lunedì 24 settembre 2018

KICK-OFF! La delegazione sionista del Generale Norkin é stata messa alla porta dai Russi dopo solo VENTUNO MINUTI di riunione!

La delegazione sionista guidata dal Comandante in capo dell'Aviazione di Tel Aviv, Generalmaggiore Amikam Norkin, ha dialogato con i corrispettivi russi per meno di mezz'ora prima di venire messa alla porta.

I leader militari russi hanno prestato orecchio all'introduzione del Generale Norkin che da subito ha iniziato ad accusare i Siriani di aver causato l'abbattimento descrivendoli come 'totalmente incompetenti nell'uso delle difese aeree' (strana 'incompetenza', visto che a più riprese hanno intercettato o deviato tutti gli attacchi sionisti, abbattendo più volte apparecchi di Tel Aviv!).



Ma si sa che i sionisti devono vivere in un mondo di fantasia in cui tutti sono stupidi e brutti e incapaci e solo loro sono gli 'eletti'...si raccontano pure la favola di avere "distrutto l'Aviazione Siriana" nel 1982, salvo il fatto che il giorno dopo tale pretesa 'distruzione' non si azzardarono a far levare in volo i loro Phantom e i loro Skyhawk per salvare le truppe che stavano venendo massacrate a Sultan Yakoub.

Non sappiamo come i sionisti abbiano potuto pensare che questa fosse una buona "linea di difesa" (tra di loro gli avvocati non mancano!) visto che, parlando coi Russi, era come accusarli di non aver saputo addestrare bene i Siriani all'uso dei loro sistemi antiaerei!

A quel punto i Russi hanno cominciato a fare domande specifiche e Norkin ha iniziato svicolare, accampando pretesti e dicendo di doversi "consultare col Governo" per poter rispondere.
Questo ha fatto bollire di rabbia i generali russi, che hanno informato gli ospiti (ormai molto poco graditi) che l'Il-20 era a meno di quattro minuti dall'atterraggio a Hymemim quando é stato colpito e che i quattro F-16 come risulta chiaramente dai tracciati radar si sono mossi all'unisono perfettamente dietro di esso, una manovra impossibile da fare 'casualmente'.

A quel punto il meeting é stato dichiarato concluso.
Erano passati ventuno minuti dal suo inizio.

Il Presidente Putin ha rifiutato di incontrare la delegazione di Tel Aviv, cosa che invece sarebbe successa se l'incontro fosse stato condotto su altri registri e fosse stato ritenuto utile e produttivo.

27 commenti:

  1. Esatto, come dicevo io fu una buona manovra militare, ma con un costo altissimo per difendere i loro terroristi, quindi come al solito Israele ha fatto una figura vergognosa davanti ai russi e al mondo. Come potevano pensare di addossare la colpa ai siriani? Se anche quest'ultimi avessero una mira scrausa (cosa che abbiano visto non è così) loro non dovevano essere nello spazio aereo siriano punto e basta. Avranno di nuovo snocciolato la stronzata della difesa preventivo e i russi davanti alla situazione siriana (altro che minaccie a Israele) , con cui sono impegnati in prima persona, gli avranno mandati a fanculo dicendo che questa non è l'america e che le loro stronzate non reggono con un bilancio di 15 morti russi impegnati contro il terrorismo.
    Arzegan

    RispondiElimina
  2. Un missile a giuda radar terminale, lanciato a breve media distanza, puo' facilmente impegnare un bersaglio pagante come l'Il20 rispetto a f16 coperti da questa grossa male. Quale errore di mira puo' esserci? Spudorati criminali

    RispondiElimina
  3. si infatti l'errore di mira non esiste, non è che sparano con un cannoncino antiaereo modello 1940.
    Macor

    RispondiElimina
  4. a forza di isolarsi fra loro sti cazzo di esapunte diventano imbecilli e deformi come le comunità incestuose.
    Macor

    RispondiElimina
  5. L ex delinquente moldavo libermann ha detto che la siria può avere s300 s400 s700 ma israele attacchera' in Siria come e quando vorra' senza preoccuparsi delle lamentele dei russi.

    RispondiElimina
  6. Le bugie hanno le gambe corte e gli stupidi anche meno.
    Fin quando questi nani cerebrali zionisti hanno avuto a che fare con dei ritardati mentali, mi riferisco ai mangiammerda è stato un conto, adesso il conto lo fa zio Vladimir.
    Sappiamo che il giudio è tirchio, è restio nello spendere, avaro, gretto, guitto, pidocchioso, rognoso, spilorcio, taccagno, tignoso.
    Avete mai visto ad esempio, tanto per scrivere, ridere uno di questi figuri di nero vestiti.
    Se si, illuminatemi, ne sarò grato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ezio sei sincero: sei nato senza gambe. Dato che al posto della testa hai una Halloween, non sei solo ritardato mentale....sei un vuoto mentale. Per fortuna hai due uscite corporee. La corrente d'aria si condensa in questo sito....

      Elimina
    2. La degna risposta, non è per il cretinetti servo di turno, ma per cultura generale.
      "Se a una domanda o ad un argomento, l'avversario non dà una risposta diretta o non prende una posizione precisa, ma evade con una contro domanda o addirittura con qualcosa che non è pertinente all'oggetto in discussione, e vuole andare a parare da tutt'altra parte; questo è un segno sicuro che abbiamo toccato (magari senza saperlo) un punto marcio: si tratta, da parte sua, di un ammutolimento relativo".
      Artur Schopenauer - da L'arte di ottenere ragione

      Elimina
  7. Nethanyau dice che usera' f35 x attaccare la siria e secondo lui le batterie s300 e s400 non mi individuano.☺alla fine chiamera' Goldrake mazinga e thor

    RispondiElimina
  8. L'attacco alla Siria di lunedì notte pare che puntasse a uccidere Assad. Pare che vi abbiano partecipato francesi, inglese e israeliani, pare ancora che vi era presente una nave rifornimento italiana. Se la notizia fosse vera la guerra presto o tardi precipiterà. Perché o l'occidente si rassegna al governo Assad o dovrà dichiarare la sconfitta.

    Orazio modesto geopolitico.

    p.s.
    La Siria non può risorgere, l'occidente l'attaccherà senza tregua. Nessuna pace. I paesi occidentali non vogliono ammettere la sconfitta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accetterà la sconfitta l'occidente come lo ha fatto in Corea, Vietnam, Uganda ecc
      Arzegan

      Elimina
    2. Signor Arzegan, di che sconfitta parla? Precisi! Finora é la Russia che purtroppo ha perso un enorme capitale finanziario e vite umane. Non parliamo della Siria, che ha perso la metà del territorio. L'antiaerea russa, coi suoi spettacolari aggeggi di ottava generazione, non ha ancora potuto convincere in Siria. Persino la loro base aerea é stata bombardata.

      Elimina
    3. invece i risultati positivi già si vedono, con l'avvicinamento della Turchia alla Russia, cosa che sembrava fantascienza doo secoli di conflitti. certo la guerra ha un costo, ma è molto inferiore di quello sostenuto dalla NATO nei conflitti in Iraq ed Afghanistan (tra cui oltre 300 aeromobili persi)

      Elimina
    4. anonimo 23:05 Cosa mi serve se il mio vicino é piu ammalato di mé?
      L'economia russa a confronto di quella USA e occidentale é ancora da paese sottosviluppato. Naturalmente avanza a passi da gigante e fra una generazione, grazie all'enorme riserva di materie prime, guiderà forse la classifica....
      La distruzione di uno dei pochi aerei da ricognizione é un'enorme perdita per l'economia russa. Gli americani ne hanno dozzine di questi apparecchi.
      Dobbiamo guardare in faccia alla realtà e non lasciarci illudere dalle fantasticherie di fan
      coi paraocchi chiusi.

      Elimina
    5. Gli usa stanno facendo passi da gigante verso la poverta'. Proprio per il loro sottosviluppo il mondo ha paura di quello che potrebbero fare. Un 1% di ricchi armato fino ai denti in mezzo a poveracci che non hanno manco da mangiare, bel posticino.

      Elimina
    6. questpo e' un esempio visivo, ne esistono molti altri, basta aprire i paraocchi https://www.youtube.com/watch?v=eDaQ_UMV1zw

      Elimina
    7. 22:25 mi permetterà di ricordarle che l'occidente ha armato e finanziato terroristi per 7 anni senza averne nulla in cambio, addirittura per 50 terroristi il pentagono aveva speso MILIONI ... E lei mi viene a dire che con la buona figura che ha fatto la Russia da sola con un pugno di alleati in Siria non è stata un ottima vetrina per guadagnare credibilità? I russi vendono sempre più armi (e non solo) e ha mostrato di essere affidabile, mentre in occidente gli stati fanno a gara a chi taglia prima i fondi ai terroristi. Mi dica lei chi ci ha guadagnato di più della Russia in prestigio e poi chiaramente in economia? Mentre l'occidente è sempre più misero di fronte alle proprie vaccate e alla propria ipocrisia. Cosa ci ha guadagnato il Belgio, o l'America, o la Francia, o l'Inghilterra ecc? NIENTE e anche se portassero a casa una fetta di torta i commensali sono talmente tanti e prepotenti che qualcuno inevitabilmente non mangerebbe niente.
      Arzegan

      Elimina
    8. Non dimentichiamo l'astronave interprise mazinga z e paperinik la Syria e davvero spacciata...ma va a da via i ciap rabbi orazio.
      Bam Bam

      Elimina
  9. Colpire dimona bam bam

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Bam Bam c'è nè uno tutti gli altri son nessuno
      Bam Bam

      Elimina
  10. I moscoviti amavano declamare Mosca la nuova Roma. Spero che Putin diventi il secondo Tito. Come inizio non è affatto male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tito! Quando sento questo nome mi alzo e mi inchino. Uno statista stratosferico. Considerando
      la situazione in cui si trovava - tutti contro di lui - ha preservato la grande Jugoslavia sia da una occupazione che da una fratturazione. E oggi una Jugoslavia titoide sarebbe uno spartiacque
      fra una Nato merdensis e una Russia fluorescensis.
      Possiedo ancora un lasciapassare scritto a mano da questo favoloso condottiero della resistenza jugoslava.
      Pace all'anima sua.

      Elimina
    2. Mi fate schifo!! Merde!! Tito oltre ad aver fatto infoibare decine di migliaia di italiani ne tenne prigionieri nei lager jugoslavi altre decine di migliaia e l' italia, grazie a quel gran bastardo di togliatti, ne pagava in gran segreto le spese. Siete la peggior merda possibile, manco i giudei son carogne come voi..

      Elimina
  11. Addendum da parte di Orazio modesto ma preciso esperto di geopolitica. La mossa di Mosca di dotare la Siria degli S 300, partendo dalle dichiarazioni di Shoigu che sostiene che dal 2013 avrebbe voluto farlo e non lo fece su richiesta di Israele, ci dice che interrcorreva un accordo segreto tra i due paesi di preservare la vita di Assad. Ci dice anche che l'occidente abbia tacitamente avvalorato l'accordo. Ma un'altra cosa si svela e cioè che l'idea di uccidere Assad viene dai paesi occidentali USA come burattinai e Francia e Inghilterra come junior partner. Israele si è inserito come primo e zelante esecutore. In conclusione dare gli S 300 non è punire Israele ma voler salvare la vita ad Assad.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non capisci un cazzo di niente, ormai l'abbiamo capito, perchè continui a darci prove? E' pacifico, BASTA! SEI UNO STRAZIO!

      Elimina
  12. Benj Ora scomoderà il suo
    Quadrupede a Stelle e strisce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il quadrupede, sarà bene incominci a pensare come ripagare il debito ammariccano nei confronti dell Cina.
      Ha così tanti problemi interni, che quell'espressione solo linguistica chiamata israhell, non troverà più tanto spazio di manovra.
      Magari, l'ammericcano medio, il lavoratore, l'agricoltore, l'uomo della strada, il veterano di guerre senza senso, si sveglia, toglie i nativi dalle riserve e ci mette questi canuti rompi coglioni globali.
      E' solo un sogno, ma a volte anche questi si avverano.

      Elimina