domenica 28 febbraio 2016

Un altro "Apache" di Riyadh cade vittima del fuoco dei combattenti yemeniti!

Un elicottero di produzione americana "Apache" in uso alle truppe del regime wahabita di Riyadh é stato abbattuto nella giornata di ieri da combattenti yemeniti nei pressi di Azzan, nel distretto di Dhubab in Provincia di Taizz.

L'elicottero stava scaricando la propria mitragliera da 30mm caricata con proiettili a uranio impoverito contro civili inermi, quando una squadra dei Comitati Popolari, chiamata in aiuto dalla popolazione, é riuscita a colpirlo e farlo precipitare.


Già molti elicotteri Apache sono stati distrutti sopra lo Yemen. La notizia é stata confermata dal network Al-Masirah.

Poco dopo l'abbattimento, jet sauditi hanno bombardato il sito dello schianto, evidentemente tentando di cancellare le prove della vittoria yemenita sull'arroganza saudita nutrita di petrodollari e di armi americane che le inefficienti forze di Riyadh non sanno neppure usare con efficacia.

17 commenti:

  1. non so se sono stati utilizzati veramente quei proiettili, se lo hanno fatto già i sauditi dimostrano che non capiscono una beata mazza!Poi farsi "tirar giu" una Apache significa che non erano alla quota di volo e nelle condizioni operative adeguate!
    Ben gli sta...alla faccia dei petrodollari!

    RispondiElimina
  2. ihihihi: e 'sti beduini gonfi solo di boria e di dollari vorrebbero invadere la siria? se in yemen riescono ad farsi abbattere gli elicotteri da dei montanari armati con dei rozzi MANPADS, cosa combineranno mai le agguerritissime giovani marmotte quando si troveranno di fronte gli s-300 di stanza a Kuweiress o ancor più gli S-400 di stanza a Latakia?





    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quale rozzi montanari? gli Houthis sono tra i migliori guerrieri mai esistiti e, ironia della sorte, paragonabili ai guerrieri Apache di cui ingiustamente porta il nome l'elicottero prodotto dalla nazione che gli Apache, quelli veri, ha tentato di sterminarli.

      Elimina
    2. era solo per prendere per il culo i sauditi..

      nessuno mette in dubbio il valore degli Houti

      Elimina
    3. nessuno vuole mettere in discussione il valore degli Houti.
      era solo per far capire quanto POCO valgono i sauditi....

      Elimina
    4. quando dei guerrieri sono motivati nessuna tecnologia può vincere ...il Vietnam e l'Afganista lo stanno a dimostrare ... i guerrieri yemetini lottano per la loro patria e la loro libertà ...i sauditi sono gli oppressori e si comportano da perfetti assassini ... e' facile ammazzare gente al mercato o ad un matrimonio con questi aerei,poi quando invece ti trovi davanti un guerriero armato e motivato fanno i sauditi incapaci e celebrolesi fanno la fine che vediamo e che stiamo vedendo... Alp Arslan

      Elimina
  3. Magari l'hanno tirato giù con una gloriosa mitragliera 14.5 staccandogli il rotore di coda.
    E' vero gli Houthis sono temibilissimi hanno suonato tutti gli invasori come tamburi.
    Ivan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la storia per alcuni non insegna mai... prima di iniziare una guerra contro un popolo bisognerebbe vedere che fine hanno fatto gli invasori precedenti che hanno cercato di fare la stessa cosa... ma tutti pensano che questa volta con tecnologia e automazione le cose possono essere diverse,invece no, se non hai palle e motivazioni la tecnologia te la puoi mettere nel culo ... Alp Arslan

      Elimina
  4. gli yemeniti sono dei leoni senza paura

    RispondiElimina
  5. mah, con gli antiaerei di oggi, non so quale quota e condizioni operative possono valere se devi usare il chaingun.

    RispondiElimina
  6. Dio come godo... Adesso è saltato fuori che i beduinastri alzaimerosi hanno la bomba atomica. Non mi ricordo se la notizia l'ha data quel cocainomane pedofilo trangender lurido di al-Jubeir (ministro degli esteri del beduinistan), oppure quel "untermenshen" di al-Asiri. Anche lo strano Giulietto Chiesa (quello che si incontrava e si complimentava personalmente con Gorbachiov e la sua "perestrojca") ha dato la notizia, sostenendo, non si sa bene con quali prove (non ne ha data nessuna) che i beduini hanno la bomba atomica, acquistata dagli infidi pakistani (di cui i beduini finanziarono il 60% del loro programma nucleare militare), e che l'Aiea pur sapendolo da due anni tace.

    http://italian.irib.ir/analisi/interviste/item/212312-giulietto-chiesa-all-irib-arabia-saudita-ha-la-bomba-atomica-e-aiea-pur-sapendolo-tace-da-due-anni-audio

    A proposito il "cessate il fuoco" in Siria, praticamente non esiste, semplicemente non c'è, tutto continua come sempre. E personalmente sono sempre stato dell'opinione che il destino della Siria sarà deciso e risolto per vie militari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se fosse il contrario, la pace non durerebbe.

      Elimina
    2. http://www.difesaonline.it/geopolitica/tempi-venturi/i-sauditi-hanno-latomica

      non ci sono prove, ma solo indiscrezioni o al massimo annunci di imminenti test atomici

      se l'arabia fa il test probabilmente cambia il medioriente

      on

      Elimina
    3. forse i sauditi hanno "latomica" ..se l'arabia saudita prova solo a fare vedere che ha l'atomica per loro le cose si metterebbero molto male ... a questo punto tutti potrebbero iniziare a produrla e nessuno potrebbe più fermare una proliferazione nucleare, tra cui l'Iran che a questo punto avrebbe tutto il diritto di riprendere la ricerca e produzione dell'atomica... non credo che sia auspicabile una deriva di questo genere,per questo credo che se annunciassero di averlal'ONU dovrebbe intervenire per evitare una escalation irreversibile... nessuno potrebbe fare nulla e si evidenzierebbe una volta per tutte che solo alcuni possono avere l'atomica e altri no ... l'Arabia Saudita con la bomba atomica e' un pericolo per tutto il mondo ...

      Elimina