venerdì 20 novembre 2015

Altri 18 "Kalibr" lanciati dal Mar Caspio contro i terroristi in Siria (più qualche precisazione...)

Per la terza volta una raffica di missili russi a lunga gittata ha colpito obiettivi terroristici in Siria e, per la seconda volta, questi sono partiti dalla Flotta del Mar Caspio, esattamente come avvenuto nel primo caso, a inizio ottobre scorso.

Inoltre, dobbiamo fare un po' di chiarezza e rettifiche su quanto affermato nei nostri articoli precedenti.

La seconda raffica di missili da crociera, quella partita dal Mediterraneo Orientale, non é stata lanciata dalle unità di superficie che pure sono presenti nell'area ma dal Sottomarino "Rostov sul Don", unità nuovissima della classe Varsavianka (é stata varata nel giugno 2014) che ha così compiuto il suo debutto operativo bellico e ha conquistato il titolo di primo sub russo a effettuare un attacco a terra con missili da crociera.

I 37 aerei che sono stati aggiunti alle forze d'attacco russe contro i terroristi in Siria non sono arrivati a Latakia, ma sono stati schierati in basi aeree russe da cui, con opportuni rifornimenti in volo e uso di tank ausiliari, possono agevolmente arrivare sui bersagli, colpirli e tornare indietro.

Inoltre, i cinque caccia Sukhoi che completano questo schieramento aggiuntivo con compiti di scorta ai bombardieri medi non sono Su-30 ma Su-27SM.

Speriamo ci capirete, ma quando si tiene dietro alla notizia nel momento stesso in cui si diffonde (e ci pregiamo di essere in grado di fare ciò per tenervi sempre al corrente degli ultimi sviluppi) a volte qualche rettifica e precisazione post-hoc si rende necessaria.

17 commenti:

  1. è vero quello che dice l'articolo?
    se si allora stanno cedendo l'intera siria

    SIRIA, AL-BAGHDADI AVREBBE ABBANDONATO RAQQA: PRINCIPALE CATENA DI COMANDO SPOSTATA A MOSUL

    http://www.difesaonline.it/mondo-militare/siria-al-baghdadi-avrebbe-abbandonato-raqqa-principale-catena-di-comando-spostata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' perfettamente logico e credibile

      Elimina
    2. allora dovremmo aspettarci una accelerazione degli eventi a meno che la Turchia non intenda mettersi di traverso ma credo che non lo possa fare.......

      Elimina
    3. con i russi moolto incavolati dovrà cercarsi una tana piuttosto profonda, penso che dopo la siria verrà liberato anche l'iraq, non credo che i ribelli arriveranno a mangiare il panettone, quanto allo sfoggio di potenza dato dalla russia è chiaramente un avviso a chi ha orecchie per intendere, i cagnolini che pensavano che i patriot li avrebbero protetti , hanno messo la coda tra le gambe e sono filati a a cuccia. Strano che nessuno abbia colto questo aspetto. pietro

      Elimina
  2. per Kahani: non serve capire E' NATURALE che essendo notizie LIVE è più che comprensibile che seguano precisazioni, rettifiche, integrazioni alle notizie che ci dai..

    avanti cosi!

    RispondiElimina
  3. Dot.Kahani,....Mà CI MANCHEREBBE!!!!
    Già la sola esistenza di questa fonte preziosa di notizie,è un autentico miracolo,mi creda,indi per cui,per mè.............nessssun problema!
    Ottima notizia,comunque,e stasera per chiudere in bellezza,
    un dibattito-conferenza con un parlamentare siriano ospite a Milano.
    W L'ASSE W L'INTESA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stilicone, l'ultimo grande guerriero dell'Impero Romano complimenti per il nickname, concordo: nel mare della propaganda occidentale questo del Dr. Kahani è uno dei pochissimi esempi di Informazione.

      Elimina
  4. Dott. Kahani, personalmente posso solo ringraziarla per il suo preziosissimo lavoro. Faccio pubblicità a questo blog su altri siti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I lettori come te sono i nostri più validi sostenitori, grazie, sinceramente, grazie...

      Elimina
    2. Dott Kahani,non è il caso di scusarsi con i lettori,l'argomento del blog è troppo impegnativo per non richieder qualche correzione, anche perchèoccorre scremare le notizie e comprenderne la provenienza e la sicurezza....non è certamente un lavoro "facile"

      Elimina
  5. l'orso russo deve essere incazzato più che mai dopo aver ricevuto la notizia che il loro aereo è stato minato dai terroristi uccidendo oltre 200 russi innocenti!
    Quindi "botte da orbi" approfittando della situazione per collaudare qualche mezzo militare di recente costruzione!
    Se è vero che i tagliagole abbandonano Raqqua,ormai bombardata giornalmente,è già un bel successo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ultime notizie da confermare naturalmente,il inistro della difesa russo ha dichiarato che con il lancio dei 18 missili sono stati uccisi 600 terroristi..
      Se è vero è una "botta" micidiale,,,sono curioso di capire come potranno reagire i terroristi!

      Elimina
  6. per chi chiede notizie fresche dallo yemen, segnalo questo articolo molto dettagliato del bravo giornalista alessandro lattanzio, saluti pietro https://aurorasito.wordpress.com/2015/11/20/yemen-le-operazioni-da-meta-settembre-a-meta-novembre-2015/

    RispondiElimina
  7. La vedo male per ERDOFIOLDUNCAN e per il suo degno compare CRETINOGLU, i turchetti fanno i bulletti ma hanno esperienza storica di quanto sia PESANTE IL BASTONE RUSSO e di quanto siano POLITICAMENTE ABILI I RAFFINATISSIMI IRANIANI.
    Fra non molto a Mosca ed a Teheran decideranno come Ankara deve ballare la TCHAIKA CURDA e magari un VALZER ARMENO ed allora il SOGNO NEOTTOMANO si trasformerà in un vero incubo, altro che Europa per i turchetti! Semmai riadotteranno come copricapo nazionale il FEZ che al Piccolo Padre piaceva tanto perché diceva che potevano essere afferrati per il codino e sbatacchiati il necessario.
    Ivan Demarco Orlov

    RispondiElimina
  8. le faccio i miei sinceri complimenti. è diventata una cosa rarissima ammettere i propri errori e questo le fa ancora piu onore

    on

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una proposta
      si potrebbe aprire un forum o comunque uno spazio (basta anche un link fisso) dove poter commentare con continuità alle notizie ... faciliterebbe la compressione dei moventi militari ... e migliorerebbe lo scambio di opinioni tra i lettori

      on

      Elimina
  9. Guardi, ottimo blog, abbiamo aggiornamenti sempre in tempo quasi reale. Cosa che da noi i pennivendoli non fano e forniscono. Con Putin l'aria è cambiata, e i proclami di cambio vertice in Siria del pivello gentiloni fanno ridere. Mi aspetto foto dei camion "ombra" carbonizzati dal grande Orso.

    RispondiElimina