lunedì 5 dicembre 2016

Un nuovo martirio cementa la solidarietà russo-siriana: donna paramedico uccisa dai terroristi ad Aleppo!

Ancora una volta dobbiamo dare una triste notizia ai lettori di PALAESTINA FELIX.

Nella foto che dobbiamo ai colleghi di ANNA News, vediamo il corpo del paramedico russo che é stato ucciso oggi da un vigliacco bombardamento takfiro contro l'ospedale mobile del Ministero della Difesa, attivo nella metropoli siriana per prestare soccorso alla popolazione.

Due medici russi sono stati feriti ma non si conoscono le loro condizioni.

OGNI MARTIRE RUSSO IRRORA COL SUO SANGUE LA PIANTA DELLA FRATELLANZA TRA MOSCA E DAMASCO!


Chi nell'occidente corrotto e decadente avrà il CORAGGIO di denunciare questo VIGLIACCO BOMBARDAMENTO DI UN OSPEDALE VERO????

Lo schifo, la rabbia, ci impediscono di scrivere oltre, usate il napalm, usate la Pioggia Gialla, usate i cingoli dei carri armati come rulli compressori, SCHIACCIATE I TAGLIAGOLE, NESSUNA PIETA' PER NESSUNO!!!!!!!!!

6 commenti:

  1. Ecco le parole del il portavoce del ministero della Difesa della Russia, il generale Igor Konashenkov.
    "Hanno le mani sporche del sangue dei nostri uomini quelli che hanno commissionato questa carneficina. Coloro che hanno creato, fomentato ed armato queste bestie in forma umana, definite "opposizione" per giustificarsi davanti alla propria coscienza e agli elettori. Sì signori, siete voi i responsabili, sponsor dei terroristi provenienti da francia, gran bretagna e Stati Uniti e da altri paesi simpatizzanti," (i minuscoli sono miei).

    RispondiElimina
  2. R.I.P. all eroina russa caduta . Kalibrs sui bastardi tafkiri nessuna pieta'.

    RispondiElimina
  3. adesso e tempo di smettere di scherzare,nessuna pietà per queste bestie nessuna pietà per loro e per chi gli passa le informazioni fategli vedere cosa significa arrabbiarsi sapete dove sono sapete chi sono usate ogni mezzo a vostra disposizione senza risparmiarvi è finito il tempo della clemenza,questo è dovuto a tutti i caduti siano essi russi siriani hezbollah o iraniani per tutto le sofferenze date al popolo siriano viva la Siria libera viva Santa Madre Russia
    giuseppe

    RispondiElimina
  4. Condoglianze alla famiglia di questa sorella russa

    RispondiElimina
  5. Che bastardi maledetti an he dal diavolo. Ora le oche dalle penne servili non starnazzano nulla, vero? Spero solo che i valorosi soldati di Assad non ne lascino uscire uno a piadi

    RispondiElimina
  6. Hector Hammond5 dicembre 2016 19:38

    Il Signore accolga quella donna vicino a Lui .
    Per terroristi , paesi occidentali rimane solo il mio disprezzo .

    RispondiElimina