sabato 29 aprile 2017

TRECENTO METRI restano a collegare Tishreen con Qaboun; le truppe siriane stanno per colmarli!

Questa mappa mostra bene come, dopo la conquista della moschea di Hussein, le truppe dell'Esercito Siriano sono riuscite a spingersi oltre intorno alla Centrale Elettrica; adesso circa soli trecento metri rimangono a collegare il Nord del Quartiere di Qaboun con quello di Tishreen.


Le forze governative sono prontissime a isolare il sestiere a Nord dal resto della sacca e procedere poi a bonificare entrambe con calma e dovendo affrontare terroristi divisi e separati.

Del resto, se molte sigle terroristiche sono assiduamente impegnate a combattere la loro guerricciola interna (sperabilmente con molte vittime) le truppe regolari siriane possono concentrarsi a schiacciare le sacche più piccole in maniera da liberare forze da poi redistribuire intorno a zone come Douma e altre 'Kessel' del Ghouta Est.


5 commenti:

  1. C'è solo una cosa che mi infastifisce di questi numeri tatuati, la loro volgarità, è per questo chevstarebbero bene subun lettino dentro un krematorio.

    RispondiElimina
  2. Vedo che quando vi chiamo numeri tatuati, rispondete ancora più numerosi ed incazzati...a che numero siete arrivati ora?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per di più, mi assento per poche ore, e subito lo notate, ma quante volte passate sul sito a controllare? Ziobéstie... Se sto assente 3 giorni mi muoiono tutti i tatuati.

      Elimina
    2. hahaha Mitico

      Elimina
  3. Lo zio Sam alias "er parruca biondo" si sta studiando il boccone appeso all'amo nell'Estremo Oriente.
    Sta gironzolandogli attorno non sa se può mangiare facile come in Siria ed in Afghanistan o se ci rimane attaccato per cui si dovrà ferire tremendamente la bocca per svincolarsi.
    E' un bel dilemma: Attaccare col rischio di farsi male e perdere la faccia? Non attaccare e perdere sempre la faccia?
    Sembrerebbe che il dilemma si risolverà sempre perdendo la faccia.
    Gli eroici Boys se li guardi bene sono ancora più stupidi di quanto sembrano.

    RispondiElimina