venerdì 13 gennaio 2017

Una notte di bombardamenti per i Sukhoi schierati alla base aerea di Hymemim! Uccisi 34 turchestani takfiri!


Una notte di intensa attività per i Su-34 e i Su-25 (recentemente tornati in Siria) della Base Aerea di Hymemim che ieri sono decollati con l'oscurità portando a compimento missioni di bombardamento nelle Province di Aleppo e di Idlib.

Prima di tutto sono stati colpiti i sobborghi aleppini di Rashideen 4, Dahret Izza, Al-Masourah e Khan al-Assal ad Ovest della metropoli settentrionale, poi anche le postazioni di Jaysh Fateh hanno subito l'offesa dei bombardamenti, lungo l'Autostrada M-5 e intorno a Khan Touman.



Inoltre nella Provincia di Idlib, vicino ad Ariha, sul Tal al-Arbaeen, ben 34 terroristi turchestani sono stati inquadrati e inceneriti in una sola incursione; la notizia é stata confermata dal comando della missione militare russa in Siria.

3 commenti:

  1. Quello che non capisco è come si faccia a sapere il numero degli eliminati dopo pochissime ore. Chi li conta e dove pubblica l'avvenuto rinvenimento?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intercettando i comunicati radio dei terroristi?

      Elimina
  2. Ma no! I Russi sono solo ROZZI MUGIKI e non ci sanno fare con:
    - chimica; (Mendeleje, ecc.)
    - letteratura; (Tolstoj, ecc. )
    - matematica; (Popov, ecc.)
    - musica; (Chiajkoski, ecc. )
    - meccanica; ( T34, T15, ecc. )
    - logica. (schacchi, ecc.)
    Come può un POPOLO COSI' IGNORANTE intercettare le comunicazioni altrui?! Andiamo! E poi è cosa nota che i Russi linguisticamente sono poco portati pere le lingue straniere! (eh eh eh )
    Però se ti prendono ti bastonano che non lo dimentichi più! Brutti rozzi e cattivi!
    Ivan Demarco Orlov

    RispondiElimina