lunedì 13 ottobre 2014

Centoquindici terroristi dell'ISIS eliminati nella provincia irakena dell'Anbar!!

Oltre un centinaio di militanti wahabiti dell'ISIS sono stati eliminati in seguito a un loro prematuro e velleitario tentativo di attacco contro tre basi dell'Esercito irakeno, dalle quali sono stati respinti con gravi perdite.

In barba agli allarmistici proclami emanati da attori interessati come l'emittente saudita 'Al-Arabiya' che ieri parlava di "ISIS alle porte di Bagdad", questo ennesimo rovescio subito dai seguaci di Al-Bagdadi dimostra come la situazione militare in Irak sia tutt'altro che favorevole al Daash.

Fondamentale per respingere l'assalto ai tre avamposti nell'Anbar é stato il pronto intervento delle forze aeree, finalmente in grado di rispondere rapidamente alle esigenze dei comandanti sul campo grazie agli assetti aerei ed elicotteristici arrivati da Mosca.


2 commenti:

  1. Ottime notizie! Ottimo lavoro Sig. Kahani!!!!

    RispondiElimina
  2. bruciassero tutti all'inferno!!!

    RispondiElimina