giovedì 21 gennaio 2016

L'Aviazione Russa DEVASTA i takfiri dell'ISIS tutto attorno a Deir Ezzour!


Jet del corpo di spedizione aereo russo in Siria hanno sciamato per tutta la mattina intorno a Deir Ezzour, avventandosi con precisione sugli obiettivi indicati loro dalla ricognizione terreste o dai droni operati a distanza da specialisti siriani e iraniani, dimostrando così nei fatti l'alto livello di sinergia e collaborazione tra le varie componenti della coalizione anti-takfira.

Al-Muriiyah, Al-Jafra, Jabal al-Thurdeh, Baghayliyah, Ayyash e Al-Shoula sono state ripetutamente colpite da raffiche di razzi, missili terra-aria, bombe guidate e non; in particolare gli attacchi aerei hanno spezzato sul nascere un nuovo assalto contro l'angolo SE dell'Aeroporto locale.

Nel frattempo gli uomini della 104esima Brigata Parà della Guardia, partendo dalle salde posizioni attorno al Ponte di Raqqa, hanno assaltato i dintorni del Deposito di Munizioni di Ayyash, eliminando almeno due decine di tagliagole del 'Daash'.

7 commenti:

  1. Molti soldati siriani prigionieri nelle mani dell'ISIS:

    https://www.youtube.com/watch?v=dA8Xo9JIb98&feature=youtu.be&app=desktop

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo pure, le solite CAZZATE

      Elimina
    2. E' tornato " Grande Andrea " !

      Cazzaro.

      Elimina
  2. penso che la gente che si intromette sparando cazzate e facendo il tifo per questa merda di terroristi secondo me percepisce un compenso per sparare cazzate facendo disinformazione.... basta leggere i commenti sulle varie testate anti massoniche come sputnik news, RT ed ora anche in questo blog...
    la gente ormai ha aperto gli occhi... non bastano più quattro fregnacce accompagnate da titoloni per influenzare l'opinione pubblica....
    Complimenti al Dr. Khani... finalmente qualche voce fuori dal coro.

    RispondiElimina
  3. Il lessico, di Kahani sembra quello della colonna sonora del Film Luce del ventennio, identico anche nella affidabilità delle informazioni,takfiri devastati,spezzato sul nascere .. speriamo non sia come lo spezzare..le reni alla Grecia!La situazione a Deir Ezzour è ancora difficile purtroppo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fai un complimento, il livello del giornalismo italiano non ha mai più toccato le vette di professionalità che aveva ai tempi dell'Agenzia Stefani e dell'Istituto LUCE,

      ah le iatture tientele pure, non hanno fatto effetto quando i tuoi amici terroristi facevano scoppiare bombe nel Ministero della Difesa di Damasco, figurati adesso che vengono presi a calci in culo lungo tutte le alture di Latakia, i dintorni di Qurayteen e di Deir Ezzour

      Elimina