giovedì 5 luglio 2018

Gli Emirati Arabi Uniti hanno inviato una delegazione militare presso il regime ebraico: l'alleanza sionisti-wahabiti é sempre più evidente!

Una missione di osservatori militari emiratini avrebbe raggiunto il regime ebraico di occupazione della Palestina nella giornata di ieri.

I militari di Abu Dhabi, certamente più contenti di stare in Palestina piuttosto che in Yemen sotto il tiro dei droni e dei missili di Sanaa, sarebbero stati mandati a 'gettare le basi' di prossime cooperazioni militari con Tel Aviv.



Visto il disastroso esito dell'aggressione allo Yemen, il regime sionista si é reso conto di doversi impegnare più direttamente se spera che i suoi lacché wahabiti possano avere qualche chance contro la Repubblica Islamica.

Ovviamente, ci troviamo di fronte al wishful thinking più sfrenato: come potrebbe israhell, che ha perso a più riprese contro Hezbollah, sperare di poter aiutare chi non riesce a piegare lo Yemen a piegare gli ispiratori e i creatori di Hezbollah?

Siamo al delirio ma ormai é inutile cercare bagliori di intelligenza nelle politice israhelliane.

1 commento:

  1. Dio li fa e poi li accoppia e alla fine li accoppa.

    RispondiElimina