sabato 16 gennaio 2016

La 63esima Brigata siriana ed Hezbollah liberano le Mura di Al-Thaniyah e il villaggio di Al-Azzam dai takfiri dell'ISIS!

Dopo le grandi vittorie ottenute tra primavera ed estate contro i takfiri di Al-Nusra ed Ahrar Sham nella zona del Qalamoun le unità di Hezbollah e quella parte della 4a Divisione Meccanizzata che non é stata spostata sul fronte di Aleppo si sono concesse un meritato periodo di riposo e ricostituzione delle proprie fila con rinforzi e rincalzi.

Adesso però sembra tornato il momento di entrare in azione; specificatamente contro i tagliagole dell'ISIS ancora presenti nella zona più settentrionale delle alture sul confine col Libano.

Nelle ultime 24 ore la 63esima Brigata della 4a Divisione Meccanizzata, insieme ai combattenti sciiti libanesi e ai miliziani dell'NDF hanno attaccato le posizioni del 'Daash' tra i binari ferroviari, la stazione di pompaggio le Mura di Al-Thaniyah e il villaggio di Al-Azzam, infliggendo gravi perdite ai takfiri.

In breve tutte queste località sono passate sotto il controllo governativo e, soprattutto, lo spostamento di altri assetti di truppe e armamenti verso il margine sudorientale della Provincia di Homs, per una prossima offensiva in quella zona, é stato portato a termine senza la minima interferenza da parte dei seguaci del 'califfato'.

12 commenti:

  1. News.finalmente dopo 4 anni l'aereoporto militare di deie ezzor e' caduto in mano all'isis. Decine di soldati prigionieri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È TRORNATO IL PROVOCATORE!!! hipp-hipp-urrah!
      Lex

      Elimina
  2. Girano gia' i primi video. 200 soldati presi prigionieri. Con i rinforzi arrivati dall iraq l'isis ha martellato notte e giorno le difese dell eseecito. Oggi sono entrati

    RispondiElimina
  3. Girano gia' i primi video. 200 soldati presi prigionieri. Con i rinforzi arrivati dall iraq l'isis ha martellato notte e giorno le difese dell eseecito. Oggi sono entrati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bastardo, hanno ucciso donne e bambini , oltre che i soldati!

      Elimina
    2. malato di mente puoi avere a che fare solo con gente della tua specie

      Elimina
    3. Tutte balle, i terroristi contractors (by west) sono stati respinti e hanno lasciato i resti di un eccidio di Civili, in prevalenza DONNE, BAMBINI e ANZIANI, prega di non fare la stessa fine te e quei pezzi di merda che scatenano orde di barbari contro inermi popolazioni civili.

      Elimina
  4. nella cittadina dove studiavo da ragazzo, c'era una persona che, ogni sera verso le 18, camminava per la strada principale. Tutti, compresi i ragazzini lo chiamavano 'il grande Aldo'. Lo vedevi passare, anche d'estate con il colletto di pelliccia. A volte, intratteneva chiunque si fermasse a parlare con lui con storie e racconti. Tutti sapevano che i racconti erano di fantasia, ma piaceva sentirlo novellare. Spero che Lei piaccia allo stesso modo.
    Roberto

    RispondiElimina
  5. g... andrea.... mi dispiace per i te... ci penseranno le bombe termobariche dei russi a polverizzare i tuoi amici sponsorizzati e supportati dai paesi political correct di cui ti fai alfiere.

    RispondiElimina
  6. secondo me anzichè grande andrea dovrebbe chiamarsi andrea grande stronzo..

    RispondiElimina
  7. il solito glande coglione..
    sicuramente prende spunto da questa notizia:

    http://www.almasdarnews.com/article/isis-launches-a-massive-offensive-in-northwestern-deir-ezzor/

    da cui si evince di un attacco che sembra il canto del cigno isis, con decine di camion bomba lanciati contro i soldati, nelle prossime ore si saprà di più ma credo che ci saranno belle notizie, soprattutto nel numero della carne di porco bruciata.

    glande andrea, do you know G. P. L. ?

    mi sa che ti ho sgamato..hahahaha

    RispondiElimina