domenica 12 ottobre 2014

Russia e Iran progettano una banca comune dove trattare esclusivamente in rubli e rial!!

Un nuovo importantissimo passo nella cooperazione bilaterale Mosca-Teheran si avrà con la prossima fondazione di una banca russo-iraniana che i due paesi useranno per condurre commerci e iniziative comuni bypassando totalmente la necessità di appoggiarsi a istituti di credito terzi o di dover utilizzare valute di paesi ostili come Usa, Gb e UE.

Dopo gli annunci e gli incontri recenti Putin e Rohani si sono convinti di dover intensificare al massimo i rapporti economici e commerciali tra i loro paesi per evitare le conseguenze delle ipocrite e inique 'sanzioni' decretate per ordine di Obama dai suoi lacché occidentali.

Usando esclusivamente rubli e rial in una banca russo-iraniana del tutto scollegata dal sistema finanziario internazionale Mosca e Teheran riusciranno a ottenere enormi vantaggi e a dimostrare nei fatti come l'era delle sanzioni unipolari, con cui -tanto per dirne una- l'Occidente é riuscito a uccidere milioni di irakeni negli anni '90 é definitivamente tramontata.

3 commenti:

  1. Aldilà di tutta questa (presunta??) amicizia tra Russia e Iran temo che il medio oriente si stia portando verso un assetto molto simile a quello descritto qui!
    http://aurorasito.wordpress.com/2014/10/11/il-golfo-arabo-sbricia-nel-mondo-multipolare/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Articolo piuttosto confusionario...quelli tra Russia e Iran sono FATTI...

      Elimina
  2. Anch'io ho letto l'articolo di Aurora sito word press . Sarebbe un cambio di alleanze clamorose! Ma all'Iran interessa più il nucleare , o slegarsi dal petrol dollaro? Di fatto con questo articolo si dice che l'Iran passerebbe sopra alla sua battaglia storica con l'occidente ,

    RispondiElimina