domenica 8 luglio 2018

Il leader Houthi denuncia che la coalizione saudi-emiratina esiste ed agisce per imporre allo Yemen la volontà sionista!

Il leader supremo del movimento yemenita Ansarullah, Abdlu Malik al-Houthi, nel corso di un'orazione tenutasi ieri ha denunciato che il paese un tempo conosciuto come 'Arabia Felix' é stato aggredito ed invaso in questi ultimi tre anni da una coalizione che esiste per tentare di imporgli i desideri e i piani del regime ebraico di Tel Aviv e dei rappresentanti internazionali dell'imperialismo sionista.

"Nessuna delle menzogne e delle scuse dei nostri nemici può nascondere la verità: essi ci hanno attaccato e invaso per prendere possesso delle nostre coste, dei nostri porti, delle nostre isole, perché i loro padroni sionisti vogliono usare lo Yemen per controllare e ricattare il commercio marittimo internazionale che transita intorno ad esso".



Houthi ha anche messo in guardia gli Yemeniti di non aspettarsi nessun progresso dai "negoziati ONU" visto che Sauditi ed Emiratini non rinunceranno mai a mettere in pratica gli ordini dei loro burattinai.

Il leader di Ansarullah ha poi lodato i difensori di Hodeidah invitando gli Yemeniti a sostenere i loro sforzi in ogni maniera possibile.

3 commenti:

  1. Pane al Pane, Vino al Vino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente. Abdulmalik al-Houthi é un leader incredibilmente lucido e competente...carismatico senza essere roboante o teatrale...un uomo della stoffa di Nasrallah (con le ovvie differenze).

      Elimina
  2. Certamente è così. Israele vuole contrastare il ruolo che l'Iran ha sulla regione nel contrastare l'influenza del il sionismo e dell'imperialismo occidentale e riacquistare la propria autodeterminazione.

    RispondiElimina