domenica 19 maggio 2013

Cade di schianto l'ultima roccaforte terrorista presso Qusayr! 500 wahabiti morti, più di duemila prigionieri!!

Secondo gli ultimi dispacci sarebbe crollata nelle ultime ore l'ultima roccaforte di resistenza qaedista vicino al confine con il Libano, Provincia di Homs, dintorni di Qusayr, dove la manovra vittoriosa dell'Esercito Arabo Siriano aveva messo oltre tremila miliziani stranieri con le spalle al muro. Dopo ripetuti ultimatum coi quali si é chiarito agli assediati che non avevano alcuna speranza di venire salvati o aiutati dall'esterno le forze di Assad hanno mosso all'attacco riducendo la sacca dopo circa tre ore di intensi scontri.
Circa cinquecento sarebbero i terroristi che hanno trovato la morte sul campo, mentre il resto, oltre duemila e cinquecento sarebbero caduti prigionieri delle forze regolari, consegnando anche un ingente quantitativo di armi che, perlopiù erano rimaste prive di munizioni. Allo scontro, probabilmente decisivo per sigillare le sorti dell'insorgenza criminale nell'Ovest del paese, avrebbero preso parte anche drappelli degli Hezbollah libanesi, interessati a chiudere ogni varco in direzione del Paese dei Cedri a difendere i cittadini libanesi dei villaggi di confine
Dopo questa importante vittoria la situazione sul campo per le forze regolari siriane e per il Governo del Presidente Assad sembra ancora più positiva e promettente e si aspettano ulteriori buone notizie dal Nord del paese, lungo il confine con la Turchia.

3 commenti:

  1. Allahu Akbar!!!

    RispondiElimina
  2. HURRà HURRà HURRà HURRà HURRà HURRà HURRà!!!!!!!
    W L'ASSE DELLA RESISTENZA

    RispondiElimina