domenica 28 settembre 2014

Ex-ufficiale saudita fonda movimento di resistenza mirato contro la dinastia dei Saoud!

Un ex ufficiale dell'Esercito saudita ha annunciato via web la formazione di un 'Movimento di Liberazione della Penisola Araba', che si prefigge lo scopo primario di detronizzare la Casa di Saoud e dare un nuovo assetto (che si presumerebbe democratico) allo Stato attualmente retto da una delle ultime monarchie assolute della terra.

Dakheel al-Qahtani, questo il nome dell'autore della dichiarazione, nel suo messaggio indica nella 'enorme corruzione' e nella 'subservienza a interessi stranieri' i principali motivi che rendono la Casa di Saoud inabile a continuare il suo regime che "lavora attivamente contro gli interessi del Popolo e del Paese".

Non é chiaro se la nuova organizzazione debba venire considerata un movimento nazionalista o religioso, visto che nel suo appello costitutivo non mancano slogan avvicinabili all'una o all'altra visione; in passato già si era parlato di un'organizzazione anti-saudita attiva nelle province occidentali del paese (l'Hijaz), ma ultimamente essa non ha più rilasciato dichiarazioni o intrapreso attività.

3 commenti:

  1. l'importante è che non sia un movimento vicino al quaeda se no si passa dalla padella alla brace

    RispondiElimina
  2. SAREBBE AUSPICABILE !!!

    RispondiElimina