giovedì 21 gennaio 2016

Le controffensive fallite dei takfiri lasciano campo libero a nuove avanzate delle forze siriane verso Rabiyah!

Nel corso delle ultime 72 ore si sono susseguiti due tentativi takfiri di "contrattacco" nel NE della Provincia di Latakia che, contrariamente ai progetti di coloro che li avevano scatenati, non solo si sono spenti dopo poche ore di fumo e scintille come petardi umidi, ma si sono entrambi trasformati in rotte disordinate in seguito alle quali le forze governative siriane contro cui erano stati lanciati sono riuscite (come da noi segnalato) a conquistare ulteriore terreno.
Secondo quanto riportato dall'inviato Iyad Hussein la 103esima Brigata della Guardia ha preso il controllo di tutte le seguenti località: Khan al-Jouz, Baghtos, Ras al-Ghazal, Katf Kamoa, Khanda Morek, Ghanaymiyah ed Ara. Non male per un giorno di lavoro!

Queste fortunate circostanze rendono sempre più agevole la preparazione dell'offensiva finale contro Rabiyah, rimasta unica "roccaforte" takfira nella zona dopo la recente, disastrosa (per i terroristi) caduta di Salma.

7 commenti:

  1. Spaventoso l improvviso collasso takfiro. Attacchi no-sense,lanci di mortai a vuoto che non solo non provocano vittime ma da perfetta arma a doppio taglio fanno in modo di rivelare le proprie posizioni,scleri dei vari sceicchi che sprecano i pochi uomini in contrattacchi idioti e per non parlare del fatto che ormai le varie "leaderships" di questi gruppetti a NE di Latakia siano ormai state decapitate. Si vede proprio che il caro Erdogan è stato costretto dalle circostanze ad abbandonare i propri scagnozzi oltre confine
    Lex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. attacchi non sense? ma se tu fossi strafatto di coca (o captagon) ragioneresti come una persona lucida di mente.

      dico: hai mai visto in azione una persona in crisi di astinenza (alcool o droga)?

      Elimina
  2. Be vengano queste controffensive takfire... :)

    RispondiElimina
  3. Sì hanno nuove notizie della sacca a Rastan? Grazie per la preziosa informazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si sta ancora cercando di liberare la riva nord del fiume ... il grosso ormai è fatto e si combatte per harb nafsah ... che è stata sottoposta al bombardamento di almeno una settimana ... la liberazione di questo città è stata ottenuta per solo un giorno, poi è stata ripersa con un contrattacco

      il fronte di latakia oggi è ancora avanzato ... ormai la principale linea di rifornimento per i ribelli di rabia è tagliata ... i monti turcomanni stanno per essere conquistati

      on

      Elimina
  4. Mi sembra evidente che hanno dovuto spostare molti loro uomini nel tentativo disperato di tenere Shayk Miskeen e non perdere Nawa che sarebbe a dir poco devastante.
    Ma è tutto inutile.
    Anche Rabia presto sarà sotto tiro e saranno costretti a sloggiare dalle loro comode tane.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. o a dormire per sempre il sonno dei giusti (quasi)

      Elimina