lunedì 1 maggio 2017

Faylaq Rahman rifiuta le profferte di Jaysh Islam e si schiera a fianco di Al Nusra nella Guerra Civile Takfira del Ghouta Est!

Si amplia e si radicalizza il conflitto intestino in seno ai takfiri del Ghouta Est che ogni ora che passa mandano un bel po' dei loro stessi ex-colleghi alternativamente alla morgue o all'ospedale; adesso possiamo confermare che Faylaq al-Rahman ha del tutto respinto le offerte di Jaysh Islam di mantenere neutralità nella sua contesa con Al Nusra in cambio di una 'fetta consistente' dl bottino che risultasse dalla distruzione della fazione wahabita.

Per questo motivo combattenti di Faylaq Rahman si sono già lanciati contro le linee rivali nella zona di Irbeen, dove pochi giorni fa un capo wahabita é stato catturato e in seguito massacrato da Jaysh Islam che aveva conquistato la zona.
Intensi combattimenti tra Al Nusra e Jaysh Islam sono in corsa nelle aree di: Al-Ash'ari, Al-Aftaris ed Al-Mohammadiyeh.

Continueremo ad aggiornarvi in tempo reale.

10 commenti:

  1. Tornando alle vecchie sigle diciamo Alqaeda contro Isis? non ci capisco più niente, sicuramente neanche loro hanno capito qualcosa, meglio così

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutto fumo...e niente arrosto!

      Elimina
  2. Ci si dovrebbe chiedere perché queste bestie si scannano fra loro con una simile virulenza, in un'area in cui sono circondati dalle truppe siriane e rischiano il collasso.

    RispondiElimina
  3. Dovrebbe essere wahabismo filo-saudita contro wahabismo piu' "indipendente" di Al Queda,se ho capito bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una chiave di lettura potrebbe essere che le milizie filo turche hanno in mano un accordo di armistizio con la russia. D'altronde se la Turchia prende i missili s-400 qualche garanzia l'avrà pur data...
      Siccome l'onu ha riconosciuto terroristiche le formazioni legate ad al kaeda. .. ecco che occupando i territori oggi in mano ad al kaeda, jaish islasm può presentarsi come formazione rappresentativa di parte della siria. Che poi rappresenti anche il popolo siriano questo ovviamente è tutto un altro discorso. Ma che si stia tentando di ricomporre anche diplomaticamente tutto l'orrore del popolo siriano mi pare evidente.
      D'altronde nel goduta est si combatte dove c'è al kaeda e non in altre zone.
      Ma son ragionamenti che possono venir smentiti ogni momento.
      Ci son molte nazioni da tenere a bada.....

      Elimina
  4. Forse è una guerra per procura tra Qatar(Isis) e Arabia Saudita(Alqaeda)

    Entrambi hanno speso un sacco di soldi e le trattative con il governo sono ormai vicinissime, vorrebbero contare qualcosa per il dopo

    Il capo qatariota è volato in Arabia Saudita, troveranno un accordo e chi è morto è morto c... suoi

    RispondiElimina
  5. Velina delle 18,30,sei ignobile,non sei su sui telegiornali,dove ripetono minchiate come quelle che dici,ricordatelo!

    RispondiElimina
  6. Si mi preparo anche io ad entrare in Siria, ho fatto un tunnel sottomarino da Trieste fino a Raqqa.

    RispondiElimina
  7. Ho solo un nome, e se hai 2 minuti lo puoi verificare subito, è inutile continuare a blaterare, o hai paura a telefonare? Attento però che al telefono puoi dire ancora meno boiate e sei rintracciabile direttamente, sebza passare per altri.

    RispondiElimina