mercoledì 8 agosto 2018

Il Generale Haftar si reca in Niger, ricevuto dal Presidente, per strozzare le rotte del traffico di schiavi!

Cattive notizie per emma bonino e alessandro gassman, presto i loro amati pomodori potrebbero non avere più schiavi africani sottopagati che li raccolgano!

Anche in questo caso l'umanitario risultato non sarà ottenuto da lagnosi filantropi sionisti, da imbecilli armati di buone intenzioni o da ipocriti 'benefattori' di coop e caritas, ma da un Generale, a testimonianza che se si vuole una cosa fatta rapidamente (e spesso anche molto bene) bisogna rivolgersi a un uomo che abbia le stellette sulle spalle!



Il Generale Haftar, infatti, uomo forte di Bengasi e speranza della Libia, é stato ieri ricevuto a Nyamei, capitale del Niger, dal Presidente locale Mahamadou Issoufou.

Secondo quanto riferito da media vicini alle forze armate locali, le discussioni intavolate dai due hanno cercato di individuare una possibile collaborazione nel contrasto al traffico di esseri umani e all’immigrazione illegale, nonchè il coordinamento tra l’Esercito Nazionale Libico e quello di Niamey per sconfiggere gruppi estremisti che si nascondono lungo il confine tra i due paesi.

7 commenti:

  1. Io personalmente spero che Saif Gheddafi torni al potere con una schiacciante vittoria, faccia un patto con Haftar (anche se non so se fidarmi visto che in esilio è stato in America), denunci la Francia per corruzione, aggressione, sovversione dello stato, appropriazione di soldi libici per truccare le campagne elettorali francesi e in fine chieda alla Russia un paio di centrali nucleari in cambio di uno o due approdi/basi militari-commerciali e inizzi una produzione di bombe atomiche con la scusa (giustificata) di atteggiamento aggressivo francese. Così l'occidente non romperà più i coglioni, o almeno in parte.

    RispondiElimina
  2. Gheddafi non andava bene alla buonista Clinton.
    La storia ha dimostrato come è andata
    Federico

    RispondiElimina
  3. Verissimo... E noi avevamo un governo troppo scemo e troppo corrotto per fare i nostri interessi. Voglio premettere che cane pazzo all'inizio della sua storia ha fottuto gli italiana per poi nel tempo farci riguadagnare molto, quindi è una figura che prendo con le pinze. Saif non so se sia meglio o peggio del padre ... Spero che dopo la guerra e la prigionia si sia formato una bella spina dorsale.

    RispondiElimina
  4. Questa è una mossa importante per gli interessi italiani e contraria a quelli francesi. Non si sa se è stata concordata con il governo italiano all’insaputa di Macron convinto di poter gestire Haftar nella solita ottica di un’egemonia coloniale, in questo caso sarebbe proprio una bella notizia perché vorrebbe dire che finalmente abbiamo un governo che ha deciso di riprendersi l’influenza diplomatica che avevamo in passato. Potrebbe anche darsi però che Haftar abbia deciso di ricostruire quell'asse panafricano tanto a cuore a Gheddafi, il ché sarebbe anche meglio per le sorti dell’Africa e di tutti i paesi che si affacciano sul mediterraneo, perché spingerebbe i paesi africani a riportare in patria tutti gli emigrati per avere le braccia necessaria allo sviluppo di questi paesi, permettendo anche a quelli del sud Europa di ricostruire una propria sovranità, e aprendo le porte ad alleanze per uno sviluppo comune fondato su un giusto partenariato.

    RispondiElimina
  5. Si ritorna a Gheddafi, ordine centrale e autonomia alle singole fazioni. Il nostro mostro ENI (buono cattivo e' relativo) e' ancora forte.

    RispondiElimina
  6. Nemmeno il cancro e non parlo di segno zodiacale, si prende queta serva BONINO EMMA, dopo anni di finta lotta al sistema è diventata lei il peggio del sistema.
    Se c'è un DIO che se la porti dove crede, ma, cela tolga dai coglioni.
    Cortigiana "gentile" al corte di soros e bilderberg, una serva laida e traditrice, un esempio di miseria cognitiva, baciamani e culi dei potenti di turno.
    Culi di sion, tanto per essere chiari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche Dio se la tiene ben lontana la serpe...

      Elimina