sabato 20 febbraio 2016

Presa Kinsibba ormai il prossimo grande obiettivo é Jisr al-Shoughour!

Ormai con i terroristi takfiri di Al Nusra, Ahrar Sham ed FSA espulsi da tutta la Provincia di Latakia, non ci sono "ma" che tengano, Kabani é solo un piccolo obiettivo intermedio, nulla per cui affrettarsi o accalorarsi; l'attenzione degli ufficiali e dei comandanti siriani si concentra oltre il confine col Governatorato di Idlib.

Kinsibba é caduta e presa e adesso bisogna cominciare a ribaltare la situazione nella Provincia di Idlib.

L'errore commesso dallo Stato Maggiore siriano tra 2014 e 2015 fu quello di pensare che ormai la guerra fosse alla fine e fosse più importante presentarsi alla conferenza di Ginevra con Idlib in mano propria, pure se collegata da un tenue 'tentacolo' di territorio liberato, piuttosto che con un pezzo più compatto di provincia liberato ma col capoluogo ancora occupato dai takfiri.


Idlib fu persa in un violento contrattacco takfiro e dopo quella anche Ariha e Jisr al-Shoughour; ora bisogna ribaltare anche questa situazione. Non vi saranno accordi o trattative, la soluzione può venire solamente dalle armi.

1 commento:

  1. Concordo, che sia derattizzazione radicale, senza se e senza ma.

    RispondiElimina