giovedì 1 marzo 2012

Il Partito di Libertà e Giustizia egiziano spera che Hamas apra uffici anche al Cairo!


Mohammed Mursi, leader del Partito egiziano di Libertà e Giustizia, espressione della potente e influente Fratellanza Musulmana ha espresso la sua speranza che presto il Movimento musulmano di Resistenza all'occupazione sionista della Palestina possa aprire uffici anche nella capitale egiziana.

L'auspicio é arrivato nel corso di una intervista con il quotidiano cairota Al-Ahram ('Le Piramidi') nella quale Mursi ha dichiarato che l'apertura di una rappresentanza ufficiale nel paese incrementerebbe decisamente il ruolo egiziano nel facilitare la riconciliazione con Fatah e nel sostenere la popolazione della Striscia di Gaza.

Al tempo dell'autocrazia di Hosni Mubarak l'unica forma di 'solidarietà con la Palestina' concessa dal regime era verbale e sempre declinata verso Fatah, l'organizzazione che aveva fatto atto di sottomissione "riconoscendo" il regime di occupazione esattamente come l'Egitto si era sottomesso con Sadat accettando gli iniqui 'Accordi di Camp David".

Mursi invece ora ha sottolineato la necessità di una bilanciamento equanime nel sostegno alle due forze palestinesi di maggioranza: Hamas e Fatah.
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento