mercoledì 23 gennaio 2013

Mentre Mishaal e Abbas si incontrano per spartirsi le poltrone una ragazza palestinese é massacrata dai sionisti presso Hebron!

Quella che vedete é la foto del ricovero in ospedare di Lubna Munir Hanash, nella Cisgiordania occupata, nella giornata di oggi; come potete vedere Lubna Hanash ha la testa fasciata, perché ha avuto il volto spappolato da due colpi di fucile d'assalto calibro 5.56 millimetri, sparatile in faccia da soldati dell'occupazione militare sionazista mentre lei, con altri civili rimasti feriti, si trovava presso l'ingresso meridionale del campo profughi di Al-Arroub.

Il sito-web del Movimento Hamas ancora adesso, a ore dalla morte della ragazza ventiduenne, spirata poco dopo l'arrivo in ospedale nonostante gli sforzi dei clinici, non riporta la notizia del suo martirio; ma come condannare Hamas per questo? Ha "notizie" più importanti da riportare, "notizione" come l'apertura del 'dialogo per la riconciliazione' con cui il movimento di Mishaal cercherà di pacificarsi con l'autorità palestinese del cacicco Abbas, 'gendarme coloniale' dell'occupazione sionista in Cisgiordania.

Capiamo i redattori di Hamas, la notizia dell'ennesimo massacro sionista impunita poteva 'offendere' il satrapo Abu Mazen, le cui forze di 'sicurezza preventiva' non proteggono i Palestinesi ma anzi, perseguitano, torturano e incarcerano quelli che anche nella West Bank vorrebbero resistere all'occupazione e dare il via alla Terza Intifada. 
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

5 commenti:

  1. Dannati sionisti...Ennesimo atto criminale perpetrato dal regime sionazista. Non ho parole sono arrabbiatissimo. In più ieri ho anche letto sull'IRIB che al-thani ha finanziato la campagna elettorale del nazista netanyau (o come si scrive) con un numero di dollari composto almeno da un uno e sei zeri.
    -SN 16-

    RispondiElimina
  2. I palestinesi tiravano bottiglie incendiarie contro i soldati che hanno risposto al fuoco. Se stavano a casa non succedeva niente. come al solito le infomraizoni che date sono false.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sionazista, torna nella tua fogna

      Elimina
    2. Le bottiglie incendiarie le tiriamo a tua sorella. Consiglio personale: Scollegati da internet. Alla veloce.

      Elimina
    3. "I palestinesi tiravano bottiglie incendiarie contro i soldati che hanno risposto al fuoco". MA È ROBA DA PAZZI!! Ma neanche Walt Disney, se si fosse fatto una pera di eroina, poteva immaginare di scrivere una cosa del genere. Mah......

      Elimina