sabato 4 marzo 2017

Strage di takfiri a Deir Ezzour! Ma...l'ha commessa lo stesso ISIS!

Ancora un episodio inusuale nella Provincia di Deir Ezzour, dove il ripetuto, patetico fallimento dei takfiri dell'ISIS nell'ottenere qualunque tipo di successo nel loro assedio della città ha rivelato al mondo come il terribile "supermostro" dello Stato Islamico in realtà non fosse altro che un'impostura tenuta in piedi dagli invii di armi e dagli "attacchi aerei a rovescio" della coalizione di Obanga.

Questa volta però a compiere una strage di terroristi sembra proprio che siano stati altri terroristi, sempre dell'ISIS, forse per punire draconianamente un tentativo di defezione o diserzione da parte delle vittime.

Non é chiaro quante vittime ci siano state ma la fonte che ci ha comunicato la notizia ha fatto riferimento a "diverse dozzine di corpi recuperati.

8 commenti:

  1. Che si ammazzino tra loro è un bene per tutto il resto del mondo, a parte per chi su di loro ha investito un mucchio di dollari.

    RispondiElimina
  2. Tempo e munizioni risparmiate per siriani e alleati :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. così i VALOROSI soldati siriani ANCHE troveranno il tempo (visto che ultimamente ne hanno avuto poco) di tirare il fiato e di lasciare raffreddare le canne dei loro mitragliatori i quali hanno rischiato nei mesi scorsi seriamente di fondersi......

      make syria great again!!!!!

      Elimina
  3. Materia organica da smaltire

    RispondiElimina
  4. quando il fratello incomincia ad uccidere il fratello che il giorno prima stava lottando assieme a lui siamo presi veramente bene (per i siriani of course!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un grande dispiacere vedere degli esseri umani ridotti a questo stato, ma sono irriqurabili, è stata la loro scelta, è tragico il fatto anche che convivevano prima della guerra nella stessa patria, a parte i molti stranieri presenti

      Elimina
    2. È un grande dispiacere vedere degli esseri umani ridotti a questo stato, ma sono irriqurabili, è stata la loro scelta, è tragico il fatto anche che convivevano prima della guerra nella stessa patria, a parte i molti stranieri presenti

      Elimina
  5. Un musulmano che ammazza un'altro musulmano dovrebbe essere una cosa inconcepibile, come l'uccidere qualsiasi essere umano. Questi assassini takfiri sono ormai subumani, neanche da avvicinare ad un animale che non compie scempi e stragi di queste proporzioni, inoltre lo fanno anche per soldi il che aumenta la loro schifezza, soldi dati dai principali nemici non solo dei musulnani veri ma di tutti quelli che non si piagano ai voleri imperialistici e sionisti.Il"dispiacere" nel vedere la fine che fanno questi assassini che hanno in precedenza sulla coscienza altri morti innocenti(non bisogna mai dimenticarlo) non è altro che la punizione per le loro scelte assassine.
    Quindi quelli ammazzati dai loro amici assassini erano a loro volta assassini che hanno ricevuto la loro vera paga. Ora queste anime sporche subiranno un giudizio ben più severo. Le loro pene sono appena iniziate.

    RispondiElimina