo sara' almeno per altri vent'anni.

      Elimina
    2. che ci ha rovinato la classe 68 sono perfettamente d'accordo ... ma io la rovina la faccio partire negli hanno di Craxi col debito pubblico passato da 60 al 119% in 11 anni.

      in Italia siamo specializzati in una genarazione buona ed una che vuole vivere sulle spalle degli altri.
      la prima cattiva durante il ventennio si voleva vivere sul sogno dell'impero e dell furto delle risorse estere per risolvere i problemi interni (causati pero da stati esteri, mai colpa nostra) ... si è finita con lo stato in macerie e più povero di prima
      la seconda cattiva ha scelto di vivere sulle spalle dei figli e ci è riuscita con debito pubblico raddoppiato e pensioni più alte degli stipendi che prendevano ... non è un caso che come certifica la banca d'Italia la stragrande maggioranza della ricchezza è in mano agli ultra sessantacinquenni ... a livello statistico noi tedeschi e francesi spendiamo lo stesso tanto in assistenza solidale ma da noi il 95% va ai pensionati nel resto di Europa si aiuta molto di più le famiglie
      ecco perche non può scoppiare la rivoluzione in Italia dovresti uccidere a seconda dei casi i tuoi genitori od i tuoi nonni o sequestrarli tuttoil patrimonio per le tasse evase ed il magnamagna che hanno voluto per poter rubare le bricciole e fare i "furbi" sulle nostre spalle

      ultima cosa la famiglia media tedesca è più povera di quella italiana e lo dimostrano 2 dati ... la famiglia media tedesca non ha la casa e la pensione media italiana è più alta di un terzo di quella tedesca (fatta con più anni di contributi)

      on

      Elimina
    3. 68ini... non classe 68. Se intendi classe per anno di nascita, i furbetti sono quelli nati tra il 1935 ed il 1955. I loro genitori prima gridavano Duce Duce nelle piazze, poi si dichiaravano tutti antifascisti. Per quanto riguarda la ricchezza europea procapite, il gioco dei dati e dei panieri e' sempre molto divertente. Se per ricchezza si intende possedere un'immobile e' molto criticabile, in quanto sebbene la proprieta' formale appartenga al privato, nel 80% i veri proprietari sono le Banche, che speculano senza alcun limite nei confronti dei cittadini. Dal 2008 le grandi imprese multinazionali hanno iniziato una guerra per creare l'unione politica europea, in modo da poter avere il totale e pieno controllo di tutti i cittadini europei, controllo politico, economico e sociale. Buona fortuna.

      Elimina
    4. ho anch'io il mutuo ... il mutuo finisce l'affitto solo con la morte

      Elimina
    5. che c entrano gli anni di craxi? il debito pubblico si è alzato perché siamo stati venduti. .. nel 1981 c è stata la separazione tra il tesoro e la banca di Italia che diventava privata ... da quel momento in poi la lira la dovevi andare a comprare con relativi interessi da privati

      Elimina
    6. Un governo deve governare gli eventi. In tutta Europa c'è stata la separazione ma solo da noi c'è stata un esplosione del debito pubblico di quelle dimensioni in un decennio di crescita economica non di recessione.

      Ma come al solito la colpa è sempre di un altro mai nostra (che abbiamo votato sapendo che erano ladri, PS io ero troppo piccolo votare)

      On

      Elimina
    7. O pensi che chi andava in pensione a quarant'anni Non sapesse che rubava ai figli?
      Ha rubato il nostro futuro? Chi ha fatto la leg. Chi ha fatto vincere, con percentuali maggiori, i partiti che hanno approvato le leggi, ossia gli elettori. Chi all'opposizione non ha proposto un referendum per salvare i figli. Ma più di tutti è stata ladra la gente comune che ha sfruttato le leggi, perché l'adesione era volontaria non obbligatoria e accedervi non era etico.

      On

      Elimina
  7. Beato te che vivi in quel paese lì..Io invece vivo in un paese di merda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dovresti apprezzarlo di più è molto meglio di come lo dipingiamo ... e d'altronde se siamo il paese dove si vive più a lungo vorrà pur dire qualcosa

      on

      Elimina
  8. Secondo me, tra 12, massimo 18 mesi, tutti i maschi italiani tra i 18 ed i 50 anni saranno in armi. Chi con la NATO, chi contro.

    RispondiElimina
  9. scarica di missili kalibr da sottomarino russo in stanza nel mediterraneo.....chiedo conferma,grazie
    W L'ASSE W L'INTESA

    RispondiElimina
  10. Pensiamo anche alle sofferenze dei civili, stremati da quattro anni di guerra ed embargo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giustissimo

      speriamo finisca presto

      Elimina
  11. Con le temperature basse i nostri ragazzi si sentiranno a casa ed ai takfiri geleranno le palle.
    E giù botte da orbi ed al turchetto bisogna far sapere quanto fa male il kalibr nel sedere.
    Hurrà! Hurrà! Hurrà!
    Ivan Demarco Orlov

    RispondiElimina